Sassari-Pesaro, Markovic: “Ogni partita è una finale”

0

Ogni gara adesso diventa una battaglia, ognuno ha un obiettivo, Pesaro si gioca la salvezza, dobbiamo approcciare ogni partita come abbiamo fatto in tutte le partite in casa nell’ultimo mese e mezzo, concentrati, hanno talento individuale.

Partenza di Gentile

La squadra deve essere concentrata solo sulla partita, solo sul lavoro quotidiano, non si può permettere di essere distratta dal resto da quello che non possiamo controllare

Minutaggio che lascia Gentile

Non è importante quello che pianifico, ma quello che succede in campo, essere pronti, Stefano era chiave per la sua capacità di trattare il pallone come secondo esterno, dobbiamo vedere cosa riusciremo a fare con un esterno in meno nelle rotazioni. 

Aspetto tattico del match con Pesaro

Nelle partite che ho visto hanno giocato molto meglio a Treviso che in casa contro Reggio, più organizzati e più equilibrati in trasferta che in casa, non vogliamo correre e andare su e giù per il campo giocando a tanti possessi a 90 punti, la gestione del ritmo diventa fondamentale, mi aspetto tanta fisicità e aggressività 

Aspetto che le sia piaciuto di più con Brindisi

Partita strana, tutto esaurito, grande energia e pressione, molto buono l’approccio, gli ultimi 15 minuti molto buoni, specialmente secondo tempo abbiamo difeso benissimo nonostante le palle perse nel primo tempo. 

Cosa serve ora per agganciare i playoff

Concentrati partita per partita senza guardare oltre, la squadra è stata super attenta nel meso di marzo contro squadre molto forti, acquisendo fiducia e riuscendo a togliersi la paura di restare nella categoria. Dobbiamo avere grandi motivazioni, cercare di avere quotidianamente una spinta nel nostro lavoro per riuscire a centrare i playoff, che potrebbero essere il coronamento di questi ultimi tre mesi.

Ousmane Diop sarà il capitano nel match contro i marchigiani dopo la partenza di Stefano Gentile (Capitano Bendzius ma ancora fuori dai 12)

Nuovo capitano

Ringrazio molto la società e il presidente per avere questa opportunità di essere il vice di Bendzius e rappresentare la Dinamo. Abbiamo conquistato vittorie importanti contro squadre molto forti, in pochi se lo aspettavano, dopo le tre partite super abbiamo avuto penso un calo fisiologico a Trento, ma siamo stati bravi a reagire immediatamente. Non possiamo sottovalutare Pesaro, si giocano la salvezza.

L’atipicità di Pesaro

Sono partite molto difficili da giocare, non abbiamo mai giocato contro piccoli che escono per tirare da 3 punti anche con centri che escono, giochiamo contro una squadra atipica, possiamo avere un vantaggio a rimbalzo ma non è scontato, la concentrazione è fondamentale.

Ogni partita è come una finale, dobbiamo essere bravi a non sottovalutare nessuno, pronti mentalmente, vogliamo provare a raggiungere i playoff

Gombauld

Ci aiutiamo a vicenda, ad allenarci duramente anche contro, di prepararci al meglio, lui ha mani buonissime, è molto forte, io ho energia, ci completiamo a vicenda.

Addio di Gentile

Quando perdi un giocatore importante lo senti, stava bene con tutti, ma noi non dobbiamo pensare a questa cosa, dà anche l’opportunità ad altri di essere pronti e di poter sfruttare l’occasione.

Ufficio Comunicazione Dinamo Banco di Sardegna