Sassari – Pesaro, Repesa: “La mia squadra non fa mai un passo indietro”

Il coach pesarese ha presentato così la sfida-anticipo delle Final Eight, proprio contro la Dinamo

di Alessandro Kokich

Il girone di ritorno della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro parte da Sassari: infatti i biancorossi nella 16^ giornata di Serie A affronteranno sul parquet del PalaSerradimigni il Banco di Sardegna. Palla a due alle 19 di domenica 17 gennaio con diretta su Eurosport Player e radiocronaca diretta su Radio Incontro Pesaro (FM 91.9 per Pesaro, 103 per Urbino e zone interne). A dirigere l’incontro saranno i signori Lanzarini, Borgo e Belfiore.

Presso la sala stampa della Vitrifrigo Arena Coach Jasmin Repesa ha presentato la sfida di domenica in terra sarda: “La settimana di lavoro è andata bene: ci sono stati dei passi avanti, abbiamo ancora dei margini di miglioramento importanti. Nel complesso però sono soddisfatto, non mi posso lamentare. Dopo nove anni di assenza siamo tornati alle Final Eight di Coppa Italia. Finora il bilancio è positivo, ieri sono stato a Bologna per un incontro già in programma con gli arbitri – con cui ho un ottimo rapporto – e ho lasciato la squadra nelle mani dei miei validi assistenti”.

Il Coach biancorosso ha poi analizzato la formazione allenata da Coach Pozzecco: “In questa stagione abbiamo già giocato tre volte contro Sassari tra Supercoppa e campionato: si tratta della squadra che ha il maggior numero di punti segnati. Gioca con grande intensità per tutti i 40 minuti, ha un gioco molto interno: giocatori come Burnell, Bendzius e Bilan possono creare vantaggi a canestro, ma dovremo fare molta attenzione anche a tiratori come Kruslin, Gentile e Spissu. Tatticamente sarà una sfida molto impegnativa, Sassari punta ad arrivare in fondo alle competizioni a cui partecipa; negli ultimi anni la società sarda è cresciuta molto”.

L’allenatore croato ha sottolineato anche le qualità dei ragazzi con cui lavora ogni giorno in palestra: “Siamo un gruppo vero, giochiamo molto bene insieme, conta solo dare il massimo in ogni partita. La squadra sa anche soffrire ma non fa mai un passo indietro, come visto nel match da dentro o fuori di domenica scorsa contro Brescia”.

“Gerald Robinson sta lavorando bene – ha sottolineato il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro – ha esordito a Milano dopo pochi allenamenti. Questa settimana ha lavorato bene, speriamo di averlo presto come vogliamo vederlo, ma sta crescendo. Filipovity potrebbe difendere meglio: è arrivato qui da perfetto sconosciuto nel campionato italiano ma onestamente sono soddisfatto, ha reso subito alla grande. Sono molto contento”, ha concluso Coach Repesa.

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy