Segafredo – Oriora, la sala stampa post-partita: le dichiarazioni di Djordjevic e Carrea

0

I coach delle due squadre hanno rilasciato alcune dichiarazioni nella classica conferenza stampa del post partita. Di seguito riportiamo un estratto delle loro parole.

Djordjevic: “In questi giorni la squadra ha preparato molto bene questa partita, con l’atteggiamento giusto, sin da prima del riscaldamento. Siamo stati molto concentrati, abbiamo fatto una buona partita e voglio fare i complimenti ai nostri giocatori. Qualche palla persa di troppo, dobbiamo evitarlo ma credo che il risultato abbia influito in questo senso, magari c’era più leggerezza. Come ti alleni, così giochi. Ho fatto una chiacchierata con Ricci: prima di Darussafaka gli avevo fatto i complimenti e infatti lui sta facendo bene. Lo stesso vale per Baldi Rossi. La caviglia di Hunter è un po’ gonfia, ha bisogno di trovare continuità, senza i problemi di falli avrebbe potuto fare una partita diversa. Delia ha dato una buona presenza fisica, credo possa essere più concreto e coraggioso in attacco. Stasera abbiamo fatto il nostro dovere. La reazione di Pistoia era normale, ci sono giocatori con orgoglio e qualità. Noi siamo rientrati bene dopo il timeout del terzo quarto. Markovic? Sta bene ma non benissimo ancora, lui non molla un attimo. Ho chiesto subito alla squadra di resettare per la prossima partita. Dobbiamo recuperare al meglio e concentrarci perl’EuroCup. Gamble? Ha fatto una grande partita mercoledì, stasera è stato fuori per turnover. Nikolic è un professionista serissimo, molto paziente, a volte mi dispiace non farlo giocare, ma se continua così sicuramente troverà spazio. Dobbiamo sempre alzare l’asticella, mai accontentarci.”

Carrea: “Penso ci sia poco da dire, quando abbiamo giocato con il massimo sforzo ed impegno è sembrato che ci fossero due squadre in campo. Ad ogni calo il gap si è aperto, il punteggio dice quella che è la distanza tra le due squadre al momento. Ci sono stati degli errori e vanno ridotti, domenica prossima abbiamo una partita che vale tanto per noi. Un -30 non va commentato a livello di punteggio, nel terzo quarto abbiamo fatto un buon basket. Secondo me fatichiamo in questo momento ad avere più di un quintetto che riesce a produrre in campo una richiesta. Appena spostiamo qualcosa invece perdiamo consistenza. Tante sbavature, però paradossalmente questa partita è stata sicuramente meglio di quella di Brindisi, Brescia e Varese senza dubbio.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here