Serie A, 15° turno: quaranta minuti decisivi per le Final Eight

Serie A, 15° turno: quaranta minuti decisivi per le Final Eight

La presentazione dell’ultima giornata del girone di andata di questo campionato.

di Emanuele Terracciano

Sta per prendere il via il quindicesimo turno di campionato, turno importantissimo perché chiude il girone d’andata e mette fine alla corsa per le Final Eight di Coppa Italia. Tanti sono gli incroci interessanti che possono decidere la griglia della kermesse riminese di febbraio ma, prima di andare a scoprire tutti i dettagli delle partite di questo weekend, vi consigliamo di cliccare qui per scoprire cosa succederà in tutte le ipotesi di parità.

VARESE – TORINO

La quindicesima giornata di campionato si aprirà con la partita del Pala2A di Varese tra Openjobmetis e Fiat Torino. I piemontesi, con le sconfitte contro Sassari e Brescia, hanno detto addio alle proprie possibilità di andare a Rimini, ma la classifica è ancora buona e, pertanto, è necessario reagire subito per non gettare alle ortiche quanto di buono fatto recentemente. A Varese coach Vitucci dovrà fare a meno di Beppe Poeta, alle prese con un edema osseo che potrebbe tenerlo ai box per più di un mese, da valutare sono le condizioni di Alibergovic e Washington che in settimana sono stati vittime di influenza, mentre Parente e Wright sono ancora in fase di recupero dai rispettivi infortuni. Per quanto riguarda la formazione di casa, il momento non è dei migliori e l’unica speranza è legata a uno scatto d’orgoglio dei giocatori dopo le dure parole di Attilio Caja dopo la sconfitta di Cremona. Fondamentale per l’esito della partita sarà la tenuta difensiva della Fiat che nelle ultime sfide ha concesso troppo agli avversari e che stasera potrebbe mettere in partita l’Openjobmetis. Diretta della sfida su Rete 7 a partire dalle ore 20:30.

BRINDISI – VENEZIA

Il secondo anticipo di questa sera vedrà Enel Brindisi e Umana Venezia affrontarsi in una sfida molto importante per stabilire la griglia per le Final Eight di Rimini: infatti, i pugliesi sono in piena corsa per la qualificazione mentre i lagunari, pur essendo già matematicamente in Romagna, devono vincere per difendere il proprio secondo posto. Venezia in questa fase sta facendo notare un calo fisico dovuto agli ultimi mesi giocati alla massima velocità, a complicare le scelte di Walter De Raffaele ci sono anche gli infortuni di Tonut (previsto per il 13 gennaio l’intervento alla schiena) e Filloy che probabilmente non scenderà in campo questa sera a causa di uno stiramento all’adduttore. Nonostante le difficoltà, la Reyer è favorita in questa sfida che, come detto, è importante per entrambe le compagini in campo. Palla a due prevista per le ore 20:30 con diretta sulle frequenze di Televenezia.

SASSARI – CASERTA

Ad aprire la domenica di pallacanestro sarà la sfida del PalaSerradimigni tra Banco di Sardegna Sassari e Pasta Reggia Caserta. Entrambe le formazioni sono appaiate all’ottavo posto con quattordici punti in classifica e, pertanto, tutti i possibili scenari che potrebbero aprirsi nel pomeriggio saranno pesantemente influenzati dall’esito di questa partita. La compagine guidata in panchina da Sandro Dell’Agnello arriva a questa sfida con il peso di quattro sconfitte consecutive, ma anche con la fiducia derivante dall’ottima prova offerta nel derby di capodanno contro Avellino. I bianconeri si presenteranno in Sardegna ancora senza Bostic e con un Czyz a mezzo servizio, ma la società sta sondando il mercato per mettere una pezza alla situazione del lungo polacco. La Dinamo Sassari sta vivendo un momento di grande forma che le sta permettendo una clamorosa rimonta verso le Final Eight di Rimini, ma domani ci sarà da superare l’ultimo scoglio per approdare in terra romagnola. La partita si disputerà a partire dalle ore 12:00 e sarà trasmessa in diretta e in esclusiva da Sky Sport.

REGGIO EMILIA – CREMONA

La vittoria nel derby contro Varese ha consentito alla Vanoli Cremona di approcciare a questo 2017 in maniera positiva, ma la strada verso la salvezza è ancora lunga e va percorsa quanto più velocemente possibile. Torna a disposizione di Paolo Lepore anche Wojciechowski che, recentemente, era stato fermato dall’influenza e l’apporto del polacco sarà fondamentale per cercare l’impresa al PalaBigi di Reggio Emilia contro una Grissin Bon incerottata. La società vice campione d’Italia sta cercando di correre ai ripari con interventi sul mercato, vedi il grande ritorno di Kaukenas, ma domani contro Cremona scenderanno in campo gli stessi che nelle ultime quattro partite hanno vinto solo la leggendaria sfida di Natale contro l’Olimpia Milano. Per i ragazzi di coach Menetti sarà di fondamentale importanza vincere per provare a chiudere il girone d’andata al secondo posto, mentre i lombardi hanno bisogno di punti per continuare a rincorrere la salvezza. Diretta Tv della partita su Cremona 1 a partire dalle 18:15.

PESARO – CAPO D’ORLANDO

Nonostante la buona partita disputata a Milano, non tira una buona aria in casa Consultinvest Pesaro: infatti, le vittorie stanno latitando e le speranze di inizio stagione si stanno sciogliendo come neve al sole. La piazza contesta principalmente le scelte di mercato estive e la lentezza con cui la società sta provvedendo a rimediare a gli errori commessi in fase di costruzione del roster, ma, al di là delle polemiche, per la VL adesso è necessario compattarsi per difendersi dal tentativo di rimonta di Cremona che non ci sta a fare la parte dell’agnello sacrificale. Probabilmente domani coach Bucchi dovrà fare a meno di Thorton che in settimana ha accusato un leggero problema fisico. A far visita ai marchigiani sarà la Betaland Capo d’Orlando di coach Di Carlo che lo scorso turno ha centrato lo storico obiettivo della qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. L’entusiasmo è tanto in terra siciliana, ma tutti sanno che la stagione non è finita e che bisogna continuare a giocare come si è fatto fino a questo momento per continuare a inseguire i propri obiettivi. L’ex di giornata sarà Jasaitis che la scorsa stagione ha vestito la maglia dell’Orlandina. Diretta tv della partita su Antenna del Mediterraneo a partire dalle ore 18:15.

BRESCIA – PISTOIA

La preziosa vittoria di Torino ha rilanciato le ambizioni della Germani Brescia che, pur dovendo sperare in una combinazione di risultati abbastanza improbabile, può ancora sperare di accedere alle Final Eight di Rimini. Per potersi permettere il lusso di mettere mano alla calcolatrice e sperare di rientrare tra le prime otto, Brescia dovrà vedersela con la The Flexx Pistoia, squadra che ancora una volta, nonostante un avvio incerto, è lì a lottare per un obiettivo importante. Nella delicata trasferta di Brescia coach Esposito dovrà ancora fare a meno di Antonutti mentre Cournooh sembra essere recuperato. L’importanza di questa partita potrebbe essere influenzata dall’esito dell’anticipo delle 12:00 tra Sassari e Caserta, ma per entrambe è fondamentale vincere per andare a Rimini. Il match tra Brescia e Pistoia sarà trasmesso in diretta da TVL a partire dalle 18:15.

AVELLINO – TRENTO

L’ultimo posticipo serale targato Rai Sport di questo girone d’andata vedrà affrontarsi Sidigas Avellino e Dolomiti Energia Trento in una partita che promette un certo spettacolo. Le rotazioni della formazione trentina sono ai minimi storici: infatti, Jefferson ha ormai abbandonato la compagnia mentre il ritorno di Sutton non è ancora certo. A penalizzare enormemente la formazione di coach Buscaglia nelle ultime partite sono state le insoddisfacenti percentuali al tiro da tre punti che, per provare a vincere in Irpinia, sarà necessario aggiustare. La Scandone sta vivendo un gran momento di forma: infatti, in campionato sono tre le vittorie di fila da cui i ”Lupi” sono reduci e anche l’Europa sta riservando loro grandi soddisfazioni. Come detto, la partita sarà trasmessa da Rai Sport 1 HD a partire dalle 20:45 di domani.

CANTÙ – MILANO

I recenti avvenimenti in casa Olimpia Milano porterebbero a trasformare il detto ”quando piove grandina” in ”quando piove nevica”: infatti, i ragazzi di Jasmine Repesa sono rimasti bloccati a Istanbul a causa delle incessanti nevicate che stanno colpendo la capitale turca e, pertanto, si è deciso di comune accordo tra le società di rinviare il derby contro Cantù a martedì. Il rinvio della partita, oltre a permettere un recupero più sereno dopo la trasferta di EuroLega, permetterà ai meneghini di smaltire la delusione derivante da una sconfitta da un certo punto di vista immeritata. Coach Repesa dovrà ancora fare a meno di Sanders, mentre Pascolo sembra aver recuperato dall’influenza. Le recenti due vittorie consecutive hanno rilanciato le ambizioni di Cantù che adesso deve trovare stabilità. Slokar sembra essere indirizzato verso la tribuna mentre è molto probabile l’esordio con la maglia della formazione canturina di Calathes. La partita si disputerà martedì 11 alle ore 20:45 con diretta su Sky Sport 1 HD.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy