Serie A, 18° turno: la capolista riceve Trento, attesissimo derby in chiusura

Le ultime dai parquet del diciottesimo turno del massimo campionato tricolore.

di Davide Scioscia

Primo appuntamento con il mese di febbraio per la Legabasket Serie A. La diciottesima giornata offre diverse partite da non perdere: si parte questa sera con l’anticipo tra Bologna e Pesaro, sfida tra due rivali storiche del nostro basket; domani sarà la volta della lanciatissima Brescia, che ospiterà a Montichiari una Trento vogliosa di riscatto; non possiamo non rimarcare l’importanza di Reggio Emilia-Sassari, remake della Finale Scudetto del 2015, così come Torino-Avellino, match in programma nella prima serata domenicale targata Rai Sport. Chiude il programma nel Monday Night il sentitissimo derby di Desio tra Cantù e Varese.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNAVL PESARO
03/02/2018 ore 20:45 – Eurosport Player
Qui BOLOGNA. Con sei vittorie nelle ultime sette partite, la Virtus arriva da favorita all’incontro casalingo contro Pesaro. Ma, come ammesso da coach Ramagli, la sfida con la VL nasconde molte insidie, anche per via della forte rivalità tra le due tifoserie. In più, le Vnere non potranno contare ancora una volta su capitan Ndoja (in via di recupero dall’infortunio alla mano) e Ale Gentile, che sconterà la seconda ed ultima giornata di squalifica. Come successo a Capo d’Orlando, i bianconeri dovranno riuscire a compattarsi per portare a casa due punti pesantissimi visto il tour de force delle settimane successive (trasferte a Sassari e Venezia con in mezzo le Final Eight di Firenze).
Qui PESARO. Dopo i due punti letteralmente persi contro Reggio, l’obiettivo è rifarsi e non c’è gara migliore che in un “derby” come quello contro la Virtus. All’andata il mattatore fu Gentile e l’esito finale è stato incerto fino all’ultimo minuto di gioco; si prepara la trasferta di massa per motivi di classifica e di onore verso una rivale storica come Bologna. Stasera al PalaDozza, quindi, si preannuncia un match di fuoco, sia sul parquet che sulle tribune. In due settimane potrebbe decidersi il futuro in maglia biancorossa di Omogbo e Little, i quali cercheranno di allontanare le voci che girano in città, con una solida prova in campo.

UMANA REYER VENEZIAHAPPY CASA BRINDISI
04/02/2018 ore 12:00 – Eurosport Player
Qui VENEZIA. Non un buon momento per i lagunari, che, nonostante la vittoria della scorsa giornata a Trento, dopo aver perso in Germania contro Bayreuth, ora sono a forte rischio eliminazione in Champions League. La partita contro Brindisi sarà un importante crocevia per mantenere il terzo posto in classifica ed arrivare alle Final Eight con il morale più alto. Grande attesa per il debutto di Austin Daye, neo acquisto per la batteria lunghi a disposizione di coach De Raffaele. Unico assente per infortunio, lo sarà per la stagione, il solito Gediminas Orelik.
Qui BRINDISI. Un’altra vittoria messa nel cassetto, una importantissima contro Pistoia in chiave salvezza. Adesso inizia il tour de force contro le prime della classe: si va a Venezia con la consapevolezza di dover dare tutto, e anche di più, per poter sperare nella vittoria. Probabilmente sarà l’ultima partita con Oleka in panchina: ancora non è ufficiale, ma probabilmente Lydeka giocherà la sua ultima partita in Francia venerdì, per poi approdare a Brindisi. Un rinforzo di tutto rispetto, con tanta esperienza nel nostro campionato.

GERMANI BASKET BRESCIADOLOMITI ENERGIA TRENTINO
04/02/2018 ore 15:30 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui BRESCIA.La vittoria esaltante contro Avellino ha puntato i riflettori su una Germani che sembra essere tornata allo splendore iniziale, protagonista contro gli irpini di una straordinaria prova corale. Brescia torna domani a mezzogiorno sul proprio parquet da capolista per affrontare Trento: altro impegno di livello, che coach Diana punta a conquistare con la forza di un attacco fluido e chiusura degli spazi. Non sarà facile placare la voglia di rivincita degli ospiti, che stanno attraversando un momento difficile ed approderanno al PalaGeorge per rifarsi a tutti i costi.
Qui TRENTO. L’Aquila è attesa alla difficile trasferta al PalaGeorge per affrontare la capolista Germani Brescia. Lo scontro potrebbe sancire una continuazione dell’ottimo momento dei lombardi e del difficile periodo trentino, oppure un’inversione di tendenza. Ancora senza Gutiérrez, che sconterà la seconda e ultima giornata di squalifica, la compagine di coach Buscaglia dovrà giocare quaranta minuti di basket perfetto per sperare di fermare la corsa della Leonessa. La voglia certamente non manca, ma sarà da vedere se i bianconeri saranno in grado di scendere in campo a mente sgombra, pensando solo a disputare una buona partita.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANOBETALAND CAPO D’ORLANDO
04/02/2018 ore 17:00 – Eurosport Player
Qui MILANO. È stata una settimana da Dr. Jekyll e Mr. Hide per l’Olimpia, molle e con poche idee a Varese in campionato, lucida, concentrata ed efficace a Barcellona in EuroLega. Quale versione della squadra si paleserà contro Capo d’Orlando non è possibile prevedere, ciò che sappiamo è che Kuzminskas ha saltato entrambe le partite per l’influenza, quindi non si sa se recupererà per domani, e che, dopo oltre quattro mesi di stagione, le caratteristiche di Pascolo sembrerebbero essersi integrate nelle idee cestistiche di Pianigiani, almeno a giudicare dall’ultima vittoria in Catalogna.
Qui CAPO. Continua la crisi nera della Betaland, che oltre alla sconfitta di Bologna ha fatto registrare anche quella contro i lettoni del Ventspils. Tuttavia, la squadra di coach Di Carlo ha lanciato qualche segnale di ripresa, mostrandosi più combattiva e riuscendo in alcuni tratti a giocare una buona pallacanestro. Contro la corazzata milanese, però serve una vera e propria impresa e per cercare di compierla i siciliani avranno a disposizione l’esterno statunitense Nick Faust, ultima aggiunta al roster. Sono da verificare le condizioni di Stojanovic, infortunatosi nella partita contro la Virtus Bologna.

GRISSIN BON REGGIO EMILIABANCO DI SARDEGNA SASSARI
04/02/2018 ore 18:00 – Eurosport Player
Qui REGGIO. La parola d’ordine è continuità. Dopo la vittoria in quel di Pesaro, la Grissin Bon vuole a tutti i costi dare appunto continuità a questo campionato e la gara contro Sassari può rappresentare uno spartiacque. In caso di vittoria, i reggiani comincerebbero a vedere da molto vicino la zona Playoff, che darebbe una svolta a questa tribolata stagione. Certo, l’avversario non è dei più semplici (il ricordo di quella interminabile Finale Scudetto è ancora vivo) ed anch’esso è alle prese con una stagione al di sotto delle aspettative: non può certo andare a Reggio a far la vittima sacrificale. Come ormai è di prassi, in campionato sarà Garrett Nevels ad accomodarsi in tribuna che però non dovrà aspettare molto visto che già martedì la Grissin Bon sarà nuovamente in campo in EuroCup.
Qui SASSARI. Il periodo difficile, culminato con l’esclusione dalle Final Eight e dalla Champions League, è stato messo ormai in archivio dagli uomini di Pasquini. Le tre vittorie di fila tra campionato e coppa hanno regalato almeno la certezza della partecipazione alla Fiba Europe Cup e, in particolare la vittoria casalinga con Torino, il ritorno al bel gioco e alle sicurezze che sembravano smarrite. Presentato ufficialmente il nuovo arrivo Bostic e ristabilitosi Stipcevic, la Dinamo è nuovamente al completo, con Pierre, Bamforth, Polonara (grande ex di turno) e Hatcher vere sicurezze. In quel campo in cui si scrisse la storia nel 2015, i sardi tornano vogliosi di puntare alle posizioni che più gli competono, mettendo definitivamente alle spalle il periodo più duro da quando sono approdati nella massima serie.

THE FLEXX PISTOIAVANOLI CREMONA
04/02/2018 ore 19:00 – Eurosport Player
Qui PISTOIA. La The Flexx cerca di fare quadrato dopo il secondo tempo di Brindisi che ha nuovamente messo a nudo tutte le difficoltà ed i limiti di un roster continuamente rattoppato in corso d’opera. Esposito si gioca una gran fetta della torta salvezza domani contro Cremona. Sulla carta una partita difficile, contro una squadra che nelle ultime giornate ha mostrato un attacco scintillante. Ma, come detto, la salvezza transita necessariamente dalle partite casalinghe, nelle quali Pistoia dovrà gettare il cuore al di là del proverbiale ostacolo. Esposito ha potuto beneficiare del roster al completo durante la settimana e ciò vale bene una messa.
Qui CREMONA. La vittoria importante contro Cantù ha lasciato danni alla truppa di Meo Sacchetti. Johnson-Odom si è infortunato e dovrà restare a riposo per una settimana; Fontecchio è ancora dolorante ed è possibile un nuovo forfait. Dunque, squadra affidata al sempre più leader Martin ed ai cugini Diener, che nelle ultime uscite sono apparsi piuttosto pimpanti. Pistoia non sarà una trasferta semplice, sarà interessante osservare il comportamento della squadra priva della leadership del suo uomo di punta.

FIAT TORINOSIDIGAS AVELLINO
04/02/2018 ore 20:45 – Rai Sport HD e Eurosport Player
Qui TORINO. La Fiat riparte da Vander Blue. La notizia delle ultime ore ha scosso l’ambiente gialloblu, l’ultimo colpo di mercato messo a segno da Francesco Forni, con l’arrivo dell’ex Lakers, ha di certo stupito molti e Recalcati sarà costretto a farne andare in tribuna uno straniero a rotazione. Con l’arrivo di Blue a Torino (che comunque non sarà ancora presente contro Avellino) è ora incerto il futuro di Deron Washington, tentato da Cantù. Per la squadra, che arriva da quattro pesanti sconfitte, l’ultimo arrivato potrebbe essere l’ancora di salvataggio di una stagione diretta alla deriva, così come andare a ridurre ulteriormente l’armonia di uno spogliatoio che ha già dimostrato di avere qualche attore che vuole risultare più protagonista di altri.
Qui AVELLINO. La Sidigas ha chiuso mercoledì sera in Champions League contro l’Aris una striscia di sconfitte consecutive (quattro) che cominciava ad essere preoccupante. Ora è di nuovo tempo di campionato e domani sera la truppa di Sacripanti è attesa al PalaRuffini di Torino dove affronterà una Fiat con tante problematiche: nonostante ciò, l’avversario è comunque di alta caratura e la vittoria potrà arrivare solo se la Scandone giocherà la sua migliore pallacanestro. A livello fisico Avellino non si presenta benissimo, con Sacripanti che non sa se potrà fare affidamento su Rich, Fesenko, Filloy e Zerini, anche se quest’ultimo in via di recupero: sarebbero assenze che peserebbero e non poco.

RED OCTOBER CANTÙOPENJOBMETIS VARESE
05/02/2018 ore 20:45 – Eurosport 2 e Eurosport Player
Qui CANTÙ. Dopo lo stop rimediato a Cremona, la squadra di Sodini riabbraccia il pubblico amico nella sfida più sentita dai propri sostenitori: il derby contro Varese, che sarà senza il sostegno del propri sostenitori per motivi di ordine pubblico. Per la Red October sarà una sfida importante, per mettere altri punti in cascina nella corsa Playoff, con Sodini che cercherà di “vendicare” la prima sconfitta subita da head coach nel girone d’andata. Buone notizie dall’infermeria, con Burns che va verso il recupero e dovrebbe essere della partita.
Qui VARESE. Morale alle stelle, forse come mai in questa stagione. Dopo le straordinarie vittorie con Venezia e Milano, l’Openjobmetis si butta nel secondo derby consecutivo con una tranquillità ritrovata (+4 da Pesaro) e una consapevolezza conquistata nell’ultimo mese. Con un Vene sempre più integrato, ora l’obiettivo è inserire Larson negli schemi di coach Caja, regalando quella libertà di espressione a Wells che è il fulcro del gioco dei biancorossi. Non ci sono defezioni nel roster, considerando la stagione finita per Waller.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy