Serie A, 19° turno: i big match di giornata sono Venezia-Reggio Emilia e Sassari-Cantù

La preview del prossimo turno di campionato.

di Emanuele Terracciano

Prenderà il via alle ore 12:00 il diciannovesimo turno del massimo campionato di basket italiano. A dare il via al programma sarà la partita del PalaSerradimigni tra Banco di Sardegna Sassari e Umana Venezia. Il posticipo serale targato Rai Sport vedrà affrontarsi Venezia e Reggio Emilia mentre a chiudere questo diciannovesimo turno sarà la sfida del PalaCarrara tra The Flexx Pistoia e Pasta Reggia Caserta. Scopriamo insieme nel dettaglio cosa ci riserveranno tutte le otto partite di questo turno di campionato.

SASSARI – CANTÙ

Dopo l’inaspettato e brutto stop di Brescia, la Dinamo Sassari torna davanti al proprio pubblico per provare a riprendere la corsa interrotta al PalaGeorge la scorsa settimana. Al PalaSerradimigni arriva la Red October Cantù che, di fronte alla seconda trasferta consecutiva, cerca due punti punti per dare ossigeno a una classifica serena, ma che non permette più distrazioni lontano dalle mura amiche. Per la trasferta di Sassari, già battuta all’andata tutti presenti per coach Bolshakov: in campo ci sarà anche il recuperato Callahan. Il pronostico pende abbastanza decisamente dalla parte della compagine padrona di casa, ma in questo campionato c’è da aspettarsi di tutto. Diretta della partita su Sky Sport1 HD a partire dalle ore 12:00.

CAPO D’ORLANDO – TRENTO

La Betaland Capo d’Orlando per continuare a stupire e la Dolomiti Energia Trento per proseguire nel solco delle recenti vittorie, è questo un efficace riassunto della partita che questo pomeriggio andrà in scena al PalaFantozzi di Capo d’Orlando. Sul fronte trentino tifosi più carichi dopo la serie di tre vittorie consecutive da cui è reduce la compagine di coach Buscaglia. Marble è diventato il nuovo idolo di casa, mentre. Sutton risulta essere sempre più decisivo e dentro il gioco di Buscaglia. Per Trento una eventuale vittoria in terra siciliana darebbe una svolta a un campionato che fino alla fine del girone di andata è risultato abbastanza anonimo, ma il campo dell’Orlandina è uno dei più difficili da espugnare dell’intero campionato.

 

BRINDISI – VARESE

Quella tra Enel Brindisi e Openjobmetis Varese rappresenta una delle partite più interessanti del pomeriggio. Per Brindisi settimana ridotta per gli allenamenti avendo giocato lun sera a reggio. Squadra al completo, solito assente Joseph, che tornerà in gruppo tra 20 giorni. C’è grande voglia di riscatto dopo altra prova a sprazzi a Reggio (quarta sconfitta in ultime cinque partite). Tiene banco in città vicenda main sponsor. A sorpresa, Enel non sarà sulla maglia della Coppa Italia, al suo posto Cantine Due Palme. Contratto con Enel scade a giugno 2017 e al momento nessuna intenzione di rinnovo. Società alla ricerca di nuove soluzioni, altrimenti si va verso serie A con ridimensionamento. Per Varese, invece, ancora out Campani mentre la presenza di Anosike sembra essere in forte dubbio. In settimana si è tenuto il cda che ha stabilito che non ci saranno interventi sul mercato e, pertanto, sarà questo roster a dover salvare la compagine guidata in panchina da Attilio Caja.

 

AVELLINO – PESARO

Pesaro arriva ad Avellino senza Harrow, come la scorsa settimana, e con un  Fields che giocherà consapevole dell’imminente taglio visto l’arrivo di Hazell il quale sbarcherà in città martedì. Dall’altra parte ci sarà una Sidigas Avellino che domenica si è fermata in quel di Pistoia e che si trova in forte emergenza visiti l’infortunio del lungodegente Cusin e i problemi di Ragland, Severini e Fesenko. Nonostante i problemi, è difficile che la Consultinvest riesca a sbancare il Pala Del Mauro poiché la vera corsa per la salvezza dei marchigiani inizierà da dopo la sosta per le Final Eight di Coppa Italia quando sarà inserito Hazell e si inizierà lo sprint finale per mantenere il proprio posto nella massima serie.

 

CREMONA – TORINO

La Fiat Torino fa visita alla Vanoli Cremona ultima in classifica con l’intento di riscattarsi prontamente dalla sconfitta interna subita contro Capo d’Orlando. Per questa partita Vitucci predica attenzione e cattiveria agonistica. Ci sarà l’esordio di Cuccarolo tra le fila gialloblu. Sul fronte Cremona, Djo recuperato dopo una botta rimediata a Caserta. Squadra in silenzio stampa servirà parlare sul campo per salvarsi. I tifosi che si sposteranno dietro la panchina per cercare di stare vicini alla squadra. Partito  Amato, al suo posto non è arrivato nessuno, tesserato però il giovane Boccasavia per rispettare il 5+5. Torna al PalaRadi l’ex Washington, ex della partita anche Wojciechowski.

 

MILANO – BRESCIA

Dopo l’incredibile rimonta subita a Istanbul contro l’Efes, l’Olimpia Milano torna al Forum per ritrovare, almeno in campionato, il sorriso nell’ennesimo derby lombardo di questo campionato. Per Brescia la parola d’ordine sarà ripartire dall’intensità e dall’energia mostrate contro Sassari, oltre che mettere in campo un gioco all’insegna della continuità. Il roster è al completo e in settimana si è aggregato un nuovo innesto, il pivot Anthony Morse, che non sarà però tesserato: non prenderà quindi parte alle gare ma sarà utile al gruppo per alzare la qualità degli allenamenti (specialmente in aiuto dei lunghi Berggren e Burns) ed intensificherà la preparazione settimanale della squadra. Il pronostico appare abbastanza scontato: infatti, tutti i passi falsi di Milano si sono visti solo fuori dal Forum poiché in casa sembra impossibile per chiunque provare a strappargli punti.

 

VENEZIA – REGGIO EMILIA

Dopo il ritorno al successo di lunedì contro Brindisi, la Grissin Bon Reggio Emilia va a far visita all’Umana Reyer Venezia in una partita dall’alto tasso di spettacolarità. Per Reggio Emilia, torna a pieno regime Aradori. A breve è prevista la firma di Williams, mentre resta di nuovo fuori Lesic. Per il resto gara difficile al Venezia serve continuità dopo il “brodino” con Brindisi in vista della Final Eight. Venezia reduce da 2 sconfitte in trasferta a Capo d’Orlando e Trento in campionato e una in Champions League contro il Ventspils, ma, nonostante ciò, è stato mantenuto il secondo posto e si cerca il riscatto nel big match con Reggio Emilia. Tonut ancora out, McGee e Filloy in forse per problemi fisici (lo statunitense ha saltato Trento e Ventspils). La partita andrà in diretta sulle frequenze di Rai Sport 1 a partire dalle ore 20:45.

 

PISTOIA – CASERTA

Pistoia con il morale alle stelle dopo la vittoria contro Avellino cerca di blindare la salvezza contro Caserta inseguendo la nona vittoria casalinga in stagione. Roster al completo per Esposito nella sfida con ben 6 ex in campo compreso il coach casertano di nascita e di fortune. La Juve arriva a questa partita dopo la “pazza” partita contro Cremona che ha visto i bianconeri toccare anche il -18 in casa contro l’ultima in classifica prima di reagire di squadra e trovare la vittoria. Sandro Dell’Agnello arriva in terra toscana senza Bostic e Cefarelli e senza la prospettiva di avere a disposizione nuovi giocatori nel brevissimo periodo poiché alla società di Pezza delle Noci è stato bloccato il mercato per il BAT ricevuto da Henry Domercant. La partita si disputerà lunedì sera con palla a due alle ore 20:45 con diretta televisiva targata Sky Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy