Serie A, 23° turno: spicca Avellino-Sassari ma adesso nessuno può sbagliare

Serie A, 23° turno: spicca Avellino-Sassari ma adesso nessuno può sbagliare

La presentazione del prossimo turno di campionato.

di Emanuele Terracciano

Ci si avvicina sempre più a grandi passi verso la fine di questa regular season e, come spesso capitato negli ultimi anni, è ancora tutto da decidere. Il ventiduesimo turno di questo campionato prenderà il via questa sera con i due anticipi che vedranno rispettivamente affrontarsi Avellino e Sassari e Trento e Pistoia. Domani alle 12:00 scenderanno in campo Reggio Emilia e Avellino, mentre il posticipo serale sarà tra Brescia e Varese.

AVELLINO – SASSARI

Una sfida di grande presigio aprirà questo turno di campionato: infatti, la Scandone ospiterà la Dinamo Sassari in una sfida che rappresenterà anche una rivincita dei quarti di finale di Coppa Italia disputatosi a Rimini qualche settimana fa. Avellino si è sbloccata nella bellissima partita di Reggio Emilia, ma adesso è importante trovare continuità per recuperare il terreno perduto. Sul fronte sardo, i ragazzi di coach Pasquini hanno voglia di riscattare la sconfitta della settimana scorsa contro Milano per provare a tenere il passo delle prime della classe ed accedere ai playoff con un buon piazzamento. La partita si disputerà questa sera con palla a due prevista per le ore 20:30, ma non godrà di diretta televisiva nazionale.

 

TRENTO – PISTOIA

Il secondo anticipo di questo sabato di basket italiano vedrà scendere in campo Dolomiti Energia Trento e The Flexx Pistoia. La compagine guidata in panchina da Maurizio Buscaglia ha interrotto a sei la striscia di successi consecutivi, ma, nonostante il ko di Torino, i bianconeri sono ancora abbondantemente in corsa per un buon piazzamento playoff. Dall’altra parte ci sarà una Pistoia praticamente salva ma reduce da ben tre sconfitte consecutive maturate contro Varese, Sassari e Venezia. Anche questa partita andrà in scena a partire dalle 20:30 e, come Avellino-Sassari, sarà trasmessa solamente dalla tv locale partner della formazione ospite.

PESARO – REGGIO EMILIA

A Pesaro è tutto pronto per l’esordio di Rotnei Clarke dal quale ci si aspetta un consistente aiuto per provare a risalire la china. Questa partita, oltre che per il blasone dell’avversaria, è molto importante per i marchigiani poiché in questo turno Cremona andrà a far visita all’Olimpia Milano e, pertanto, è probabile che perda punti. Sul fronte reggiano, torna dopo mesi in roster Gentile che ha fatto vedere buone cose nell’amichevole infrasettimanale, ma si ferma per una distorsione alla caviglia destra Williams. La sconfitta all’overtime contro Avellino ha allungato il ritiro imposto alla squadra ed ha messo ulteriore pressione addosso a questa squadra che non riesce più a trovare continuità. La partita si disputerà in anticipo domani alle ore 12:00 con diretta nazionale sugli schermi di Sky Sport.

CANTÙ – BRINDISI

La cura Recalcati sta avendo significativi effetti sulla Mia Cantù che ha vinto le ultime due partite disputate. I sei punti di vantaggio su Cremona fanno dormire sogni relativamente tranquilli ai brianzoli in ottica salvezza, ma il budget della società di proprietà di Gerasimenko obbliga la squadra a provare in tutti i modi a rientrare nelle prime otto. Chi vede da vicino i playoff è l’Enel Brindisi che sta vivendo giorni di euforia per l’ingaggio di Samardo Samuels. Agbelese dovrebbe essere all’ultima uscita in maglia brindisina per via dell’imminente trasferimento a Mantova. Moore ha recuperato e giocherà, Joseph ha avuto un piccolo problema fisico ma nulla di preoccupante. Donzelli ancora fermo, sarà valutato prima della partita. A Cantù previsti almeno 150 tifosi al seguito della formazione di Meo Sacchetti.

 

CAPO D’ORLANDO – CASERTA

È stata una settimana difficile in casa Pasta Reggia Caserta che ha perso un giocatore dell’importanza di Edgar Sosa e che deve fare i conti con le mille polemiche sulle dichiarazioni di molti giocatori che dicono di vantare crediti nei confronti della società. In questo contesto la formazione del confermato Sandro Dell’Agnello sbarca in Sicilia con la necessità di conquistare gli ultimi punti necessari per stare tranquilli in ottica salvezza. Con l’assenza di Sosa, molto probabile il rientro in campo con tanti minuti di Bistic. Dall’altra parte ci sarà una Capo d’Orlando reduce da tre vittorie consecutive che hanno proiettato i sorprendenti ragazzi di coach Di Carlo al quarto posto in classifica. Il PalaFantozzi è un campo molto complesso da espugnare, ma tutta la piazza casertana si aspetta dalla sua squadra una reazione d’orgoglio dopo i fatti recenti.

 

MILANO – CREMONA

Al Forum andrà in scena il testa coda di questo campionato: infatti, i campioni d’Italia di Milano ospiteranno la Vanoli Cremona fanalino di coda in una sfida il cui pronostico appare decisamente scontato. La formazione di coach Lepore ha un disperato bisogno di punti e non può permettersi di rinunciare a giocare nessuna partita, ma, nonostante il ritorno a disposizione di Kuba, sembra quasi impossibile portare a casa i due punti e, pertanto, gli occhi dei supporters cremonesi, oltre che alla sfida del Forum, saranno rivolti soprattutto alle partite delle dirette concorrenti, con la speranza di non perdere ulteriore terreno nella difficilissima corsa verso la salvezza.

 

VENEZIA – TORINO

La Reyer arriva a questa sfida con la consapevolezza che Hagins molto probabilmente non tornerà a calcare il parquet prima di fine stagione. A bilanciare ciò ci sono gli evidenti segnali di recupero da parte di Tonut che però resta ancora fuori. L’esordio di Batista potrebbe slittare ancora a causa di un affaticamento muscolare al polpaccio. Dall’altra parte della barricata ci sarà una Fiat Torino già salva e in cerca di gloria. Con DJ White ancora ai box in settimana è arrivato l’annuncio di Ryan Hollins ma che sarà utilizzabile solo dalla partita interna contro Cantù. Palla a due dell’incontro prevista alle 19:00, in leggero ritardo rispetto alle altre sfide del pomeriggio, per via del concomitante impegno interno della formazione femminile di Venezia.

 

BRESCIA – VARESE

A chiudere questa ventiduesima giornata sarà il derby lombardo tra Germani Brescia ed Openjobmetis Varese. La Leonessa, dopo la grande Coppa Italia disputata e la vittoria contro Avellino, è incappata in due sconfitte consecutive contro Capo d’Orlando e Brindisi e, pertanto, ha perso qualche posizione in classifica, ma l’accesso alla post season è assolutamente alla portata. Dall’altra parte ci sarà una Varese che deve sfruttare al meglio la probabile sconfitta di Cremona a Milano per avvicinarsi ulteriormente alla salvezza. Importante ribalta televisiva per questo derby che andrà in onda sulle frequenza di Rai Sport con palla a due prevista per le ore 20:45.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy