Serie A, il pagellone del mese di dicembre

Serie A, il pagellone del mese di dicembre

Ecco i nostri voti alle sedici squadre del campionato di Serie A.

di Emanuele Terracciano

Anche per il mese di dicembre è tempo di dare i voti alle sedici squadre partecipanti al nostro massimo campionato cestistico. In questo ultimo mese del 2017, in cui sono andate in scena quattro giornate di campionato, sono arrivate le prime due sconfitte stagionali di Brescia che, però, continua a essere in vetta alla classifica. Mese difficile per la Reyer Venezia che è incappata in tre sconfitte consecutive, ma andiamo nel dettaglio a vedere cosa ci hanno offerto le squadre di Serie A in questo mese di dicembre.

GERMANI BASKET BRESCIA – Dopo due mesi di imbattibilità e complimenti, il mese di dicembre ha visto la Germani Basket Brescia perdere le prime due partite del suo campionato. A fermare la corsa dei ragazzi di coach Diana sono state la Dinamo Sassari con una vittoria di misura il 9 dicembre e l’Olimpia Milano il giorno di Santo Stefano. Ovviamente non c’è traccia di preoccupazione nei tifosi bresciani che non possono che bollare questi passi falsi come fisiologici in una stagione che si sta rivelando davvero straordinaria. Voto 6.5

SIDIGAS AVELLINO – La Scandone si coach Sacripanti si sta rivelando sempre più una delle squadre più competitive del campionato. Se in Champions il mese di dicembre ha portato in dote qualche delusione, in campionato l’unico stop è stato a Cremona il 10 dicembre. La vetta per gli irpini è a soli due punti e, pertanto, il sogno continua. Voto 7

AX MILANO – Se l’EuroLega continua a essere fonte di amare delusioni, in campionato l’Olimpia Milano continua la sua marcia di avvicinamento ai playoff senza eccessive emozioni. Il mese di novembre si era concluso con il doppio overtime contro Avellino nel quale era maturata la prima sconfitta stagionale e in questo mese di dicembre è arrivato anche il secondo stop, questa volta in trasferta, contro Torino. Due sono stati i successi importanti dei meneghini che hanno vinto di un punto sul campo di Reggio Emilia e che hanno fermato la corsa di Brescia il giorno di Santo Stefano. Potremmo apparire eccessivamente esigenti agli occhi di un pezzo della tifoseria meneghina, ma quanto fatto finora da Milano, per noi, è il minimo sindacale per le potenzialità a propria disposizione e, pertanto, la nostra valutazione non supera la sufficienza. Voto 6

FIAT TORINO – Continua a frequentare stabilmente la parte alta della classifica la Fiat Torino di coach Banchi che, adesso, occupa la quarta posizione in classifica. A impreziosire il mese di dicembre di questa squadra c’è stata la preziosissima vittoria contro Milano che, però, è stata controbilanciata da degli ingenui ko sul campo di Pistoia e in casa della Virtus Bologna. Il percorso non è semplice, ma per ora la strada intrapresa da Torino sembra quella giusta. Voto 6 +

UMANA VENEZIA – L’ultimo mese di questo 2017 da favola non è stato alla pari del resto dell’anno per la Reyer Venezia che, incappando in tre sconfitte consecutive, ha perso un po’ di terreno rispetto alle prime posizioni della classifica in cui si viaggia a ritmo sostenuto. A pesare in classifica sono soprattutto le sconfitte negli scontri diretti contro Brescia e Avellino, ma, ovviamente, questi sono conti che avranno un valore maggiore almeno alla fine del girone di andata. Voto 5

BANCO DI SAREDEGNA SASSARI – È stato un dicembre straordinario quello del Banco di Sardegna Sassari che ha vinto tre delle quattro partite disputate. L’unica sconfitta è arrivata all’overtime contro la Reyer Venezia, partita che oltretutto ha interrotto la striscia di sconfitte dei lagunari, ma ciò non cambia il fatto che i sardi hanno sfruttato a pieno gli scontri diretti tra le prime della classe per avvicinarsi prepotentemente. Voto 7

36999760174_b5792c3b4c_z

DOLOMITI ENERGIA TRENTO – Dopo un avvio stentato, finalmente anche la Dolomiti Energia Trento è tornata ai suoi livelli inanellando, complice un calendario non estremamente complesso, un filotto di vittorie consecutive che l’ha riportata prepotentemente in zona playoff. L’anno è terminato con il successo interno contro Torino che consegna l’immagine di una squadra che, per l’ennesima volta, è pronta a presentarsi come una delle pretendenti al ruolo di sorpresa del campionato. Voto 7,5

RED OCTOBER CANTÙ– Mese di dicembre altalenante per la Red October Cantù che ha di fatto vinto una partita si e una no in questa fase di campionato. Importante il successo contro la Virtus Bologna, mentre fa male la sconfitta, per quanto pronosticabile, nel derby contro Milano. I brianzoli al momento sono ancora ottavi in classifica e, visti i presupposti di questa stagione, non sembra essere un’ingiustizia. Voto 6

SEGAFREDO BOLOGNA – In questo mese di dicembre la Virtus Segafredo Bologna sembra essere definitivamente uscita dalla sua crisi vincendo tre partite su quattro e ritrovando serenità dopo un periodo in cui i sogni estivi si stavano sciogliendo come neve al sole. Adesso le V nere sono a ridosso della zona playoff, anche se, in ottica Final Eight, pesano le sconfitte negli scontri diretti contro Trento e Cantù. Voto 7

BETALAND CAPO D’ORLANDO – Mese di dicembre altalenante anche per Capo d’Orlando che ha vinto due partite su quattro. Molto importante per la truppa di coach Di Carlo la vittoria nello scontro diretto contro Brindisi che ha consentito ai siciliani di prendere un rassicurante margine sulla zona retrocessione. Non è stato facile per la Betaland Capo d’Orlando, complice anche il doppio impegno, approcciare a questo campionato come la scorsa stagione, ma finalmente una certa continuità è stata trovata e, adesso, i siciliani hanno ben sei punti di vantaggio sul fondo della classifica solo due di ritardo dall’ottavo posto.  Voto 6

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – Un’altra squadra che aveva approcciato in maniera deludente al campionato e che sta recuperando di gran carriera è la Grissin Bon Reggio Emilia che in questo mese di dicembre ha vinto tre partite sulle cinque disputate. Le uniche sconfitte sono arrivate contro Milano e Torino, mentre i campioni d’Italia della Reyer Venezia hanno dovuto soccombere in casa loro contro la compagine guidata in panchina da Max Menetti. Voto 7

VANOLI CREMONA – La formazione del ct azzurro Meo Sacchetti ha vissuto un mese di dicembre caratterizzato da due vittorie e due sconfitte. Prestigioso è stato il bel successo contro Avellino, mentre di fondamentale importanza è stata invece la vittoria nello scontro diretto contro Brindisi. In ottica salvezza Cremona ha fatto ciò che doveva fare e, forse, anche qualche cosa di più. Voto 6

OPENJOBMETIS VARESE – La netta vittoria contro Capo d’Orlando è stata solo un eccezione nello sfortunato mese di dicembre di Varese che ha perso lo scontro diretto contro Pesaro e che si è giocata ogni residua speranza di Final Eight perdendo con Bologna e Reggio Emilia. Attualmente l’ultimo posto si trova a quattro punti, un margine non troppo basso ma che può scomparire in un amen se non ci fosse una reazione adeguata. Voto 5

THE FLEXX PISTOIA – Prosegue la stagione complicata della The Flexx Pistoia che ha aperto il mese di dicembre con due vittorie importanti contro Torino e Pesaro e lo ha chiuso con due sconfitte contro due squadre in gran forma come Trento e Sassari. Anche per Pistoia vale lo stesso discorso fatto per Varese: per ora la situazione è serena ma la stagione è lunga e non è così difficile trovarsi in situazioni complicate all’improvviso. Voto 6

VL PESARO – Brutta chiusura di anno per la VL Pesaro che ha perso le ultime tre partite di questo 2017 e adesso e la squadra più vicina all’ultimo posto. Di certo i marchigiani sono i più abituati a questo genere di situazioni ma c’è da aspettarsi sofferenza fino alla fine. Voto 5

HAPPY CASA BRINDISI – Impietoso il bilancio di Brindisi in questo mese di dicembre: infatti, i pugliesi hanno fatto registrare quattro sconfitte su quattro e neanche il cambio in panchina ha sortito effetti sull’andamento di una squadra che sembra a due giornate dalla fine del girone di andata occupa l’ultimi posto in classifica. Voto 4,5

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy