Siena-Sassari, le pagelle: Bobby Brown non basta contro uno stellare Travis Diener

0

 

Montepaschi Siena:

Bobby Brown: assieme ad Hackett è il migliore dei suoi, segna 23 punti (5/11 da 3) e regala 6 assist ai suoi compagni. Sul finire del match sbaglia clamorosamente i liberi del pareggio, sul risultato di 88-86, ma questo non intacca la sua ottima prova. Voto: 7,5

Benjamin Eze: per il lungo senese una serata tutt’altro che positiva sotto canestro. Lo dimostra lo score di soli 4 punti conditi da una grande imprecisione. Voto: 5,5

Marco Carrareto: impreciso dai 6,75 (1/3) gioca una prova al limite della sufficienza. Voto: 6

Kristjan Kangur: è uno dei migliori, gioca con personalità sia dentro che fuori dall’area. Mette a segno 13 punti, cattura 6 rimbalzi e porta a casa un 16 di valutazione. Voto: 7

Vicktor Sanikidze: prova incolore per l’ex Virtus Bologna, nei 9 minuti in campo non lascia il segno. Voto: 5.5

Tomas Ress: dopo il lungo infortunio è finalmente tornato al meglio regalando ai suoi tifosi una prova degna di nota. Segna 9 punti, cattura 3 rimbalzi ed effettua 3 stoppate che potevano essere decisive. Voto: 7

Dionte Christmas: come dichiarato al suo arrivo è arrivato a Siena per vincere, ma la sua prova di stasera non ne da conferma. Impreciso dai 6,75 (1/5) si eclissa dopo l’intervallo lungo. Voto: 5,5

Daniel Hackett: non solo i tifosi di Siena, ma tutti quelli che amano la nazionale saranno felici del ritorno di questo giocatore. In 17 minuti segna 15 punti e smista 5 assist per una prova totale da 20 di valutazione. Voto: 7

David Moss: la bestia nera della Dinamo, dai tempi di Jesi, gioca una partita sotto le sue aspettative. E’ impreciso da 3 (2/8) ed è limitato nell’ultimo periodo dai 4 falli commessi. Voto: 6,5

 

 

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:

Sani Becirovic: la pazienza dei tifosi della Dinamo è stata ampiamente ripagata, Saniboy sta tornando e sarà sicuramente l’arma in più per una Dinamo che vuole lottare fino in fondo nei playoff. Segna 9 punti, regala 4 assist ai suoi compagni e pare rinvigorito dopo le prove opache delle scorse settimane. Voto: 6,5

Giacomo Devecchi: parte in quintetto con il compito non facile di sostituire Drake Diener (tenuto precauzionalmente a riposo). Segna 2 punti e sforna 3 assist facendo come al solito la sua bella figura in fase difensiva. Voto: 6,5

Bootsy Thornton: non si lascia intenerire dai suoi ex tifosi e gioca una partita di grande intelligenza. Regala alla Dinamo i canestri decisivi nell’ultimo periodo, prima con una bomba che vale il pareggio, poi con uno step back che chiude il match. La sua prova è condita da 18 punti e un invidiabile 6/8 da 3. Voto: 8

Michal Ignerski: era stato lasciato fuori contro Caserta per lasciare spazio ai nuovi arrivati, il suo rientro in campo è tutt’altro che positivo. Gioca 15 minuti e dopo un fallo tecnico ricevuto nel terzo periodo si accomoda in panchina senza più rimettere piede in campo. Nel frattempo è impreciso al tiro (3pt), ma imponente a rimbalzo (6). Voto: 5,5

Travis Diener: l’aggettivo più adatto per descrivere questo giocatore? “Geniale”. Gioca una partita perfetta e merita solo applausi da tutto l’ambiente cestistico italiano che si frega le mani al sol pensiero di poterlo presto vedere in maglia azzurra. Segna la bellezza di 33 punti con un invidiabile 7/10 da 2, 5/8 da 3, 6 assist e 42 di valutazione. Per la stagione che ha giocato merita, dopo le conferme di stasera, il voto più alto. Voto: 10

Brian Sacchetti: in campo per 18 minuti è meno incisivo dell’andata, ma gioca con grande personalità come d’altronde ha sempre fatto in queste 3 stagioni con la maglia biancoblù. Segna una bomba e cattura un rimbalzo che gli fanno meritare la sufficienza. Voto: 6,5

Mauro Pinton: ritrova minuti nelle gambe e gioca una buona gara come non accadeva da tempo. Servirà anche il suo apporto in una serie playoff che si prospetta lunga e dispendiosa. Voto: 6

Drew Gordon: meno incisivo delle gare precedenti, ma è quello che mancava sotto canestro. Regala giocate importanti con due schiacciate e una stoppata su Eze degne di nota; mette in cascina 10 punti e cattura 9 rimbalzi. Voto: 7

Tony Easley: viene utilizzato per soli 18 minuti, ma ripaga Meo e compagni con 11 punti e la solita propesione offensiva. Grazie all’arrivo di Gordon sta tornando quello di inizio stagione, i tifosi se lo augurano visti gli imminenti playoff. Voto: 6,5  

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here