Supercoppa LBA F4, Milano-Venezia: le parole di Ettore Messina: “Nelle gare secche i pronostici non contano”

Il coach milanese esterna le proprie sensazioni alla vigilia della prima semifinale di Supercoppa LBA

di Stefano Bartolotta

Dopo 10 partite dall’inizio della preparazione, per l’Olimpia è arrivato il primo appuntamento significativo della prima parte di stagione, ovvero la Supercoppa di Bologna (semifinale venerdì alle 18.00; eventuale finale domenica sempre alle 18.00). L’Olimpia si è qualificata vincendo tutte le gare della fase eliminatoria, tutte con scarti in doppia cifra. Il sorteggio le riserva subito lo scontro con Venezia: in campo, andranno gli ultimi quattro scudetti assegnati in Italia.

Ecco le parole di coach Ettore Messina:

“Intanto voglio fare i complimenti alla Lega: ha avuto una bellissima idea, organizzando questa Supercoppa che ha permesso a tutti di avere un buon precampionato in una situazione compicata. Poi alla Virtus Bologna e alla sua nuova arena. Tutte e quattro le squadre vanno a Bologna per vincere, si tratta di partite a eliminazione diretta quindi fare pronostici non ha molto senso. Noi abbiamo fatto un ottimo precampionato, credo di essere sulla buona strada per costruire qualcosa e vediamo se riusciamo a farcela”.

La Reyer ha anche vinto la Coppa Italia nel 2020 e l’ha fatto eliminando Milano in semifinale con una squadra molto simile a quella che vedremo a Bologna dopo aver vinto quattro gare su sei nella prima fase. Le uniche novità sono Lorenzo D’Ercole nel reparto esterni, dove ha preso il posto di Ariel Filloy, e Isaac Fotu, centro neozelandese che era a Treviso la passata stagione. Gli altri giocatori sono stati tutti confermati e alcuni sono a Venezia da molte stagioni. La continuità è la forza della Reyer. Milano, dopo aver vinto il proprio girone di Supercoppa, ha giocato anche a Kaunas con avversarie di EuroLeague battendo sia l’Alba Berlino che lo Zalgiris Kaunas.

 

 

Uff stampa Olimpia Milano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy