SUPERCOPPA LBA Gir. C – Riscatto Trento, Trieste paga le troppe assenze

SUPERCOPPA LBA Gir. C – Riscatto Trento, Trieste paga le troppe assenze

Trento-Trieste: bellissima vittoria in casa per una Dolomiti Energia con le batterie cariche al massimo in questa giornata di Eurosport Supercoppa 2020!

di Maddalena Vettori

Terza partita alla BLM Group Arena: sono scesi oggi in campo a Trento la Allianz Pallacanestro Trieste e la Dolomiti Energia Trentino.

QUINTETTO BASE TRIESTE: Udanoh, Doyle, Alviti, Da Ros, Fernandez

QUINTETTO BASE TRENTO: Sanders, Pascolo, Browne, Morgan, Williams

La Dolomiti Energia parte lentamente in una partita che vedrà una Trieste pronta a tutto per portarsi a casa la vittoria. Doyle e Fernandez portano la squadra 5-0 per Trieste in pochi minuti di gioco. Pascolo, Williams e Browne cercano di ingranare le marce e recuperare al fine di accorciare la distanza nel punteggio tra le due squadre.
Trento sembra una squadra con un grande potenziale ma, causa assenze e poco tempo per fare pratica insieme, dà l’idea di avere ancora bisogno di tempo per creare un team affiatato in campo.
Udanoh, a meno di metà del primo quarto, esce a causa del secondo fallo. Un peccato, dato che stava trascinando i triestini con grande energia.
Trento si porta a meno due da Trieste e sfoggia una ritrovata energia facendo anche entrare Martin a circa 3 minuti dalla fine del primo quarto. Si prosegue poi punto a punto e si chiude con 22-20 per Trento grazie a due punti di Martin e a un Forray ben presente in difesa.

Trieste ha bisogno di vincere per poter accedere alle Final Four, ma Trento è determinata a riscattarsi dalla partita poco brillante contro Treviso: il match di oggi ha tutte le carte in regola per regalare ai tifosi accorsi alla BLM Group Arena delle belle emozioni.
Trento grazie ad una tripla di Morgan si porta sul +6 sono poi  Sanders e Browne a  portare i trentini avanti per 34-21. Trieste trova lo spazio per alcune buone azioni, approfittando di alcuni rischi presi da Trento, ma la squadra di casa è più presente e si porta sul 39-23 grazie ad una bella tripla di Sanders. Da Ros realizza tre punti utili e insieme a Laquintana va a scuotere un po’ i triestini.
Le due squadre arrivano alla pausa lunga con un bel gioco a due tra Pascolo e Forray che permettono a Ladurner di mettere a segno due punti ed un libero portando così Trento in vantaggio per 42-26.

Dopo l’intervallo è Doyle a mettere la tripla del -13 ma Pascolo va subito a segno con due punti utili a mantenere il distacco.
Il terzo tempo prosegue con una bella tripla di Browne: per lui, fino ad ora, 4/4 dal campo di cui due triple.
Palla persa per Trento e Trieste ne approfitta e ottiene due liberi per Udanoh.
A metà del quarto, Williams porta Trento a 51-36 ma poi esce ed entra Ladurner. Il giovane #23 si fa trovare pronto e si dimostra parte fondamentale in questa nuova Aquila.
Trieste, d’altro canto, ha perso ritmo e fatica a portarsi avanti in questo match. Ricordiamo inoltre che i triestini, dopo la partita con Venezia, hanno fermi Henry e Grazulis. Kelvin Martin entra e porta la difesa ad un livello superiore, aiutando quindi Trento a mantenere il distacco da Trieste nonostante i biancorossi siano riusciti a recuperare punti importanti verso la fine del quarto.

A 10 minuti dalla fine della partita, Trento deve mantenere alto il ritmo della partita se vuole portarsi a casa la vittoria mentre Trieste deve portare a termine una bella impresa per rimontare e aggiudicarsi la vittoria.
Magistrale Gary Browne che va a segnare 20 punti: mancano ancora circa 7 minuti di gioco, e il sudamericano ha tutte le carte in regola per rendere la vita difficile ai triestini.
Forray cambia Browne ma la musica non cambia e Trento resta comunque in netto vantaggio su Trieste nonostante Ladurner mandi due volte Udanoh in lunetta e Morgan esca a causa di una contusione.
Bella la tripla di Jovanovic che segna tre punti importanti: a tre minuti dalla fine del match Trieste sembra arrendersi nonostante le buone giocate di Upson.
Alla fine, la squadra di Brienza vince per 79-61.

Trento (Martin 2; Jovanovic 6; Pascolo 4; Conti, Lechthaler 0; Browne 20; Forray, Morgan 7; Sanders, Williams, Mezzanotte 8; Ladurner 9) – Trieste (Doyle 16; Coronica 4; Upson 10; Fernandez 5; Arnaldo, Henry, Grazulis 0; Laquintana 5; Udanoh 8; Da Ros 7; Aliviti 6)
(22-20; 20-6; 18-17; 19-18)

MVP Basketinside: Gary Browne

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy