Trento-Brindisi, Justin Knox: «Cruciale rallentare la loro transizione offensiva e giocare 40’ di solidità»

Trento-Brindisi, Justin Knox: «Cruciale rallentare la loro transizione offensiva e giocare 40’ di solidità»

Parlano il giocatore e pure l’allenatore di Trento.

di La Redazione

bianconeri domani sera alla BLM Group Arena (ore 20.30) affrontano Brindisi, la seconda forza del campionato con sette vittorie in nove partite. Coach Brienza: «Il contributo di tutti per tornare alla vittoria e difendere il nostro campo»

Dolomiti Energia Trentino (4-5) vs. Happy Casa Brindisi (7-2)

11a giornata Serie A | BLM Group Arena | sab 30.11 20.30 Eurosport Player

BIGLIETTI DISPONIBILI ONLINE A QUESTO LINK

Game Notes (.pdf) | Kinesi Injury Report

Non vuoi perderti nemmeno un appuntamento della Dolomiti Energia Trentino? Sincronizza il tuo calendario per rimanere sempre aggiornato su date e orari delle partite!

JUSTIN KNOX (Centro DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Brindisi è una squadra che fa della velocità e dell’atletismo il suo principale punto di forza: sono bravi a correre in campo aperto e a giocare ad alto ritmo, quindi per noi sarà decisivo riuscire a rallentare la loro transizione. Per quanto riguarda noi, in questa settimana abbiamo lavorato tanto per arrivare pronti a questa partita anche dal punto di vista delle energie mentali: dobbiamo concentrarci sulle cose che ci sono riuscite in queste settimane e lavorare per limare i nostri difetti. Dobbiamo soprattutto riuscire a finire meglio le partite: spesso abbiamo giocato 20-25-30 minuti di buona pallacanestro ma poi nel finale di match ci è sempre mancato qualcosa. Il modo migliore per uscire da un momento difficile è restare uniti, credere in noi stessi ed aiutarci a vicenda per fare il meglio possibile in campo come squadra».

NICOLA BRIENZA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): «Affrontiamo una squadra in grande salute, che a un ottimo gruppo confermato dallo scorso anno ha aggiunto giocatori di alto livello che hanno contribuito ad amplificare ancora l’effetto dei suoi punti di forza. Il sistema di gioco e il progetto tecnico sono stati portati avanti e anzi rafforzati anche grazie all’ottimo lavoro di coach Vitucci: Brindisi gioca una pallacanestro veloce, piacevole, molto atletica, quindi noi siamo chiamati a giocare una grande partita per provare a batterla. Ma abbiamo anche grande voglia, grande determinazione, grandi stimoli per difendere il nostro campo e tornare alla vittoria. In questa settimana abbiamo lavorato duro, caricando anche dal punto di vista atletico, ora vogliamo raccogliere i frutti del nostro lavoro con una prestazione di alto livello. Abbiamo bisogno del contributo e dell’impatto di tutti per riuscirci, non solo e non tanto dal punto di vista realizzativo ma di presenza, di solidità, di compattezza di squadra».

 

Ufficio Stampa

DOLOMITI ENERGIA BASKET TRENTINO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy