Trento – Pesaro, la sala stampa: le parole di Buscaglia e Leka

Le parole dei due coach nel dopo gara che ha visto la Dolomiti Energia Trentino superare la Consultinvest Pesaro

di Giulio Giovanazzi

Ecco le parole dei due coach al termine del match:

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Anche oggi abbiamo giocato una gara ad alto punteggio, che dal nostro punto di vista è stata l’ovvia conseguenza del lavoro fatto in queste settimane sulla parte offensiva. Abbiamo fatto fatica nella nostra metà campo, lavorando bene sul loro post basso ma subendo troppo sul perimetro, e quindi dovremo trovare un adeguato bilanciamento di questi aspetti nelle prossime gare. In questo girone di ritorno abbiamo, un pezzo alla volta, messo a posto tanti aspetti differenti, mostrando nelle ultime settimane importanti progressi anche in attacco; ora ci aspetta la parte di stagione in cui dovremo mettere tutti i pezzi assieme. Fatta questa analisi, questo resta un ottimo risultato, anche perché come già ci era successo contro Pistoia abbiamo mostrato una notevole capacità di cambiare marcia nei momenti difficili dell’incontro, in cui sembrava che per noi potesse spegnersi la luce. Penso soprattutto al terzo e al quarto periodo, dove abbiamo difeso meglio pur non riuscendo ad essere continui”.

 

SPIRO LEKA (Coach CONSULTINVEST PESARO): “Mi dispiace tanto per i ragazzi e per i nostri tifosi arrivati sin qui. La buona prestazione fatta conta poco, ci servivano i due punti oggi. Purtroppo, nonostante siamo riusciti a esprimerci bene in attacco, la nostra difesa ha fatto acqua e quando le nostre percentuali sono calate nel terzo quarto Trento ha fatto pesare la sua aggressività. Siamo anche stati bravi a non mollare e nel finale siamo pure tornati ad un solo tiro di distacco, ma questo non può bastarci. Faccio i complimenti comunque ai ragazzi, oltre che a Trento, per la partita fatta, e ora pensiamo alla partita della prossima settimana”.

La sala stampa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy