Treviso, test positivo ieri contro la Virtus Bologna

Treviso, test positivo ieri contro la Virtus Bologna

In evidenza le prove di Mekowulu e Imbrò.

di La Redazione

Ieri alle 19.30 a Folgaria, dove la Virtus Segafredo Bologna si trova per il ritiro pre-campionato, la De’ Longhi Treviso ha incontrato il team bolognese per la seconda amichevole della stagione.

Per la formazione di coach Menetti ancora fuori Jeffrey Carroll – che è partito con la squadra, ma è rimasto in panchina. Per quanto riguarda la Virtus, assenti Stefan Markovic e Kyle Weems.

Treviso: Mekowulu 28, Imbrò 17, Logan 11, Chillo 6, Akele 6, Russell 6, Cheese 2.
Bologna: Abass 14, Alibegovic 14, Teodosic 12, Adams 10, Tessitori 8, Nikolic 6, Hunter 6, Ricci 4, Pajola 2.

Treviso: Russell, Logan, Cheese, Vildera, Akele, Chillo, Imbrò, Mekowulu, Akele, Bartoli, Piccin, Ronca, Faggian. Allenatore: Massmiliano Menetti.

Virtus Bologna: Adams, Ricci, Gamble, Pajola, Teodosic, Nikolic, Abass, Alibegovic, Hunter, Tessitori, Deri. Allenatore: Sasha Djordjevic.

Treviso parte con: Russell, Cheese, Akele, Chillo e Mekowulu. Il quintetto di Bologna, invece, è composto da: Pajola, Nikolic, Abass, Ricci e l’ex della partita Tessitori.

Ritmi sostenuti e grande intensità da parte di entrambe le squadre caratterizzano un bel primo quarto. Il punteggio è equilibrato e nonostante un ottimo Imbrò che mette a segno 8 punti consecutivi, la Virtus chiude in vantaggio 23-17 (con Alibegovic 9 e Abbass 7).

Il seconda parziale si apre con un bel canestro del professore David Logan. Mekowulu mette grande intensità a rimbalzo e ottiene due tiri liberi dopo una carambola nella metà campo offensiva. Russell e il solito Logan mostrano segni d’intesa con un contropiede che si chiude con una tripla del secondo. Entrambe le formazioni giocano con aggressività e lottano su ogni pallone. La partita resta in equilibrio, ma con un paio di belle giocate di Nicola Akele Treviso porta a casa il quarto 16-14.
All’intervallo Imbrò e Alibegovic vedono entrambi 11 punti a referto.

Dopo una prima metà di gara di grande intensità, qualche palla persa apre il terzo quarto per Treviso. Tre canestri dalla lunga distanza – di cui uno di Christian Mekowulu – e una grande solidità in difesa riportano equilibrio nella gara. La frazione si conclude 18 pari.

Nell’ultimo quarto la De’ Longhi regge fisicamente e conduce il parziale (24-19) dimostrando grande intensità. Mekowulu mette in campo un’ottima prova, lottando con aggressività su ogni pallone e facendo vedere notevoli giocate nella metà campo offensiva.
Nel complesso, tutto il team trevigiano dimostra importanti passi avanti.

Uff.Stampa Treviso Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy