Trieste-Brindisi, Dalmasson: “Attaccare con continuità, arginando Brindisi, la nostra tattica”

L’allenatore della società triestina ammette che sarà una gara dura contro un avversario preparato, reduce da ottime prestazioni e temibile quando gioca in campo aperto.

di Mitja Stefancic

Le prime quattro gare disputate dalla squadra in maglia bianco-rossa non sono state facili: l’ottimo esordio contro Cremona, poi Sassari, Milano e Brescia – tutte squadre che sulla carta possono fare benissimo, alcune delle quali rientrano di diritto tra le principali contendenti per lo scudetto. Lo sa bene coach Eugenio Dalmasson, che in vista della gara casalinga di domani sera è molto chiaro su quel che esige dai suoi ragazzi: continuità e massima concentrazione per l’intera durata del match.

Queste le parole del tecnico alla guida dell’Allianz Pallacanestro Trieste: “in tempi non sospetti avevamo parlato di avvio di stagione assolutamente impegnativo. Giocare degli incontri contro Sassari, Milano, Brescia e Brindisi è certamente un bel banco di prova, che in più affrontiamo con delle difficoltà fisiche. Dobbiamo però rimboccarci le maniche e affrontare i problemi anziché subirli: domenica, arriva da noi una Brindisi che è reduce da ottime prestazioni, non ultima quella contro Treviso dove ha prodotto 60 punti nella ripresa. I pugliesi hanno mantenuto la filosofia degli ultimi anni, pur avendo cambiato qualche attore: vivono di grande fisicità e di corsa; quando giocano in campo aperto sono devastanti e starà a noi arginare le loro folate offensive”.

Quella che abbiamo osservato in questo inizio di campionato è stata una Pallacanestro Trieste a fasi alterne: una squadra capace a tratti di giocare alla pari o persino meglio delle rivali agguerrite, andando a vincere su un campo difficilissimo come quello di Sassari. E, dall’altro lato, una squadra confusa in campo, a momenti quasi smarrita e incapace di dettare i propri ritmi (come accaduto per gran parte dell’incontro tra le mura amiche contro Milano alla terza giornata, oppure nel primo tempo del match disputato a Brescia la settimana scorsa).

La partita tra l’Allianz Trieste e l’Happy Casa Brindisi si prefigura dunque come una sfida ad armi pari, in cui i padroni di casa faranno di tutto per far rispettare il fattore campo e portare a casa punti preziosi, mentre gli ospiti tenteranno di sorprendere nuovamente e rimanere così sulla scia di Milano nelle zone alte della classifica. Come comunicato dalla società del capoluogo del Friuli-Venezia Giulia, l’ingresso al palasport di via Flavia sarà consentito a 800 spettatori, che potranno così apprezzare un match che sulla carta fa ben sperare per quanto riguarda lo spettacolo in campo.

La palla a due all’Allianz Dome è fissata per le ore 19.30 di domani sera. Gli arbitri dell’incontro saranno Lorenzo Baldini, Guido Giovannetti e Marco Vita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy