Trieste-Trento, l’assistente Marco Legovich: “loro forti tecnicamente e fisicamente, noi puntiamo sull’atteggiamento”

Nel commento prepartita, l’assistant coach dell’Allianz Pallacanestro Trieste ha fatto il punto della situazione, elogiando i trentini e chiedendo ai suoi un giusto atteggiamento nell’affrontare l’Aquila

di Mitja Stefancic

L’assistente di Eugenio Dalmasson, il ventottenne Marco Legovich, ha fatto il punto sulla squadra biancorossa, ricordando le difficoltà dovute al fatto che i suoi ragazzi sono rimasti fermi sino a un paio di settimane fa: “sicuramente nelle ultime due partite si è visto un piccolo miglioramento, da domenica a mercoledì. Non è bastato, anche perché in questo momento ci troviamo di fronte squadre più preparate dal punto di vista fisico. Quello che dobbiamo fare è sfruttare i pochi allenamenti a disposizione per migliorare il nostro stato di forma e ritrovare gli automatismi che avevamo iniziato a creare nella prima parte del campionato”.

Nel preparare la sfida contro Trento, Legovich ha sottolineato l’importanza della forma mentis per colmare l’attuale gap fisico: “dovremo essere bravi a colmare questo gap in maniera più rapida possibile, trovando dentro di noi le risposte per superare questo momento difficile… in un momento dove siamo in difficoltà fisica, quello che farà la differenza sarà l’atteggiamento con cui andremo ad affrontare le partite”.

Legovich ha anche speso parole di elogio per gli avversari di domani sera: “Trento ha fatto molto bene in Eurocup, ottenendo la qualificazione alle Top-16. In campionato ha raggiunto ottimi risultati nelle ultime settimane e, nonostante gli infortuni, ha innalzato la qualità di gioco abbinata all’abituale intensità: possono contare su giocatori come BrowneForrayMartin e Williams, pezzi da novanta per caratteristiche tecniche, fisiche e caratteriali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy