Trofeo Città di Jesolo – Bologna è imbattibile all’overtime e vince la finale

Trofeo Città di Jesolo – Bologna è imbattibile all’overtime e vince la finale

Secondo overtime in due giorni per la Segafredo che fa due su due e ha la meglio sulla Dolomiti in finale.

di Gianmarco Tonetto

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 86-84 (21-24, 35-39, 59-62, 80-80)

BOLOGNA: Gaines 21 (7/9, 1/6), Pajola 2 (1/2 da 2), Baldi Rossi 10 (2/3, 2/3), Markovic 2 (1/2, 0/4), Ricci 8 (1/2, 2/6), Cournooh 10 (3/3, 1/1), Hunter 6 (3/7 da 2), Weems 14 (3/5, 2/5), Nikolic, Gamble 13 (4/5 da 2), ne: Deri, Peterson.

TRENTO: Kelly 10 (3/9, 1/3), Blackmon 23 (4/5, 4/10), Craft 8 (3/5, 0/2), Forray (0/2 da 3), Knox 20 (6/8, 1/1), Mezzanotte 7 (2/2, 1/1), Bolpin 3 (1/1 da 3), Ladumer 2 (1/2 da 2), King 11 (0/2, 3/11), Lechthaler (0/2 da 2), ne: Picarelli, Voltolini.

NOTE: pq 21-24, sq 35-39, tq 59-62, qq 80-80. Tiri liberi: Bologna 12/13, Trento 13/18. Rimbalzi: Bologna 28, Trento 39. Assist: Bologna 23, Trento 18.

Dopo una prima fase di studio punto a punto la Virtus piazza un parziale di 7-0 che la porta sul 21 a 14, ci sono anche sprazzi di tatticismo oggi per la squadra di Bjedov che piazza, anche se solo per poche azioni, una zona fronte dispari che poi va a matchare. Dal canto suo Brienza parte dando fiducia al giovane Ladumer che ben ripaga i dividendi. Bologna difende forte ma una volta portatasi a +7 si siede un po’ agevolando il rientro dei trentini che, canestro dopo canestro, tornano a contatto e sul finire della prima frazione piazzano il sorpasso andando alla sirena sopra di tre lunghezze sul 21-24. Nel secondo periodo si prosegue con l’inerzia in mano alla Dolomiti che con una buona circolazione di palla si porta ad un massimo vantaggio di 8 punti in apertura di frazione (23-31), la Segafredo non è da meno in fatto di gioco di squadra ma la conta delle palle perse è un po’ troppo alta (8 fin qui) e offensivamente si affida ad un ottimo Baldi Rossi. Alla pausa lunga il tabellone dice Trento avanti 35-39. Il terzo quarto è all’insegna dei parziali, prima le Vu nere con un parziale di 7-0 si portano a -1 (46-45), ma ci pensa Knox a chiuderlo con un piazzato dalla lunetta. Poi è il turno della Dolomiti che ritorna a +8, la frazione si chiude in realtà con un solo possesso a favore dei trentini, 59-62, che trovano buoni minuti da Mezzanotte. Negli ultimi minuti di gioco la Segafredo si trova sotto di 7, entrambe le formazioni non segnano da un paio di minuti, ma ci pensa Gamble a sbloccare la situazione con un gioco da 3 punti che dà la scossa ai suoi. Da qui la partita si fa punto a punto e Bologna trova il vantaggio grazie alla tripla dall’angolo di Baldi Rossi, ha inizio una fase di sorpassi e controsorpassi nella quale sembra avere la meglio la Virtus, ma ci pensa Blackmon sulla sirena a regalare l’overtime a Trento. Il supplementare parte all’insgna di Bologna che piazza un 6-0, Trento tenta la rimonta ma sono fatali gli errori dalla lunetta di Kelly. Vince Bologna 84-86 che si aggiudica così il Trofeo città di Jesolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy