Udine tiene testa per tre periodi alla Nutribullet Treviso nell’amichevole di Istrana. Recuperato Briscoe

0

Buon test per l’Apu Old Wild West Udine al palasport di Istrana (in provincia di Treviso) contro la Nutribullet Treviso, attualmente undicesima in Serie A. Lo scrimmage, terminato 75-64, è servito per testare la condizione di Isaiah Briscoe assente da quasi un mese e per rodare i meccanismi difensivi e offensivi del team bianconero. Dopo un primo tempo convincente con Monaldi cecchino dall’arco e Gaspardo ancora decisivo, i bianconeri hanno ceduto solo nei minuti finali, confermando i progressi ammirati nella sfida di domenica scorsa al PalaCarnera.

La notizia del giorno, come dicevamo in apertura, è il recupero di Briscoe – assente dalla sfida con Rimini dello scorso 22 gennaio – e inserito da coach Carlo Finetti nel quintetto di partenza assiema a Monaldi, Gentile, Gaspardo e Pellegrino. Ancora out, invece, Sherrill in panchina per tutto il match, mentre Marco Cusin è rimasto ad allenarsi a Udine per recuperare dall’infortunio che l’ha costretto a saltare la gara di domenica scorsa contro OraSì Ravenna. Inizia subito forte l’Old Wild West con la tripla di Gaspardo dopo 22 secondi (0-3). Sorokas ribalta il risultato in pochi secondi (4-3), ma i bianconeri non si lasciano intimorire e a metà periodo volano sul +6 grazie alle realizzazioni di Gentile (8-14). A un minuto e 44 secondi Monaldi mantiene il distacco con una tripla (16-21), mentre a tempo scaduto Treviso accorcia grazie ai liberi trasformati da Sorokas (fallo di Antonutti) per il 18-21 con il quale si chiude il primo quarto. Nei primi due minuti del secondo periodo non accade nulla, l’Apu Udine sbaglia un po’ troppo in fase offensiva consentendo a Nutribullet di recuperare: Zanelli annulla lo svantaggio dall’arco (21-21) e Cooke riporta avanti i veneti (23-21). A metà periodo arrivano i primi punti di Briscoe (28-27). A 3 minuti e 14 secondi dall’intervallo lungo i friulani annullano il gap grazie ad Antonutti, a segno dall’area e dalla lunetta (fallo di Zanelli, 30-30). Quaranta secondi più tardi lo stesso capitano bianconero colpisce dall’arco per il nuovo +3 friulano (30-33). Nel finale i ragazzi di Marcelo Nicola si riportano avanti con Zanelli (34-33), ma Monaldi strappa gli applausi del pubblico presente (500 spettatori circa) con la tripla del 34-36 che “sigilla” il primo tempo.

La terza frazione si apre con la tripla di Briscoe che vale il +5 (34-39). I friulani mantengono le distanze nei successivi due minuti, mentre la Nutribullet torna in partita grazie al contropiede vincente di Faggian (40-43). A metà periodo lo stesso numero dieci biancoblu riporta avanti Treviso (48-45), ma l’Apu Udine riequilibra subito la sfida grazie alla tripla di Monaldi (48-48), la quarta della serata. Nuovo vantaggio veneto con Ellis a 3 minuti e 24 secondi dalla terza sirena, ma anche in questo caso l’Old Wild West replica immediatamente con i liberi trasformati da Pellegrino (2/2, 50-50). Nel finale la Nutribullet va a segno con Ellis, Invernizzi e Zanelli (56-50) per complessivi 22 punti in 10 minuti. In avvio di ultima frazione Sorokas dalla lunetta firma il +7 (2/2, 58-51), ma Palumbo bocca subito il tentativo di fuga del team di Nicola (58-54). A metà periodo Treviso è nuovamente avanti di sei lunghezze con Zanelli che non sbaglia dalla lunetta (65-59, fallo di Pellegrino). Antonutti accorcia (65-62), ma tra il sesto e il settimo minuto la Nutribullet non sbaglia nulla nella metà campo avversaria e impone un parziale di 6-0 ai ragazzi di Finetti (71-62). A poco più di due minuti dalla sirena finale Gaspardo sale a quota 13 (71-64), ma Treviso chiude le ostilità con Tadiotto e Falqueto (75-64).

NUTRIBULLET TREVISO – APU OLD WILD WEST UDINE 75-64

(18-21, 34-36, 56-50)

NUTRIBULLET TREVISO: Tadiotto 4, Iroegbu 14, Ellis 10, Zanelli 11, Pellizzari, Vettori, Sorokas 14, Faggian 4, Cooke 10, Invernizzi 4, Falqueto 2, Scandiuzzi 2. All. Marcelo Nicola.

APU OLD WILD WEST UDINE: Gentile 8 punti, Palumbo 5, Antonutti 8, Gaspardo 13, Briscoe 10, Fantoma, Esposito, Nobile, Pellegrino 8, Monaldi 12. All. Carlo Finetti.

Uscito per cinque falli: nessuno.

UFF.STAMPA APU UDINE