Varese batte Legnano al PalaBorsani nel match amichevole a scopo benefico della BCC cup

Varese fa valere la superiorità di categoria battendo nettamente (60-85) i Legnano Knights al PalaBorsani in un match godibile e a scopo benefico,con tutto l’incasso devoluto in beneficenza.

di Giovanni Colombo

Amichevole di extra lusso per i Legnano Knights che ospitano al PalaBorsani la OpenJobMetis Varese per la BCC Cup, incontro amichevole il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza alla fondazione “Ponte del Sorriso Onlus”.

L’ambiente legnanese è ancora rattristato dal brutto infortunio al gomito che venerdi sera nell’anticipo di campionato (match che ha fatto ritrovare i due punti ai Knights dopo quattro sconfitte consecutive e ne ha rilanciato le aspirazioni di altissima classifica) ha colpito lo sfortunatissimo Frassineti,che ha già chiuso la stagione.

Varese,ultima in classifica a pari con Cremona, cerca invece per una sera di non pensare ai problemi che vive in campionato.

Coach Ferrari schiera i Knights con Palermo in regia,Raivio guardia,Battilana e ihedioha ali e Mosley centro.

Coach Caja risponde con Maynor playmaker,Johnson guardia,Ferrero ed Eyenga ali e Anosike centro.

Si gioca in una bella cornice di pubblico. Il match inizia e Varese segna i primi punti con 2/2 dalla lunetta di Ferrero. Legnano risponde con Ihedioha che colpisce con un long two e con Mosley che segna prima da sottomisura e poi schiacciando al volo dopo aver catturato un rimbalzo. Knights quindi in vantaggio 6-2. Anosike e Ferrero (con un altro 2/2 dalla lunetta) rispondono a due canestri consecutivi di Raivio e il punteggio è 10-9 per Legnano. A questo punto Johnson in versione cecchino altre due triple e porta Varese a +5 (10-15). Coach Ferrari chiama time out,e al ritorno sul parquet Ihedioha segna dalla media distanza tenendo in scia Legnano,che però subisce altri due punti da Johnson e una tripla di Maynor,che proiettano Varese sul +8 (12-20). Il primo quarto si chiude con Legnano che ricuce parzialmente lo strappo riportandosi a -3 (12-15) con Palermo, che completa un gioco da tre punti,segnando in penetrazione,subendo fallo e realizzando il libero supplementare.

Il secondo quarto si apre con due triple di Maiocco,intervallate da un canestro da sottomisura di Anosike. Legnano è a -1 (21-22),ma la vicinanza nel punteggio dura poco,perchè Varese assesta un parziale di 2-11,orchestrato da Kangur e Avramovic,autori rispettivamente di quattro e cinque punti. Da segnalare anche la schiacciata di Anusike,pochi secondi dopo una gran stoppata su Martini che stava appoggiando a canestro e aveva appena segnato i due punti di Legnano in questo parziale. Varese è dunque al proprio massimo vantaggio,+10 sul 23-33. Varese arriva anche a +14 (24-38),con Bulleri e Johnson che rispondono all’ 1/2 di Mosley dalla lunetta. Legnano reagisce e segna due triple,con Raivio e Maiocco,riportandosi a -8 (30-38). Il quarto termina con Pelle che segna,subisce fallo e non realizza il libero supplementare,mandando dunque al riposo lungo le due squadre sul 30-40 in favore di Varese.

Alla ripresa del match segna subito Raivio per i padroni di casa,ma la tripla di Avramovic e il canestro di Eyenga regalano di nuovo a Varese il +13 (32-45). Varese però è piuttosto discontinua e subisce il ritorno di Legnano,che si rifà sotto fino al -5 (42-47),con un parziale di 10-2 e i canestri di Mosley,Palermo e Raivio. Caja chiama timeout e al rientro sul parquet Varese riconquista in pochi possessi il +13 sul 42-55 con un controparziale di 8-0,che vede mattatore assoluto Pelle con tre canestri da sottomisura. Chiude il parziale Johnson in contropiede dopo una palla persa banalmente da Legnano. ferrari chiama timeout,e alla ripresa del gioco Ihedioha segna appoggiando al tabellone,ma poi Varese ottiene subito il proprio nuovo massimo vantaggio (+18,sul 44-62),con un parziale di 7-0 che vede Eyenga scatenato. All’ultimo riposo si va sul 46-62 in favore di Varese dopo il canestro di Ihedioha che riporta a -14 i Knights.

L’ultimo quarto si apre con 2/4 dalla lunetta per Varese. Mosley risponde con una schiacciata. ma la tripla di Kangur regala il nuovo massimo vantaggio a Varese (+19, sul 48-67). Dopo un paio di botta e risposta tra le due squadre (con anche il primo canestro del giovane e promettentissimo Berra,a cui Ferrari concede ampio minutaggio),Varese allunga ulteriormente,fino al +22 siglato dallo splendido alley oop sull’asse Johnson-Eyenga. Ferrari chiama timeout,ma a cinque minuti dalla fine è chiaro che il match è ormai concluso. Al rientro in campo Mosley segna con l’ennesima schiacciata,e Ferrero risponde con una tripla dall’angolo. Da qui la partita scorre tranquillamente,con botta e risposta tra i due team,fino al 60-85 finale. Al tabellino si iscrivono diversi giocatori,tra cui Battilana per Legnano e Canavesi per Varese. E’ stato un match godibile,vinto meritatamente da Varese che ha fatto valere la superiorità di categoria e in cui si sono visti i roster al completo in campo. Ora entrambe le squadre si ritufferanno nei rispettivi campionati con la massima concentrazione.

Legnano-Varese 60-85 (15-20,30-40,46-62)

 

Legnano Basket Knights: Roveda, Maiocco 9, Palermo 7, Martini 4, Ihedioha 8, Sacchettini, Gastoldi, Tosi, Raivio 15, Tognati, Berra 2, Mosley 13, Battilana 2. Coach: Mattia Ferrari.
Openjobmetis Varese: Johnson 22, Anosike 6, Maynor 3, Avramovic 10, Pelle 10, Bulleri 3, Cavaliero, Kangur 8, Canavesi 4, Ferrero 4, Eyenga 15. Coach: Attilio Caja.

Arbitri: Martellosio – Pecorella – Spinello
Parziali: 15-20; 15-20; 16-22; 14-23. Progressivi: 15-20; 30-40; 46-62-; 60-85.
Note – T3: 6/35 Legnano, 11/26 Varese; T2: 20/45 Legnano, 23/38 Varese; TL: 2/6 Legnano, 6/9 Varese. Rimbalzi: 44 Legnano (Ihedioha e Mosley 11), 44 Varese (Pelle 10); Assist: 12 Legnano (Palermo 3), 21 Varese (Maynor e Cavaliero 5).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy