Venezia – Pesaro, coach Tucci: “ Questo campionato ha dimostrato che non esistono partite facili“

Venezia – Pesaro, coach Tucci: “ Questo campionato ha dimostrato che non esistono partite facili“

Parla l’assistant coach di De Raffaele in vista della partita contro Pesaro, ultima in casa dei Campioni d’Italia per il girone di andata

di Marco Muffatto

“La prima insidia della partita con Pesaro è la loro classifica, perché se pensiamo alla classifica rischiamo di sbagliare l’approccio che è molto importante. Abbiamo visto con Roma che un approccio non ottimale è pericoloso, dobbiamo evitare di far entrare in partita i loro giocatori chiave.
In generale questo campionato ha dimostrato che non esistono partite facili.
Pesaro ha Jaylen Barford che è il terzo miglior realizzatore del campionato con più di 17 punti di media. Ci sono inoltre giocatori che stanno facendo grandi numeri come Zanotti, Eboua e Totè (che sta tirando con il 79% da due): italiani che stanno giocando tanti minuti e secondo me in grande crescita. In più hanno Pusica, playmaker serbo classe 1995 molto interessante, forse uno dei migliori del campionato perché è un giocatore con testa, personalità e tiro da tre. Dobbiamo assolutamente fare in modo che questi giocatori non entrino in partita.
Sarà una sfida in cui dobbiamo imporci sul piano fisico, abbiamo più chili e muscoli sotto canestro e dovremo farli pesare.
Pesaro è una squadra di grande energia e giovane, seconda in campionato per rimbalzi offensivi. Questo la dice lunga su quanti possessi riescano a giocare.
Se vogliamo che l’esperienza faccia la differenza dobbiamo pareggiare l’impatto alla gara e la fisicità”.

Ufficio stampa Umana Reyer Venezia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy