Venezia – Roma, la sala stampa: le parole di De Raffaele e Bucchi

Venezia – Roma, la sala stampa: le parole di De Raffaele e Bucchi

Le dichiarazioni dei due coach al termine del match vinto dai Campioni d’Italia

di Marco Muffatto

Si presenta in sala stampa un amareggiato Bucchi:

“Sono molto dispiaciuto per i ragazzi perché meritavano molto di più: abbiamo fatto davvero una bella partita e ovviamente siamo amareggiati perché ci è sfuggita per qualche episodio isolato. Dopo una partita come quella con Brescia la squadra oggi ha dimostrato di avere voglia, carattere, e mi dispiace perché i ragazzi hanno dato veramente tutto ciò che avevano; al di là del risultato siamo riusciti ancora una volta a reagire a una brutta sconfitta, lo abbiamo fatto contro una squadra molto forte come Venezia che abbiamo fatto sudare fino all’ultimo e alla quale vanno fatti i complimenti per la vittoria.”

Di diverso umore il coach orogranata De Raffaele:

“Abbiamo disputato una gara modesta, che mi fa molto arrabbiare, soprattutto l’atteggiamento e l’impatto non mi sono piaciuti. Anche nel corso della partita siamo stati discontinui, non abbiamo avuto un atteggiamento presuntuoso, ma siamo stati troppo superficiali, al di là dei meriti degli avversari. Se avesse vin- to Roma, non avremmo potuto dire niente. Una vittoria è sempre una vittoria, ma è una partita che non mi soddisfa. Se non impariamo, ricadremo sempre, bisogna avere sempre grande attenzione. Roma è una squadra che quando la fai giocare, esprime il suo talento. Dobbiamo farci un esame di coscienza, dopo la prestazione con Reggio, mi aspettavo più continuità, ho dovuto dare fiato a chi aveva strappato il match, le rotazioni hanno abbassato l’intensità. La lettura della partita era molto semplice, bisognava dare palla dentro, come abbiamo fatto nelle ultime due azioni. Tante triple sbagliate? Avremo fatto almeno dieci tiri con sei metri vantaggio, è il sistema ci ha fatto vincere due scudetti. La discontinuità? Quando non sei connesso, non hai un interruttore che si accende o spegne. Cerella? Ha riportato una leggera distorsione al ginocchio a Reggio Emilia”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy