Venezia, Schio, Bologna, Sassari e Campobasso alla conquista del sogno europeo

0

A partire dalla prossima stagione saranno cinque le società che rappresenteranno la nostra Nazione in Europa: Umana Reyer Venezia in EuroLeague Women e Famila Schio ai preliminari di EuroLeague Women. Virtus Segafredo Bologna, Dinamo Sassari e La Molisana Magnolia Campobasso in EuroCup Women.
L’Italia torna ai fasti di un tempo, quando a dominare il panorama europeo erano proprio le nostre squadre, temute e rispettate da tutte le avversarie, un vero e proprio punto di riferimento a livello continentale.
La partecipazione di cinque squadre alle due maggiori competizioni europee per club confermano come il basket femminile, nonostante il difficoltoso periodo storico caratterizzato dalla pandemia, abbia la voglia e l’ambizione di competere ai massimi livelli e di confrontarsi con altre realtà che sono la massima espressione del movimento a livello internazionale.

L’ultima squadra italiana a trionfare in Europa fu il Famila Schio, che conquistò l’EuroCup nel 2008 battendo nell’allora doppia finale BC Mosca 87-67 in casa e 69-78 in Russia. Nel 2005, andando a ritroso nel tempo, ci fu il successo di Napoli, mentre per quanto riguarda la Coppa Ronchetti nel 2001 e 2002 trionfò Schio, nel 2000 Parma, nel 1994 Cesena, nel 1993 ancora Parma, nel 1992 Vicenza, nel 1991 Milano e nel 1990 sempre Parma.

Tanti i momenti indimenticabili anche nella “vecchia” Coppa Campioni, con trionfi che hanno scritto la storia della nostra pallacanestro e dello sport in generale, come la gloriosa vittoria del Geas Sesto San Giovanni che nel 1978 a Nizza salì sul tetto d’Europa sconfiggendo lo Sparta Praga, schierando solamente giocatrici italiane; il grandissimo successo di Torino nel 1980 a Wittenheim per 75-66 contro Mineur Pernik; la prima vittoria nel 1983 e il dominio leggendario di Vicenza dal 1985 al 1988 con 5 Coppe Campioni vinte in sei anni; il trionfo di Priolo nel 1990 contro CSKA Mosca a Cesena per 86-71 e proprio Cesena nell’anno successivo, il 1991, vinse la Coppa a Barcellona superando Sporting Atene 73-66; a chiudere questa sfilza di successi fu la “doppietta” di Como nel 1994 e 1995 quando il nome era già cambiato in “Eurolega”.

In totale sono 21 i trofei europei conquistati dalle squadre italiane, di cui ben 16 in diciotto anni nel periodo che va dal 1978 al 1995 e 5 trofei dal 2000 al 2008.

Dalla prossima stagione il basket femminile italiano torna a ritagliarsi una porzione importante nel panorama cestistico continentale, con uno sguardo volto al glorioso passato ma con gli occhi e la testa verso il futuro.

La storia continua…

Area Comunicazione LBF

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here