Venezia – Trento, la sala stampa: le parole di De Raffaele e Brienza

L’analisi dei due coach al termine della partita

di Marco Muffatto

Prima le parole di De Raffaele:

“È una buona vittoria, arrivata contro una squadra che ha giocato in maniera solida e dura con un Alessandro Gentile che ci ha messo in grande difficoltà. Un successo costruito da tutta la squadra con un’intensità crescente in difesa. Chi si è alzato dalla panchina ha fatto la differenza in termini di energia e di letture. Un po’ me lo aspettavo perché le fatiche di coppa sono importanti e credevo questo calo di energia. Giocatori come Udanok, Mazzola, Cerella, De Nicolao, Filloy hanno messo un marchio importante in termini di intensità e costruzione del gioco tanto in attacco quanto in difesa. Va anche detto che Gentile nel primo tempo ha trovato canestri difficili ma lui è un giocatore da Eurolega. Dopo l’intervallo abbiamo sistemato qualcosa e lo abbiamo limitato, ma la matrice difensiva è stata importante come al solito”. Spazio poi alla prestazione di Udanoh “Ike per un periodo ha fatto molta fatica a entrare nel nostro sistema di gioco. Da un paio di settimane si allenava davvero bene e, al di là dei problemi di Gasper Vidmar avevamo abbastanza in testa di farlo giocare per l’energia che può darci. Può essere che ora venga utilizzato di più in campionato a prescindere dalla coppa, potrei anche tenere fuori un esterno”. (Fonte Il Gazzettino”)

Poi l’analisi di Brienza:

Voglio dire bravi ai miei ragazzi perché hanno interpretato bene la partita: non era facile contro Venezia, al Taliercio, ma oggi siamo rimasti uniti per tutti i 40’, abbiamo giocato insieme, di squadra. Ci serviva dopo qualche prestazione non all’altezza da questo punto di vista, e giocando in questo modo poi è più facile che escano le individualità e i talento dei singoli giocatori. Con il passare dei minuti Venezia ha alzato l’intensità e noi siamo un po’ calati, ma fino all’ultimo istante non abbiamo smesso di crederci e di giocare: ora abbiamo una settimana di lavoro da sfruttare per arrivare pronti al match di sabato con Brindisi e giocare una grande partita”. (Ufficio Stampa Energia Dolomiti Trentino).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy