Venezia – Trieste, la sala stampa: le parole di De Raffaele e Dalmasson.

Venezia – Trieste, la sala stampa: le parole di De Raffaele e Dalmasson.

Le parole dei coach nel post partita

di Marco Muffatto

Al termine della vittoria della sua Reyer coach  De Raffaele in conferenza stampa è parso molto contento per la vittoria e per come è stata ottenuta ribaltando l’inerzia a favore di Trieste.

Si sofferma poi sulla qualità espressa della squadra, soddisfatto per la parte difensiva, mentre c’è molto da lavorare per raggiungere la fluidità offensiva, che stenta a prendere forma perchè ci vuole del tempo per trovare amalgama per i nuovi innesti. Sottolinea inoltre il fatto che sia mancato in attacco il gioco in pick&roll per i ben noti problemi di falli di Watt e per il riposo forzato dato a Widmar, attendendo il completo inserimento di Udanoh, rientrante ieri dopo 20 gg di lavoro differenziato.

 

Anche il coach Eugenio Dalmasson commenta la prova del suo team.

Queste le parole del tecnico biancorosso nella sala stampa del di Mestre: “Se da un lato c’è da essere contenti ed orgogliosi per la prova della squadra, dall’altro dobbiamo comunque rilevare che è stato un peccato per il risultato; alla fine, siamo arrivati stremati e su questo dobbiamo ricordare che ci mancavano due giocatori nelle rotazioni degli esterni. Alla fine, tutto questo ci è costato in termini di lucidità e fatica, sia dal punto di vista fisico che mentale. Nonostante la sconfitta, sono orgoglioso dei miei giocatori: alcuni di questi giocavano la loro prima partita in assoluto in Italia; esordire contro i Campioni d’Italia e farlo con personalità e senza paura ci fa tornare a Trieste con un’esperienza importante, che ci aiuterà a crescere se la usiamo nel modo giusto”. (Ufficio stampa Pallacanestro Trieste)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy