Virtus Bologna, parola di Sergio Scariolo: “Mannion? Deve uscire dalla dimensione G­ League”

0

Il coach della Virtus Segafredo Bologna è tornato a parlare dopo il successo in EuroCup che spalanca le porte all’EuroLega.

PRIMA VITTORIA EUROPEA

Ho messo una ics in una casella vuota, come dicono gli americani. Ma non ho mai vissuto la coppa europea come una vittoria che mi mancava Solo per ignoranza si giudicano diversamente i successi in Nazionale da quelli coi club. Nel caso dell’Eurocup per me la vera grande gioia è stata quella di vincere davanti ai nostri tifosi. È stata un’esperienza molto appagante e intensa. In carriera ho sempre vinto i miei titoli in trasferta”

TEODOSIC

La sua capacità di vedere il gioco prima che accada. Sensibilità e tempismo nell’anticipare le azioni. Come si dice vede due passaggi avanti. Anche nelle letture difensive sebbene non sia un difensore di grido.

CRESCITA JAITEH

Qui ha fatto il suo tirocinio. È cresciuto tanto rimanendo umile. Ricorda spesso dove era 9 mesi fa e mi ringrazia sempre per l’opportunità che gli abbiamo offerto.

MANNION

Nico deve uscire dalla dimensione G­League dove la difesa e la gestione della palla sono valori relativi per entrare pienamente in quella del basket europeo, soprattutto come difensore.

PAJOLA

Ale veniva da due anni senza mai fermarsi e ha avuto anche lui i suoi infortuni. Ha passato un momento nero ma si è ripreso bene. La sua proiezione è diventare un Diamantidis, nel tempo diventerà anche un buon tiratore. Per inciso lo considero play contitolare con Hackett.

SUPERATA MILANO?

Saremmo arroganti e presuntuosi se credessimo di essere più forti di Milano, un’avversaria che ha una grande struttura e tanti campioni. E mi guardo anche alle insidie che possono arrivare dalle altre squadre ammesse ai playoff. Potrebbero esserci sorprese.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here