Virtus Bologna, parla Baraldi: “Abbiamo preso un ‘tecnico alla Djordjevic’ per stimolare l’ambiente”

Il DS della Virtus Segafredo Bologna è intervenuto oggi su Radio Bologna 108 nella quale ha annunciato che Djordjevic sarebbe rimasto allenatore della prima squadra.

di La Redazione

Luca Baraldi ha messo fine alla telenovela di 24 ore in casa Virtus Segafredo Bologna. Dopo l’esonero di Djordjevic, la squadra si era rivoltata – Markovic e Teodosic su tutti (anche se Baraldi ha smentito).

E allora ecco la retromarcia, annunciata dal DS su Radio Bologna 108. “Non abbiamo cercato nessun altro, Obradovic o altri. Come in tutte le famiglie ci sono burrasche da cui si esce che ci si vuole più bene di prima. L’importante è parlarsi.

Coach Djordjevic si è preso qualche momento per pensarci, poi ha accettato di tornare alla guida della prima squadra. “Sale” domenica ha preso due tecnici per smuovere una squadra che stava giocando male, e ieri è come se la società ne abbia preso uno per stimolare l’ambiente.

Di quello successo ieri è solo colpa mia, non di Ronci né di Zanetti, che ho sentito almeno 20 volte in questa lunga giornata. Anche lui è contento che la situazione si sia appianata. Non dimentichiamo che sono io che ho portato qui Djordjevic…

Nelle famiglie ci possono essere problemi e servono confronti, l’importante è avere l’umiltà e l’intelligenza di ammettere di essersi sbagliati. Io, il coach, chiunque. Sarà un passaggio di forte crescita, non dimentichiamoci dov’era la società solamente tre anni fa.

Il coach voleva Marco Belinelli, assolutamente. Altrimenti non sarebbe stato alla presentazione. Si sono sentiti più volte, poi dopo la vittoria con Venezia abbiamo fatto il passo decisivo. Domenica mattina ci ha dato dentro nello shootaround e, d’accordo con il preparatore, si è deciso di aspettare per il debutto.”

(ripreso da Bologna Basket)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy