Vuelle Pesaro, conto alla rovescia per l’iscrizione al prossimo campionato

0

Ci siamo quasi, lunedi o al massimo martedi sapremo se la Victoria Libertas Pesaro si iscriverà o meno al  massimo campionato di basket; in verità la scadenza vera e propria è fissata per venerdi 31 ma nel week end tutte le associazioni di categoria daranno una risposta sul reale contributo che potranno fornire alla causa biancorossa, dopo di che il cda della VL delibererà la propria decisione in merito all’iscrizione stessa. Probabilmente , come fa intendere il presidente del Consorzio Pesaro Basket Massimo Tonucci, si deciderà di iscrivere la squadra alla serie A anche a fronte di un budget molto esiguo e con tali risorse affrontare la stagione, anche se con il rischio concreto di andare in contro a mille difficoltà in campo e fuori( Tonucci ha specificato che si rischia di andare in contro ad un campionato di sole sconfitte e con spese per gli alberghi delle trasferte non sostenibili che costringerebbe la squadra a raggiungere il luogo dell’ incontro fuori casa il giorno stesso della partita). La speranza è che ci sia qualcuno che durante l’anno possa intervenire con un contributo importante( manca lo sponsor ad esempio) e che nel frattempo la situazione sia ancora sostenibile dal punto di vista sportivo. Nel frattempo sarà aperta nello stretto giro di pochi giorni la campagna abbonamenti , i tifosi a fronte di un esborso di 50€ potranno opzionare la loro tessera e sono stati creati pacchetti per le aziende che vogliono stare vicino alla squadra, con tagli che vanno da 700 a 5000€  si avrà diritto ad abbonamenti ad hoc per le ditte stesse e spazi pubblicitari all’interno del palazzo. Ormai vicini all’addio il G.M. Mauro Montini e il d.s.Ebeling, sull’ uscio anche il presidente Franco del Moro( scelta francamente poco comprensibile), avviati contatti con Ario Costa che sarebbe il nuovo direttore generale, persona molto apprezzata dai tifosi e dal curriculum di tutto rispetto anche da dirigente. Si va quindi verso una probabile iscrizione ma quel che più preoccupa è il clima poco sereno che si respira tra società e tifosi; in verità la dirigenza avrebbe cercato il modo per scendere di categoria( Gold o Silver) ma non avrebbe avuto precise rassicurazioni in merito dai vertici federali, ma a destare più di un dubbio è la reale sensazione che all’interno della società stessa, l’ impegno verso la Vuelle sia soltanto un peso e non una passione e un amore, se si vuole scendere di categoria lo si faccia con decisione e dignità, presentando ai tifosi un piano almeno biennale o triennale di rilancio. Anche se, visti i gravi problemi di altre società in serie A, potrebbe esserci qualche altra squadra in serie difficoltà sul campo, magari anche un’altra soltanto nelle medesime condizioni dei biancorossi, ragion per cui si potrebbe lottare per la salvezza sul serio e non essere la vittima sacrificale del campionato, in attesa magari che si calmi la tempesta perfetta scatenata sugli adriatici e che ci sia qualcuno in grado di ridare un po’ di lustro alla gloriosa Victoria Libertas.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here