Altra serata da sogno per i bianconeri: Reggio Emilia battuta in casa dell’Aquila Basket Trento

0

Brilla, emoziona, vince: la Dolomiti Energia Trentino non si ferma più. Batte 98-88 l’Unahotels Reggio Emila e si regala il suo miglior avvio di sempre in regular season di Serie A salendo a 10 punti in classifica dopo sei turni di campionato (5 vinte, 1 persa). Contro i biancorossi arriva il quinto successo consecutivo tra Serie A ed EuroCup in una serata che ha saputo esaltare tutti i 3.528 spettatori presenti alla Il T quotidiano Arena. Un vero e proprio show balistico messo in piedi da Andrejs Grazulis (24 punti con 10/11 al tiro) e Prentiss Hubb (17 con 5/6 da tre e 9 assist) è la ciliegina sulla torta di una serata in cui i bianconeri si sono mostrati con il loro volto migliore. In doppia cifra a referto anche un ottimo Mattia Udom da 11 punti e un Kamar Baldwin da 12 con 5/6 al tiro da due. Sette punti e 12 rimbalzi per Stephens. I bianconeri dopo le trasferte a Wroclaw e Sassari faranno ritorno sul proprio campo per il match di EuroCup di mercoledì 15 novembre contro Cluj e poi di sabato 18 contro Brinidisi: i biglietti per entrambi i match sono già disponibili online, presso l’Aquila Store di Corso del Lavoro e della Scienza, 20 e nei punti vendita Vivaticket.

La cronaca del match. Galbiati sceglie di inserire Cooke nel suo quintetto base: ad aprire il match è una tripla di Hubb, ma è Reggio Emilia complessivamente ad impattare meglio la partita sfruttando anche qualche palla persa di troppo dei padroni di casa (6-10). Un bel gioco da tre punti di Ellis ridà slancio all’attacco bianconero, poi sono le triple di Hubb e Grazuls (due consecutive) a costringere Priftis al primo timeout della partita (20-15 Aquila). Biligha si presenta con un gran canestro + fallo subìto che allunga il break dei padroni di casa a 9-0; poi, nonostante i punti di Smith, Baldwin e compagni sono avanti 28-19 dopo i primi 10’ di gioco. Baldwin continua ad essere un fattore nella partita, Reggio torna a -4 poi torna a schiantarsi contro l’efficienza totale di Grazulis (13 all’intervallo lungo) e di un Hubb ispiratissimo (11 con 3/3 da tre nei primi 20’). Trento a metà partita è a quota 50 e guida con 11 punti di vantaggio: il lettone è immarcabile, una tripla da lontanissimo di Prentiss e un piazzato di Biligha inducono Reggio a un altro timeout (59-45). Il dominio dei padroni di casa si concretizza nel massimo vantaggio sul 72-53 firmato da Cooke: Reggio Emilia non muore mai e con la classe senza tempo di Smith resta aggrappata alla partita nonostante altre due triple di Udom (83-73 a 5’ dalla fine). L’Aquila trema ma reagisce prontamente: Baldwin, l’energia di Stephens e un canestro di un Grazulis formato MVP consegnano ai bianconeri un successo pesantissimo.

Dolomiti Energia Trentino 98

Unahotels Reggio Emilia 88

(28-19, 50-39; 72-59)

Dolomiti Energia Trentino: Ellis 3, Stephens 7, Hubb 17, Alviti 8, Niang ne, Conti ne, Forray 2, Cooke Jr. 5, Udom 11, Biligha 9, Grazulis 24, Baldwin 12. Coach Galbiati.

Unahotels Reggio Emilia: Weber 15, Camara ne, Cipolla, Hervey 26, Galloway 7, Faye, Smith 8, Uglietti ne, Atkins 6, Vitali 7, Grant 9, Chillo. Coach Priftis.