BEKO All Star Game 2014: gli azzurri abbattono 76-59 l’All Star Team

0

Sono gli azzurri ad aggiudicarsi la sfida con l’All Star Team nella serata del Beko All Star Game. La nazionale, dopo aver un po’ arrancato nella prima parte del match, ha letteralmente dominato nel secondo tempo, entusiasmando il pubblico e andandosi a meritare il successo.

Avvio piuttosto in sordina per le due formazioni, che non riescono nei primi minuti a conquistare il pubblico di Ancona, malgrado lo sfiorato sold out.  L’All Star Team si tiene avanti nelle prime fasi del match, prima del risveglio azzurro che consente agli uomini di Pianigiani di trovare il primo vantaggio dopo 6′ con due liberi di Della Valle, all’esordio su un parquet di Serie A (o quasi). Equilibrio e spettacolo nel terzo periodo, in cui uno spettacolare Taylor (top scorer con 11 punti siglati all’intervallo) consente all’All Star Team di restare a contatto con gli azzurri, che riescono a condurre le danze per qualche minuto. Ma a pochi minuti dall’intervallo, Brooks inchioda in faccia a Vitali  la schiacciata del nuovo vantaggio All Star, che chiude avanti 36-34 alla pausa lunga. Alla ripresa, perde un po’ il contatto con la gara la nazionale, che però, con il duo Della Valle-Cervi sugli scudi, riacquista il comando con un break di 11-0. E con uno spettacolare canestro di Gentile sulla sirena, si affaccia all’ultimo quarto avanti 59-51. Gli azzurri blindano il vantaggio nell’ultima frazione, volando alla metà del periodo sulla doppia cifra di gap. Con Gentile in contropiede, i ragazzi di Pianigiani scappando anche sul 72-57 a 3′ dalla sirena, mettendo in cassaforte il successo nello spettacolare match del PalaRossini. 76-59 il risultano finale, con Stefano Gentile eletto MVP.

A far da contorno alla serata, oltre alle tradizionali gare delle schiacciate e del tiro da 3 punti, anche il nuovo Grundig Family Shoot, in cui ha trionfato il duo formato da papà Nando Gentile e dal figlio Stefano, che ha sconfitto in finale i fratelli Luca e Michele Vitali. “Non si vedeva Nando sudare così dalla sua ultima finale scudetto” ha ironizzato lo speaker.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here