Ben tornato Diener e la Grissin Bon supera l’Acea Roma

di Maurizio Rossi

 La Grissin Bon grazie ad un ultimo quarto di grande intensità si aggiudica una gara sempre in equilibrio dove nessuna delle 2 squadre è mai riuscita a dare la spallata decisiva. In finale punto a punto ci ha pensato il rientrante Drake Diener ( 13 punti ) che con la sua classe ha dapprima portato Reggio avanti nel risultato e poi si è preso tutta la responsabilità nelle palle finali. Per Roma grande prova di De Zeeuw che con 18 punti è risultato il miglior marcatore della serata, e Gibson 16, seppur gravato  di falli.

1° Quarto

Partenza con Roma che sfrutta bene gli errori in attacco dei biancorossi e grazie alle penetrazioni di Gibson,Jones e Ejim si porta sul 6-0 dopo 3 minuti, sotto canestro Cervi si fa rispettare e così arriva anche il primo canestro reggiano. Taylor prova a svegliare i suoi con 2 canestri consecutivi per 6-11 di parziale, ma viene subito punita da De Zeeuw e così Menetti è costretto a chiamare time out. Roma difende con molta fisicità e manda Reggio ai liberi a meno di 4 minuti dalla fine, Lavrinovic e Kaulenas non sbagliano per il – 6 reggiano (10- 16). Finale con Diener e Silins in campo che riescono a ridurre lo svantaggio sul 14-18 prima che Stipcevic con una tripla fissi il risultato sul 16-21.

2° Quarto

Partenza reggiana fulminante, in meno di un minuto prima pareggia con la tripla di Della Valle e poi capitan Cinciarini piazza 3 canestri in contropiede per 25-21, Dalmonte è obbligato a chiamare minuto per cercare di fermare l’inerzia della gara. Roma raggiunge la parità, complice un tecnico a Menetti, con la bomba di D’Ercole, che poi si ripete per nuovo vantaggio ospite a 6’35” dalla fine (25-28).  Partita punto a punto con Roma che si affida a De Zeeuw, autore di 3 canestri consecutivi, mentre per Reggio arrivano anche i primi punti di Diener, per un finale che vede l’Acea condurre per 39-36.

3° Quarto

Si riprende dopo il riposo lungo con Reggio che rimane in partita con le invenzioni di Kaukenas ma poi è costretto a lasciare il campo per una botta al costato. Roma è sempre al comando grazie ai canestri di Morgan ma soprattutto a quelli pesanti di Gibson (47-52) a metà del quarto. Menetti ordina una difesa press molto alta che manda in confusione Roma e grazie alle conclusioni di Polonara, Lavrinovic e Diener Reggio torna a condurre a 2’13 dalla fine (53-52). Tecnico alla panchina di Roma che Della Valle traduce in un punto, come Polonara anch’esso dalla linea della carità (56-52). Nell’ultimo minuto Roma riesce a ridurre lo scarto grazie alla tripla di Ejim ed al canestro finale di De Zeeuw, per un finale che dice 58-57.

4° Quarto

Ultimo quarto con Reggio che prova a scappare con le conclusioni da sotto canestro di Polonara , Lavrinovic e Diener per il 66-62, a 4 minuti dall’inizio. Momento della partita non spettacolare con molte interruzioni fino alla tripla di Della Valle per 71-65. Amedeo è ancora protagonista per il 78-69 a meno di 3 minuti, ma Roma non demorde e grazie a 2 bombe di Jones e Gibson ritorna in partita a 1’39 dalla fine (78-75). Nel finale ci pensa Drake Diener a firmare i canestri della sicurezza che mantengono la Grissin Bon ancora in testa alla classifica, finale 87-83.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – ACEA ROMA    (16-21, 36-39, 58-57, 87-83)

Staring five :

Grissin Bon : Cinciarini, Mussini, Cervi, Taylor, Polonara

ACEA : Ejim ,Triche ,Jones, Gibson,Morgan

Grissin Bon : Mussini  ,Polonara 12 ,Della Valle 12 ,Taylor12 ,Pini,Lavrinovic 10 ,Kaukenas 8 ,Cervi 6 ,Silins 4, Diener 13, Cinciarini 10 . Allenatore Menetti

Acea : Ejim ,Triche 8,Jones 6,D’Ercole 11 ,Sandri ,De Zeeuw 18 ,Kusckev ,Finamore ,Gibson 16,Stipcevic 4,Morgan 6,Pullazi. Allenatore Dalmonte

Arbitri : Seghetti, Filippini, Moretti

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy