Bologna sbanca il PalaBigi, Reggio al tappeto

Il derby della via Emilia è appannaggio delle V nere

di Maurizio Rossi

Il derby va alla Virtus Bologna che ha dominato per 35 dei 40 minuti della partita. Nei 5 minuti del terzo quarto Reggio era riuscita a rimettersi in partita trovando anche il vantaggio, ma Bologna non è crollata ed è prontamente tornata in possesso della gara che ha condotto sino alla fine. Migliore dei bolognesi sicuramente l’ex Aradori che ha chiuso con 23, per Reggio Aguilar e Johnson-Odom non sono bastati.

1°Quarto : Il derby della via emilia inizia con 3 triple firmate da M’Baye,Johnson-Odom e Aguilar, Bologna prova ad affidarsi a Moreira e fa bene perché nessuno di Reggio Emilia è in grado di fermarlo 8-11. Reazione reggiana con il bel canestro di Aguilar ma prima Kravic e poi Punter ricacciano indietro i padroni di casa. Bologna mantiene 7 punti vantaggio sino alla fine quando sulla sirena mette la tripla Mussini per il 15-19.

2° Quarto : In apertura di quarto Richard ( al suo esordio al PalaBigi ) e Johnson-Odom riportano Reggio al – 2 ma poi la Virtus piazza un parziale di 9-0 che porta gli ospiti alla doppia cifra di vantaggio, minuto per Pillastrini. Non c’è reazione nelle file reggiane e Pun ter inizia il suo show personale iniziando a segnare da tutte le posizioni, Reggio in questo momento è solo Dixon e Johnson-Odom. A Punter si aggiunge anche l’ex Aradori ed ecco che la Virtus prende il largo, un gioco da 2+1 consente a Punter di trovare il massimo vantaggio sul 25-42. Nel finale Reggio con la disperazione riduce lo svantaggio ma al suono della sirena il parziale è implacabile, 46-32 per la Virtus.

3°Quarto: Al ritorno dal riposo lungo Reggio prova a riaprire la gara ma è sempre rintuzzata ad ogni canestro segnato, Ortner trova il – 9 con un canestro dalla media, la palla persa successiva per Bologna consente ad Aguilar di trovare un gioco da 3 punti, 44-50. Contropiede fulmineo con canestro di Aguilar e minuto per Djordjevic al 24° sul 46-50. Reggio è in trans agonistica e trova il pari a quota 50 piazzando un break di 14-0. Ora il derby si infiamma con sorpassi e controsorpassi, Bologna sfrutta i bonus dei reggiani e trova canestri dalla lunetta mentre Reggio vola in contropiede con Dixon. Si arriva al 3 minuti dalla fine sul 58 pari quando Baldi Rossi mette la tripla del +3 e sul rimbalzo offensivo Ortner commette il 4 fallo che consente ad Aradori di segnare un libero dalla lunetta. Lo sforzo reggiano è pagato a coro prezzo e Bologna ne approfitta con un break di 10-0, portandosi grazie a Punter e Kranic sul 58-68, un libero di Cervi chiude il quarto sul 59-68.

4° Quarto: Si riprende con lo stesso monologo della fine del terzo quarto, ovvero Bologna in totale controlla che incrementa il vantaggio sino al 60- 77 con break tra i 2 quarti di 19-1 per i felsinei che la dice tutta su chi comanda la gara. Si arriva sino alla fine con Bologna che vince per 89-81.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA –SEGAFREDO BOLOGNA 81-89 (15-19,32-46,59-68)

Grissin Bon : Mussini 5 ,Dixon 19 , Richard 3,Aguilar 16 ,Gaspardo ,Vigori, Jhonson-Odom 19 ,Cervi ,Porfilio, Ortner 8, Llompart 0,De Vico 8. Allenatore Pillastrini
Segafredo : Punter 18,Martin 4,Moreira 8,Pajola ,Taylor 7,Baldi Rossi 12 ,Cappelletti ,Kravic 8 ,Aradori 23,Berti, M’Baye 7 ,Cournooh 2 . Allenatore Djordjevic
Arbitri : Mazzoni,Sardella,Pepponi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy