Bradford si scatena nell’ultimo quarto e consegna a Trento la vittoria sul parquet di Brindisi

0

L’ottava giornata di LBA si apre con l’anticipo che vede la Happy Casa ospitare la Dolomiti Energia. I pugliesi sono reduci da un filotto di sei vittorie consecutive, l’ultima sul parquet di Varese, e cercano di consolidare il secondo posto in classifica. I ragazzi di coach Molin hanno vinto la scorsa settimana contro Brescia, ma in Eurocup è arrivata l’ennesima sconfitta a Levallois.

HAPPY CASA BRINDISI – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 78-80 (24-17, 16-14, 18-19, 18-30)

QUINTETTO HAPPY CASA BRINDISI: J.Perkins, Clark, Gaspardo, Adrian, N.Perkins

QUINTETTO DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Flaccadori, Forray, Saunders, Reynolds, Williams

PRIMO QUARTO:

Il protagonista assoluto dei primissimi minuti è Cameron Reynolds: l’ala statunitense firma un impressionante 3/3 dall’arco e costringe Brindisi a inseguire fin dall’inizio (2-9). Il duo Josh e Nick Perkins scuote Brindisi che accorcia immediatamente sul -6 (7-13). Si iscrive alla partita anche Gaspardo che permette alla Happy Casa di mettere per la prima volta il naso avanti (17-15). Gli ospiti trovano pochi spunti in attacco e faticano a trovare contromisure all’asse Nick-Josh Perkins. In questo modo la Happy Casa termina i primi 10’ in vantaggio 24-17.

SECONDO QUARTO:  

La seconda frazione si apre con delle palle perse da ambo le parti del campo e lo spettacolo, inoltre, non viene favorito da un interruzione piuttosto lunga per problemi al cronometro. Alla ripresa, si assiste nuovamente ad un Reynolds on fire, altra serie di triple per lui e -4 (27-23). I padroni di casa reagiscono, grazie ai canestri di Chappell e Visconti si riportano sul +9. Non ci sono particolari sussulti da parte della Dolomiti che resta aggrappata al match con i soli canestri del solito Reynolds. Brindisi chiude in vantaggio anche questo quarto, 40-31.

TERZO QUARTO:    

Al rientro dalla pausa lunga, la formazione di Vitucci prova la fuga portandosi sul +11, ma i bianconeri non si scompongono e mettono a segno un parziale di 10-0 (45-43). La gara continua su questo ritmo e il punteggio oscilla tra il +8 brindisino e il -2 ospite. I minuti finali di periodo dicono meglio ai pugliesi che con Chappell chiudono sul 58-50.

ULTIMO QUARTO: 

La tripla di Chappell apre le danze nell’ultimo quarto (61-50). Dall’altra parte del campo entra in partita Desonta Bradford e decide di farlo in modo clamoroso: prima con il gioco da tre punti realizzato e poi con la bomba del -5 (61-56). Bradford è letteralmente devastante e continua a martellare il canestro del PalaPentassuglia portando Trento in vantaggio, 61-62. Il trio Nick Perkins-Adrian-Visconti risponde con un contro parziale di 7-0, inducendo Molin al timeout. Dopo il minuto di sospensione, si rivede un indemoniato Bradford, per lui altre due triple in fila e controsorpasso dell’Aquila (68-70). Gaspardo schiaccia i punti del pareggio e del nuovo vantaggio sul 72-70; nell’altra metà campo Flaccadori mette la tripla del +1 (72-73). Nel finale risulta determinante ancora una volta Bradford che spara la bomba del 74-76 ed è seguito dal canestro con fallo di Saunders (74-78). La Happy Casa è spalle al muro, ma Adrian riesce a trovare il canestro del -2, a cui replica Saunders dalla lunetta per il +4 (76-80). Negli ultimi secondi, dopo il timeout di Vitucci, Nick Perkins segna il -2; dall’altra parte l’Aquila spreca un contropiede con Williams e Visconti ha in mano la palla del potenziale pareggio che si spegne sul ferro. Aldilà degli ultimi due episodi piuttosto discutibili, Trento sbanca meritatamente il parquet di Brindisi con il punteggio di 78-80.

TABELLINO:

HAPPY CASA BRINDISI: Carter, Adrian 10 (5/8, 0/4, 7 r.),  J. Perkins 8 (1/2, 2/4, 5 r.),  Zanelli (0/1, 0/1, 1 r.),  Visconti 9 (0/1, 2/4, 3 r.), Gaspardo 11 (4/5, 1/4, 2 r.), Ulaneo ne, Chappell 13 (1/2, 2/2, 9 r.), Clark 7 (2/2, 0/2, 3 r.), Udom 4 (2/2, 0/1, 3 r.), N. Perkins 16 (6/10, 0/3, 4 r.), Guido ne. All.: Vitucci.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Bradford 21 (2/4, 5/6, 3 r.), Williams 12 (4/7, 1/2, 4 r.),  Reynolds 24 (2/7, 6/12, 10 r.), Conti (0/2, 1 r.), Forray 1 (0/3, 0/2, 1 r.), Flaccadori 11 (2/9, 1/5, 4 r.), Saunders 11 (4/8, 3 r.), Mezzanotte (0/2 da 3, 2 r.), Dell’Anna ne, Ladurner , Rudovic ne. All.: Molin.

BASKETINSIDE MVP: Desonta Bradford 21 punti (2/4, 5/6, 3 r.)

PROGRESSIVI: 24-17, 40-31, 58-50, 78-80

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here