Brindisi fa suo lo scontro salvezza, Smith nel finale mette al tappeto Pesaro

0

Nel primo vero match importante del girone di ritorno, la Happy Casa Brindisi fa la voce grossa e riesce a battere una Pesaro mai doma. Per due quarti e mezzo i pugliesi sembravano avere il controllo totale del match, ma causa alcune disattenzioni, Pesaro riusciva sempre a non far prendere il volo ai padroni di casa. Tra la metà del terzo e la metà del quarto quarto, Pesaro è riuscita a ricucire lo svantaggio sino ad un’ispirato -3. Ma grazie ad una prova di carattere di Smith nei minuti finali dell’ultimo quarto, la rimonta non si è mai completata. Lydeka con ben 6 rimbalzi offensivi, spesso trasformati in canestri, è stato il match winner, tanta sostanza e tecnica, sia in avanti che in difesa per il Centro lituano. Non sono mancati i soliti black out per Brindisi, che prima delle ultime 4 partite contro le prime della classe, sembravano essere un brutto ricordo passato, black out che non hanno permesso a Pesaro di rimanere sempre agganciati al match.
STARTING FIVE
BRINDISI: MOORE, SUGGS, TEPIC, SMITH, LYDEKA
PESARO: MOORE, CLARKE, CERON, OMOGBO, MIKA
CRONACA
Primo quarto: Buona partenza per Brindisi, dopo un ottimo movimento sotto canestro del piede perno di Tepic, canestro facile, fallo in attacco su blocco in movimento di Mika, che commette il secondo fallo, canestro dalla media di Moore e 8-3 dopo 3’. Con due ottime soluzioni offensive di Suggs, l’ultima in transizione, i pugliesi costringono Pesaro al timeout. Pesaro fatica a trovare la via del canestro e non difende, tutto facile per Brindisi, Giuri in penetrazione, palla persa per Pesaro e 23-11, 8’40”. Come non detto, i padroni di casa concedono due facili canestri, l’ultimo ad Omogbo, dopo aver rubato palla a metà campo, timeout Vitucci, 23-15, 9’20”. Il quarto termina con un errore di Iannuzzi, 23-17.
Secondo quarto: Moore con due triple consecutive, arriva a 12 punti segnati, 28-17 11’5”. Brindisi riprende il giusto ritmo, dopo tre facili canestri, Cardillo in tap-in, Giuri e Iannuzzi, 37-21 13’.  Difesa inesistente di Pesaro, Tepic ringrazia e mette dentro due facili punti, 44-26, 15’30”. Piccolo black out di Brindisi, che concede un parziale di 0-6, timeout Vitucci, 48-34, 18’. Il quarto termina con un canestro di Ceron in entrata, 52-36.
Terzo quarto: Pesaro accorcia le distanze dopo una tripla di Omogbo, ma Suggs risponde subito, con un facile canestro da sotto, 59-44 22’30”. Moore finta, fa saltare l’avversario, tira da tre e mette dentro i tre punti, ma Pesaro non si arrende, Omogbo mette dentro un’altra tripla, 61-49 24’30”. Buon momento di Pesaro, che con una tripla di Clarke, riapre il match, 63-56, 27’, timeout Vitucci. Lydeka prende il suo quarto rimbalzo offensivo, subisce fallo e mette dentro i due punti, tiro libero sbagliato però, 69-58 quando mancano 30 secondi. Schiacciata volante di Ancelotti e nell’ultima azione, Suggs sbaglia il canestro, 69-60.
Quarto quarto: Clarke con una tripla quasi dalla panchina sullo scadere, Lydeka sbaglia dalla media, Pesaro con un alley-oop di Mika, Pesaro si riporta a -4, 71-67 32’15”. Brindisi si riprende, grazie ad un ottimo Smith, autore di due tripla e una palla rubata, che è valsa due punti di Mesicek, 78-70, 34’20”. Piccolo passaggio a vuoto dei pugliesi, dopo un canestro di Mika con l’aiuto del ferro e un errore al tiro di Mesicek, 81-78. Lydeka con il suo dodicesimo punto, dopo un rimbalzo offensivo, segna il canestro del 85-78, ancora un minuto e 32” da giocare, il timeout Pesaro. Smith batte Mika e inchioda, canestro che probabilmente chiude la partita, 87-78, ad un minuto e 13”. Con il canestro di Tepic scorrono i titoli di coda, 91-80 35” alla fine. Suggs segna il canestro sulla sirena, la Happy Casa Brindisi vince con il punteggio di 93-83 e ribalta la differenza canestri.
m
MVP BASKETINSIDE.COM: Lydeka (12 punti 10 rimbalzi)
HAPPY CASA BRINDISI – VL PESARO 93-83
Parziali: 23-17, 52-36, 69-60.

HAPPY CASA: Mesicek 11, Suggs 14, Tepic 10, Lydeka 12, Cardillo 4, Smith 9, Moore 22, Giuri 4, Iannuzzi 7, Donzelli ne, Sirakov ne, Di Maggio ne. All.: Vitucci.
VL: Omogbo 17, Ceron 4, Clarke 16, Mika 11, Moore 17, Ancelotti 10, Bertone 4, Monaldi 1, Serpilli 3, Bocconcelli. All: Leka.
TIRI DA 2 PUNTIHAPPY CASA: 29/54; VL: 18/43.
TIRI DA 3 PUNTIUMANA: 6/17; VL: 9/23.
TIRI LIBERIHAPPY CASA: 17/20; VL: 20/24.
RIMBALZIHAPPY CASA: 38 (11 off); VL: 40 (14 off).
ASSISTHAPPY CASA: 19; VL: 8.
PALLE PERSEHAPPY CASA: 11; VL: 15.
__Arbitri: Enrico Sabetta – Michele Rossi – Luca Weidmann_

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here