Brindisi stende Reggio Emilia con un super Luca Campogrande

Brindisi stende Reggio Emilia con un super Luca Campogrande

Torna alla vittoria la formazione di coach Vitucci grazie all’exploit di un cinico Campogrande (17 punti), ben supportato dal solito Banks (16 punti), per la Grissin Bon non bastano le buone prestazioni di Johnson Odom (15 punti) e Dereck Pardon (13 punti).

di Gianluca Rota

Tutto pronto per la sfida tra la Happy Casa e la Grissin Bon in un PalaPentassuglia sold-out nella giornata di Santo Stefano. Brindisi reduce da un filotto di quattro sconfitte consecutive in LBA, vuole tornare al successo tra le mura amiche per mettere in cascina punti fondamentali per la corsa alle Final Eight. Discorso analogo per gli emiliani che, dopo la sconfitta in casa subita contro Venezia, sono tra le squadre a quota 12 punti e alla ricerca di una vittoria per sperare di entrare in zona Final Eight.

QUINTETTO HAPPY CASA BRINDISI: Thompson, Banks, Sutton, Stone, Brown

QUINTETTO GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Mekel, Vojvoda, Fontecchio, Upshaw, Owens

 

PRIMO QUARTO:    

Debutto casalingo e nello starting five per Dominique Sutton. La prima azione del match è una palla persa per i reggiani, i pugliesi sospinti dai 3500 presenti al palazzetto, iniziano con grande energia, con i canestri di  Banks, Stone e Brown mettono a segno un parziale di 12-2 che obbliga coach Buscaglia al timeout. Dopo 5’ con soli due punti messi a segno, la Grissin Bon si scuote con due schiacciate che portano la firma di Johnson Odom e Owens. La zona degli emiliani crea qualche scompiglio nel sistema di coach Vitucci che per riportare ordine offensivo chiama timeout. Dalla panchina si alza Luca Campogrande che con una tripla inizia il suo show balistico che proseguirà nella seconda frazione. Il canestro di Stone sullo scadere, mette fine ad un primo periodo che vede avanti la Happy Casa, 24-13.

SECONDO QUARTO:  

La bomba di uno scatenato Campogrande apre il secondo quarto, risponde dall’altra parte un altrettanto scatenato Johnson Odom che ingaggia con il giovane italiano un duello personale a suon di triple. Reggio si rifà sotto e arriva al -8 (34-26) , i pugliesi rispondo e Gaspardo con quattro punti consecutivi porta la propria squadra sul massimo vantaggio (+15). Per gli ospiti è Dereck Pardon che sale in cattedra e mantiene a galla la Grissin Bon che dimezza lo svantaggio fino al -8, così si va alla pausa lunga sul 46-38 per la formazione di coach Vitucci.

TERZO QUARTO:    

Al rientro dalla pausa lunga, la Grissin bon approfitta della maggior stazza fisica sotto le plance, con i rimbalzi di Owens e le scorribande in penetrazione di Mekel si rifanno sotto nel punteggio, portandosi sul -9 (59-50). Dopo il timeout di coach Vitucci, Brindisi subisce un altro canestro da sotto ad opera di Owens, ma in attacco il 2+1 firmata da Brown e la bomba di uno scatenato Campogrande consentono ai padroni di casa di tornare sulla doppia cifra di vantaggio; il terzo quarto va in archivio sul 66-56 per i pugliesi.

ULTIMO QUARTO: 

La quarta frazione si apre con il primo canestro della partita di Sutton; entrambe le squadre attaccano in modo disordinato, si crea poco e la Happy Casa rimane saldamente in controllo della gara. Gli emiliani provano più volte la zona che viene, però punita da Brown e soci. Il match non ha più nulla da dire, così possono scorrere i titoli di coda al PalaPentassuglia, 87-72 è il risultato finale. Vittoria di autorità per la Happy Casa che raccoglie due punti fondamentali per le Final Eight e si porta a quota 16 punti. I reggiani, invece, si confermano in un momento delicato e subiscono la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite.

HAPPY CASA BRINDISI – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 87-72  (24-13, 22-25, 20-18, 21-16)

BASKETINSIDE MVP: Luca Campogrande

TABELLINO:

HAPPY CASA BRINDISI: Brown 14, Banks 16, Sutton 2, Zanelli 2, Iannuzzi 4, Gaspardo 4, Campogrande 17, Thompson 8, Stone 14, Ikangi, Cattapan NE . All.: Vitucci

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Johnson-Odom 15, Fontecchio 4, Pardon 13, Candi 5, Poeta 2, Vojvoda, Infante NE, Soviero NE ,Owens 12, Upshaw 6, Diouf NE ,Mekel 10. All.: Buscaglia

PROGRESSIVI: 24-13, 46-38, 66-56, 87-72

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy