Brindisi vince il derby del Sud contro Napoli e stacca il pass per le Final Eight

0

Al PalaPentassuglia va in scena il derby del Sud che chiude il girone d’andata di LBA. Entrambe le squadre sono appaiate a 14 punti, perciò si tratta di un autentico spareggio che vale un posto nelle Final Eight di Coppa Italia.

HAPPY CASA BRINDISI – GEVI NAPOLI 89-75 (17-20, 27-7, 21-17, 24-31)

QUINTETTO HAPPY CASA BRINDISI: Clark, Chappell, Gaspardo, Adrian, N.Perkins

QUINTETTO GEVI NAPOLI: Pargo, Marini, Parks, McDuffie, Lynch

PRIMO QUARTO:

Aprono le danze Chappell e Parks, reduce dalla prestazione monstre contro la Fortitudo. L’equilibrio regna sovrano nella fase iniziale di gioco: Adrian il più ispirato per i pugliesi, mentre la GeVi si affida alle iniziative di McDuffie. Nel finale di quarto gli ospiti trovano buone soluzioni offensive e concludono i primi 10’ avanti avanti di tre lunghezze, 17-20.

SECONDO QUARTO:  

Brindisi ricomincia forte: il duo Josh-Nick Perkins mette a segno un parziale di 7-0 (24-20). Napoli sbaglia una grande quantità di liberi, in fase offensiva è abulica e fatica a trovare contromisure all’attacco brindisino. Il timeout chiamato da Sacripanti riesce a sortire un buon effetto con i campani che rientrano sul -5 (32-27). La Happy Casa però non sta a guardare e, trascinata da un prezioso Chappell e un dominante N.Perkins , allunga nuovamente il divario (37-27). I partenopei restano a secco segnando solo sette punti nel quarto e vedono i padroni di casa chiudere il primo tempo sul +17 (44-27).

TERZO QUARTO:    

La ripresa inizia con la tripla di Parks e i due punti di Lynch che accorciano le distanze (46-32). Dall’altra parte replicano con la stessa moneta Chappell e Redivo per il +19 (51-32). Dilaga Brindisi che si porta al massimo vantaggio sul +23 e mantiene il totale controllo della partita. il terzo quarto vede la GeVi sotto 65-44.

ULTIMO QUARTO: 

Il copione, almeno nei primi minuti del periodo, non cambia: sono i ragazzi di Vitucci a comandare la contesa, con gli ospiti spenti e in balia degli avversari. Pargo prova a dare la scossa ai suoi, viene seguito da un ottimo Eric Lombardi che firma i punti del -13 (76-63). Gli ospiti, complice un momento di blackout dei pugliesi, risalgono pian piano la china e arrivano addirittura al -7 facendo tremare il pubblico del PalaPentassuglia. Risolve la questione e scaccia la paura un grande Jeremy Chappell che guida la Happy Casa alle Final Eight di Pesaro. Il risultato finale dice 89-75 per i pugliesi.

TABELLINO:

HAPPY CASA BRINDISI: Adrian 11 (3/4, 1/6, 5 r.), J. Perkins 7 (1/2, 1/4, 2 r.), Ulaneo (1 r.), Visconti 6 (1/2, 1/2, 1 r.), Gaspardo 4 (2/4, 0/1, 4 r.), Redivo 15 (3/4 da 3, 2 r.), Chappell 14 (4/6, 1/3, 4 r.), Clark 7 (2/5, 1/2, 4 r.), Udom 4 (2/3, 3 r.), N. Perkins 21 (8/13, 1/1, 6 r.), Vitucci ne, Guido ne. All.: Vitucci.

GEVI NAPOLI: McDuffie 8 (1/2, 1/5, 3 r.), Pargo 15 (3/4, 2/7, 1 r.), Sinagra ne, Lynch 4 (2/4), Parks 17 (5/9, 2/5, 10 r.), Marini 9 (1/4, 2/4, 5 r.), Uglietti (0/1, 3 r.), Lombardi 14 (5/6, 0/2, 8 r.), Velicka 4 (0/3, 1/3, 2 r.), Zerini 4 (1/3, 0/3, 5 r.), Sinagra ne, Rich ne. All.: Sacripanti.

BASKETINSIDE MVP: Nick Perkins 21 punti (8/13, 1/1, 6 r.)

PROGRESSIVI: 17-20, 44-27, 65-44, 89-75

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here