Carattere e personalità: la Fortitudo Bologna batte Pesaro e trova la prima vittoria in campionato

0

La Fortitudo Bologna vince e convince nella prima vittoria stagionale contro Pesaro per 87-66. Una partita che mostra una Fortitudo diversa rispetto alle precedenti uscite, con carattere, personalità e il giusto atteggiamento offensivo e soprattutto difensivo. Un sontuoso Benzing da 23 punti, coadiuvato da tutta la squadra e da un ottimo Totè (da 4 rimbalzi e una stoppata) nella fase difensiva, regala la prima vittoria a coach Antimo Martino. Molto buona la prova di Pesaro, brava a a restare sempre in partita, recuperando gli svantaggi iniziali, prima della spallata decisiva nel finale della Effe: tra i migliori per Pesaro Moretti, Jones e Delfino. Una vittoria importante per la squadra bolognese, utile a risollevare il morale e a caricare l’ambiente, in attesa di alcuni movimenti di mercato.

Un primo quarto di carattere per la Fortitudo avanti per 20-15 . Buona la fase difensiva e soprattutto offensiva che, nonostante qualche imperfezione sotto canestro con Ashley, vede in Benzing il migliore: 11 punti per lui con tre triple a segno. Pesaro è brava a restare attaccata e non dare troppo margine alla Effe: Jones e Moretti i migliori.

Un secondo quarto contrassegnato, per la maggior parte del tempo, dalla parità tra le due squadre, dopo il pareggio pesarese con la tripla di Zanotti a pochi minuti dall’inizio. La Fortitudo, ancora poco incisiva sotto canestro (1/7 per Ashley), a 3’ è avanti per 30-24 grazie ad un super Richardson da 6 punti. Pesaro prova a riaccorciare con Drell e la tripla di Larson ma, sul finale, è ancora un ottimo Benzing ad allungare con i suoi 5 punti. Il primo tempo recita 37-30 per la Fortitudo Bologna.

Un terzo quarto che vede Pesaro partire subito forte con Delfino che con i suoi 6 punti inziali, riporta sul -1 la sua squadra in pochi minuti. La Fortitudo subisce il colpo ma reagisce con Aradori e Ashley: a 7’ dalla fine la Effe conduce per 43-36. Dopo un fallo tecnico fischiato a Baldasso, un scambio di punti tra le squadre, la tripla di Gudmundsson e un antisportivo fischiato ai danni di Aradori, a 3’ dalla fine il risultato vede avanti la Effe per 52-43. La tripla di Delfino (il miglior di Pesaro nel quarto) e i punti di Totè e Richardson nel finale chiudono il quarto in favore della Effe per 58-46.

L’ultimo quarto si apre con una Pesaro che ha voglia di non mollare: Drelle e le triple di Tambone e Sanford dicono 63-57 in favore della Effe a 6’ dalla fine. La squadra di Martino, trova i punti per tenere a distanza i marchgiaini grazie a Benzing e Totè. La spallata decisiva arriva con le triple di Benzing e Baldasso, che costringono Pesaro al time-out: a 4’ dalla fine la Effe è avanti per 69-57. La Effe trova nel finale gli ultimi punti e vince la partita per 87-66.

MVP Basketinside: Robin Benzing

Fortitudo Bologna: Ashley 11, Gudmundsonn 9, Aradori  13, Zedda 0, Procida 0,  Benzing 23, Manna NE, Richardson 10, Baldasso 7, Totè 14.

Carpegna Prosciutto Pesaro: Drell 7, Moretti 13, Tambone 7, Camara 0, Zanotti 5, Sanford 3, Larson 6, Demetrio 2, Delfino 12, Jones 11

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here