Colpo grosso di Varese a Venezia

0

Dopo la bella vittoria contro Milano, il girone di ritorno per la Reyer, si apre accogliendo in casa Varese. I lombardi sono invischiato nella lotta per non retrocedere e devono assolutamente cercare di strappare qualche punto per uscire dalle
sabbie mobili. Brutto primo tempo per Venezia, che tira molto male riuscendo però a non naufragare in difesa. All’intervallo Varese è avanti di quattro. La musica non cambia nel terzo periodo in cui Varese, dopo essere andata sul +9 si fa rimontare riuscendo a conservare un piccolo vantaggio. Nel quarto periodo la Reyer naufraga e Varese ne approfitta chiudendo sul 63-75.
LA PARTITA:
Travagliato inizio della Reyer. I varesini si portano in vantaggio sul 7-1 grazie a Pelle e Avramovic, ma Venezia impatta subito grazie a due bombe di Haynes e Watt. Nuovo mini-break Varese che al 5′ è sul 7-12. I lombardi rimangono sempre in vantaggio grazie alle scorribande di Cain ( 10-16 al 7′). Nel
finale di quarto, sospinti da Bramos e Peric i lagunari restano a contatto. Al 10′ è 17-21.
Continuano le brutte percentuali al tiro della Reyer in avvio di secondo periodo. Varese grazie a Okoye e ad un ispirato Tambone allunga fino al 22-30 a metà quarto che costringe De Raffaele al timeout. Al rientro in campo due punti di Okoye fissano la doppia cifra di vantaggio per Varese, ma Venezia rientra grazie alle giocate di un gran Watt, firmando con Bolpin la bomba del 32-34 al 9′. È Wells a fissare il 32-36 che manda le squadre a bere il the caldo.
Botta e risposta fra Bramos e Cain in avvio di periodo. Al 2′ Varese conduce 35-41. Nonostante Watt, grazie a Vene e al solito Cain, Varese allunga ancora (37-46 al 5′). A questo punto la Reyer chiude le serrande in difesa e con il solito Bramos, Cerella e allo squalo De Nicolao torna prepotentemente in partita ( 47-50 al 8′). Botta e risposta Tambone-Tonut da tre e canestri di Biligha e Cain per chiudere il quarto. Al 30′ è 52-55.
In apertura di quarto periodo Tambone con un altro punto segna il 52-58 al 2′. Bramos prova a rispondere ma Okoye e uno scatenato Tambone fissano il +11 di metà frazione (54-65). Nel finale Venezia prova invano a recuperare ma, nonostante i canestri di Bramos e Tonut, e l’uscita per falli di Pelle, non riesce più a riprendere in mano il filo della gara. Si chiude su 63-75.
TABELLINO:
UMANA REYER VENEZIA-OPENJOBMETIS VARESE: 63-75 (17-21, 32-36, 52-55)
UMANA REYER VENEZIA: Haynes 9, Peric 2, Johnson 3, Bramos 14, Tonut 8, De Nicolao 4, Jenkins, Bolpin 3, Ress, Biligha 9, Cerella 1, Watt 10. All. De Raffaele.
OPENJOBMETIS VARESE: Avramovic 4, Pelle 2, Bergamaschi ne, Natali 0, Vene 6, Parravicini ne, Okoye 14, Tambone 17, Cain 17, Ferrero 3, Wells 12. All. Caja.
MVP BASKETINSIDE: Tambone ( 17 punti)