La Virtus Bologna batte una buona Pesaro trascinata da Weems e Cordinier

0

7a giornata LBA: Virtus Segafredo Bologna – Carpegna Prosciutto Pesaro. Si affrontano per la settima giornata di LBA, Bologna e Pesaro: i virtussini sono chiamati a dare una dimostrazione di ritrovata energia dopo le sconfitte in campionato e la rimonta subita in Eurocup. Pesaro, complice un inizio di stagione non brillante che ha portato alla sostituzione del coach con l’arrivo di Luca Banchi, cerca punti per uscire dalle zone basse della classifica. Indisponibili in casa Virtus Sampson e Alibegovic, oltre a Udoh e Abass.

Quintetti

Virtus Bologna: Pajola, Weems, Hervey, Jaiteh, Teodosic. All. Scariolo

Carpegna Pesaro: Sanford, Larson, Demetrio, Delfino, Jones

Arbitri: Attard, Grigioni, Bongiorni

Primo Quarto

Sblocca la partita Hervey in lunetta per la Virtus con un 1/2, ma Pesaro piazza una tripla con Sanford e raffredda gli animi del pubblico. Hervey sembra in serata e punisce Pesaro da 3. Dall’altra parte, una buona circolazione di palla porta alla bomba di Delfino. Hervey però è scatenato: piazza un’altra bomba e Pajola punisce in contropiede. 9-6 Virtus e timeout Pesaro con 06.23 da giocare. In uscita Delfino mette un’altra tripla: situazione di parità. Gioca bene Pesaro e Larson segna da 3 punti. Pajola risponde in penetrazione dopo un dai e vai con Teodosic. Ma è una Virtus distratta con qualche palla persa di troppo e Pesaro si porta sull’ 11-16. Scariolo deve fermare il gioco. Entra Cordinier e segna subito. Pesaro torna in lunetta: Zanotti fa 2/2. Risponde Cordinier deciso in penetrazione. Va a referto Mannion con due liberi per il -2 (18-20) della Virtus. I lunghi della Virtus però faticano: Jaiteh e Tessitori hanno già due falli a testa. Va in lunetta Camara: 1/2 e primo quarto che si chiude con Pesaro in vantaggio 21-18.

Secondo Quarto

Apre le marcature Cordinier dalla lunetta (2/2), molto concreto per ora. Weems in contropiede rimette davanti i suoi (22-21). Dopo una persa Virtus, Zanotti segna da due. Cordinier stoppa Moretti e scappa in contropiede che si conclude con il tap-in di Jaiteh. Di nuovo Cordinier l’azione dopo mette una tripla. Timeout Pesaro sul 27-23 Virtus e 07.38 da giocare. Jaiteh ancora da due e massimo vantaggio Virtus (+6). Risponde ancora Zanotti da sotto: per lui già 6 punti. Hervey mette la sua terza tripla della gara e subito dopo segna da sotto: è il top scorer con 12 punti a referto. Si segna da una parte e dall’altra: per la Virtus il solito Hervey, Pesaro si affida a Moretti che ha la mano calda. Con 03:11 da giocare il punteggio è di 39-33 per la Virtus. Pajola e Tessitori regalano il +10 ai padroni di casa e gli arbitri fermano il gioco perché ci sono diversi punti bagnati del parquet. Si rientra con i due punti di Jones per Pesaro e la tripla di Weems per Bologna. Poi Teodosic perde due palloni in attacco e sul secondo ferma il contropiede Pesaro con un antisportivo. Larson fa 1/2 in lunetta. Sull’azione successiva c’è qualche spinta di troppo in area: Belinelli si lamenta e prende tecnico. Rientra in partita Pesaro sul 46-41. Poi in lunetta Cordinier chiude il primo tempo con un 2/2 e il punteggio di 48-41 per i padroni di casa. Molto in palla il francese, che ha dato energia a tutta la squadra.

Cordinier, mattatore nel primo tempo, per la Virtus.

Terzo Quarto

Apre le marcature per la Virtus, Weems con un fade away. Risponde per Pesaro Sanford da 3 dopo una persa di Teodosic. Ancora Weems da sotto e poi in allontanamento spalle a canestro. Sempre con una tripla Sanford realizza il 54-47. Segnano Jones per Pesaro e Hervey per la Virtus. Un bel pick and roll tra Cordinier e Jaiteh fissa il 58-51 Virtus. Sanford è scatenato e con una bella finta realizza da due dall’angolo. Le squadre sembrano un po’ stanche e per qualche azione sono molti gli errori a canestro. Ci pensa Weems con una tripla a sbloccare il punteggio dopo un bel giro palla. Zanotti dopo un bell’assist di Delfino segna da 2 e va a anche in lunetta per il gioco da 3 punti. Tessitori ne mette due da sotto, ma Pesaro continua a tirare bene da tre e segna con Delfino. Ancora Tessitori e il quarto si conclude con il punteggio di 65-59 per Bologna.

Ultimo Quarto

L’ultimo periodo si apre con Tessitori in lunetta che fa 1/2 e poi stoppa Zanotti. Segna i suoi primi punti anche Alexander e Banchi chiama timeout. Al rientro allunga Bologna con Weems dopo un recupero di Alexander: 70-59 Virtus. Dopo una tripla di Zanotti per Pesaro e un gioco da 3 punti di Mannion, Cordinier e Teodosic portano la Virtus a +10 (77-67). Cordinier è molto presente anche a rimbalzo in attacco e uno 0/2 di Jaiteh si trasforma nel canestro di Hervey. Jaiteh segna e va in lunetta costringendo Banchi al timeout con la Virtus avanti di 15 (82-67) con 04.04 da giocare. Segna Moretti per Pesaro con un floater, mentre Weems da 3 è implacabile per Bologna. La partita è ormai congelata e inizia il garbage time. Vince la Virtus con il punteggio di 88-75.

Parziali 18-21, 48-41, 65-59

MVP Weems: sempre in partita sui due fronti dal primo all’ultimo minuto.