Cremona ci mette il cuore ma Milano passa al Pala Radi

Milano soffre con Cremona ma strappa il successo in extremis

di Riccardo Vecchia

Milano soffre contro una mai doma Cremona ma alla fine strappa il successo. Sotto i tabelloni Tarczewski fa la voce grossa ben coadiuvato da Datome in uscita dalla panchina. A ogni allungo dell’Olimpia corrisponde una pronta riscossa cremonese che rimette sempre in gioco i locali. Monumentale Hommes, nell’ultimo quarto sale in cattedra Poeta che propizia un clamoroso break. La Vanoli ha la palla per vincere ma la gestione dell’ultimo possesso non è ottimale e Hommes è costretto a un tiro forzato da lontanissimo. Una sconfitta che costa le Final Eight alla Vanoli, Milano invece consolida il suo primato.

1° Quarto

Ritmo alto fin dai primi possessi con entrambe le squadre che vogliono tirare molto da tre punti. Milano mette timidamente la testa avanti ma le giocate di Hommes tengono a galla i locali. L’Olimpia dalla lunetta e una bella schiacciata di Biligha sembrano dare l’allungo a Milano ma Lee tiene viva la Vanoli con un alley oop dalla rimessa. Nel finale Roll piazza la tripla che chiude il quarto sul 24-18 per Milano.

2° Quarto

Digiuno milanese per 3 minuti ma Cremona ne approfitta timidamente: Roll sblocca gli ospiti con un jumper ma Palmi, Hommes e TJ Williams danno energia alla Vanoli che piazza il break addirittura del sorpasso. Tarczewski si accende sotto le plance e l’Olimpia che torna a produrre giocate importanti. Alcuni errori della Vanoli permettono agli ospiti di piazzare il break della fuga chiudendo la prima metà di gara sul 44-35

3° Quarto

Entrambe le squadre on fire con tanti punti nei primi possessi: Tarczewski fa ancora la voce grossa e con le triple di Brooks Milano trova la fuga. Cremona non molla e nonostante qualche errore banale, trova la rimonta grazie ai canestri di Hommes. Nel finale pesante 0/2 di Poeta con Milano che chiude avanti sul 62-57.

4° Quarto

Il solito gigantesco Tarzcewski fa la voce grossa mentre Datome piazza una tripla e un gioco da tre punti che propiziano una nuova fuga dell’Olimpia. Ma per Cremona sale in cattedra Poeta: tripla e recupero per 5 punti filati. Poi Assist per Lee e gioco da tre punti vale un clamoroso sorpasso. La Vanoli vola sul +4 mentre Milano sbaglia moltissimo, soprattutto da tre punti. Cremona fallisce due occasioni per allungare mentre Datome e Leday infilano i canestri che riportano Milano avanti. Cremona sbaglia ma una incredibile tripla di Hommes riporta sul -3 la Vanoli a 5 dalla fine. Punter fa 1/2 mentre l’ultimo tentativo di Hommes non va a buon fine. Vince Milano 83-81

Vanoli Cremona 81 83 AIX Armani Exchange Milano

Vanoli Cremona: Cournooh 4, Lee 10, Mian 3, Poeta 12, Hommes 22, Donda ne, Williams 8, T Williams 13, Palmi 9. Trunic ne. All. Galbiati

Aix Armani Exchange Milano: Cinciarini, Punter 15, Moraschini 7, Delaney 7, Leday 11, Rodriguez ne, Brooks 8, Datome 9, Biligha 2, Roll 10, Tarczewski 14, Moretti ne. All. Messina

Fotogallery a cura di Matteo Casoni

Zach Leday

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy