Cremona è dura a morire ma super Logan guida Treviso al successo

Treviso respinge la rimonta della Vanoli e chiude con la vittoria

di Riccardo Vecchia

Prestazione offensiva di spessore per Treviso che spinta da un super David Logan trova il successo interno contro Cremona. La De’ Longhi non è solo Logan, infatti grande partita anche per il lungo Mekowulu decisivo con rimbalzi importanti e canestri decisivi, ben innescato anche da un più che positivo Russell. Cremona sprofonda fino al -18 faticando a contenere il ritmo offensivo dei locali ma senza mai demordere: nell’ultimo quarto imbastisce una grande rimonta frenata però da alcuni errori pesanti ai tiri liberi che non hanno permesso ai ragazzi di coach Galbiati il definitivo aggancio. In attacco protagonisti Lee e Jarvis Williams con punti pesanti, Hommes guida la rimonta nel finale ma i suoi errori ai liberi costano caro alla Vanoli. Bella partita con attacchi protagonisti.

 

1° Quarto

Treviso si affida ai canestri dei lunghi per iniziare col piglio giusto il match mentre Cremona resta in scia. Treviso prova la fuga grazie ai liberi ma Jarvis Williams è una furia e guida Cremona al break del riaggancio. Logan però è altrettanto ispirato con Treviso che firma un nuovo allungo. Sale in cattedra Lee che con le sue schiacciate tiene a contatto Cremona mentre nel finale errori da ambo i lati che congelano il punteggio. Il primo quarto finisce 22-21 per la De’ Longhi.

2° Quarto

Vildera infila canestri pesanti mentre fatica a tenere il passo degli avversari; Treviso però sotto canestro non riesce a trovare continuità in attacco e così la Vanoli timidamente ne approfitta con Cournooh per ritornare a contatto. Logan e Russell però firmano un 5-0 fulmineo che vale la nuova fuga dei locali. Mekowulu prende il controllo dell’area mentre Russell e uno scatenato Logan permettono a Treviso di volare fino al +16. Nel finale Hommes e Jarvis Williams permettono alla Vanoli di ridurre le distanze con Poeta che chiude la prima metà di gara sul 52-40 per Treviso

3° Quarto

Treviso non perde smalto in attacco anzi prosegue nella sua pioggia di tiri, soprattutto dalla distanza. Akele e Imbrò da tre punti propiziano un break pesantissimo che permette alla De’ Longhi di volare fino al +17 al quinto minuto. Marcus Lee però giganteggia in area guidando la Vanoli alla riscossa; Jarvis Williams sbaglia un canestro importante mentre Imbrò con la tripla mantiene Treviso in controllo. Nel finale errore di TJ Williams con la De’ Longhi chiude sul 79-66 il terzo quarto

4° Quarto

Cremona non si arrende e spinta da Lee e Hommes in due minuti accorcia fino al -6. Treviso in attacco fatica ma Cremona con alcuni errori in lunetta di Hommes non affonda il colpo decisivo: Mekowulu, Logan e Russell ne approfittano per riportare fino al +9 il vantaggio dei locali. Hommes non ci sta e infila i canestri che tengono vive le speranze cremonesi ma Logan è una sentenza e tiene a distanza gli ospiti: Mekowulu e lo 0/2 di TJ di Williams permettono a Treviso di mettere in cassaforte il match. Finisce così 101-90 per Treviso.

De’ Longhi Treviso 101-90 Vanoli Cremona

Treviso: Sokolowski 8, Logan 26, Russell 16, Akele 12, Mekowulu 15, Chillo 5, Bartoli ne, Imbro 13, Carroll 2, Vildera 4, Piccin. All. Menetti

Cremona: Lee 13, T. Williams 14, Cournooh 9, Poeta 6, Hommes 26, Jarvis Williams 16, Palmi, Mian 6, Trunic ne, Donda ne. All. Galbiati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy