Cremona non sbaglia in casa, Brindisi al 3° ko consecutivo

0
Grant Golden (Vanoli Cremona)

Partita non particolarmente spumeggiante al Pala Radi che viene vinta da una Vanoli Cremona brava a mettere la marcia in più nei momenti chiave. La solidità difensiva della Vanoli ha fatto la differenza con alcune fiammate importanti da tutti i singoli. Brindisi trova un super Morris al suo season high, Senglin bene ma anche molto ben limitato dalla difesa locale e uno Sneed pericoloso solo a sprazzi.

Quintetti:

Vanoli: Denegri, McCullough, Pecchia, Adrian, Golden

Brindisi: Morris, Sneed, Bayehe, Senglin, Laszewski

1° Quarto: avvio lento fatto di errori da ambo i lati; Morris per Brindisi e Golden per Cremona sono gli unici in gradi dare segnali in attacco e a muovere il tabellini. Grazie alla difesa la Vanoli riesce a mettere la testa avanti ma Sneed e Morris aiutano la Happy casa a limitare i danni. Il primo quarto vede Cremona avanti 18-13.

2° Quarto: la Vanoli è on fire e piazza un break di 6-0 utile per trovare la doppia cifra di vantaggio grazie alle giocate di Lacey e Zegarowski in attacco mentre in difesa con i recuperi di Piccoli. Brindisi evita il ko grazie a un grande Senglin che si carica la squadra sulle spalle con punti da ogni posizione ma Adrian con 5 punti in fila mantiene il divario invariato. Nel finale nuova fiammata della Vanoli con Pecchia e Golden che fissano il 40-25 per la Vanoli a fine primo tempo.

3° quarto: avvio lento per entrambe le squadre che approcciano male la ripresa. Brindisi però alla lunga trova ritmo grazie alla coppia Morris-Senglin che ispira un break di 6-0 utile per rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio al settimo minuto. Lacey e Adrian da tre punti danno ossigeno importantissimo alla vanoli ma Sneed e il solito Morris tengono a contatto Brindisi. Cremona chiude il terzo quarto sul 55-47.

4° Quarto: Tripla di Zanotti che risulta chiave e l’unico vero lampo insieme alla magia di Senglin. Tantissimi errori da ambo i lati tra palle perse e forzature con entrambe le squadre che non riescono ad esprimere la loro miglior pallacanestro. Sneed e Morris guidano alla riscossa Brindisi che torna fino al -7 ma arriva pronta la risposta della Vanoli con Adrian che ispira un contro break di 6-0 spinge nuovamente la Vanoli sul +13. I 5 punti filati di McCullough mettono la parola alla fine al match con gli ultimi 2 minuti utili a fissare il 75-58 finale.

I tabellini:

Vanoli Cremona 75-58 Happy Casa Brindisi

Vanoli Cremona: Eboua, Adrian 12, Zegarowski 12, Pecchia 9, Denegri 8, Lacey 7, Piccoli 1, McCullough 5, Golden 12, Zanotti 9 All. Cavina

Happy Casa Brindisi: Morris 22, Malaventura ne, Laquintana 2, Sneed 11, Laszewski 4, Riisma 3, Seck ne, Lombardi, Johnson 4, Bayehe, Senglin 12, Kyzlink  All.Sakota