Cremona vende cara la pelle ma Milano vince al Pala Radi

0
Sergio Rodriguez ( A|X Armani Exchange Milano ) in controllo di palla

Partita bellissima al Pala Radi con grandissime azioni da ambo i lati. Rodriguez e Melli i protagonisti del successo di Milano che resiste alla rimonta della Vanoli e trova con freddezza i canestri della vittoria negli ultimi 2 minuti. Cremona paga il blackout del terzo quarto, poi rimonta passando dal -16 alla possibile triple del vantaggio. Harris e Miller sono l’anima dell’attacco di Cremona anche se i loro errori nel finale condannando la Vanoli.

Quintetti:

Cremona: Spagnolo, Harris, Pecchia, Tinkle, McNeace

Milano: Melli, Grant, Rodrguez, Tarczewski, Datome

Cronaca:

1° Quarto:

Avvio perfetto dell’Olimpia che spinta dai punti di Melli trovano subito la fuga. Cremona ci mette due minuti abbondanti per ingranare ma con Harris trova i canestri della riscossa. Nuovamente Milano fa la voce grossa con le schiacciate dei suoi lunghi, Cremona scivola sul -8 prima di tornare a -2 con i canestri del solito Harris. La partita resta equilibrata con Milano che inizialmente prova una nuova fuga ma nel finale dalla lunetta la Vanoli accorcia con il primo quarto che vede gli ospiti avanti 20-24.

2° Quarto:

Mostruoso avvio della Vanoli che con Miller e una magia di Poeta per Pecchia mette la testa avanti. Milano accusa il colpo inizialmente poi ne esce grazie all’esperienza di Datome e, dopo una tripla assurda di Spagnolo, trova 4 punti filati con Mitoglou utili per ritrovare il +3. Super tripla di Rodriguez ma Milano non riesce a scappare con la Vanoli che d’orgoglio resta incollata grazie a Cournooh e Sanogo. Il primo tempo vede il match in perfetta parità sul 45-45.   

3° Quarto:

Ancora un positivo avvio di Milano che con un super canestro di Datome e una mostruosa schacciata di Tarczcewski trova il +7. Cremona come nel primo quarto ci mette qualche minuto ad ingranare poi si accende l’asse Poeta-McNeace con la partita che resta punto a punto. Datome di classe e Rodriguez da tre punti rispondono con un controbreak utile per andare sul +11. Cremona accusa il colpo con Milano che trova sulla sirena una pazzesca tripla con Mitoglou utile per chiudere il terzo quarto sul 73-57.

4° Quarto:

Cremona cambia passo con Miller e Harris che trovano la via del canestro e pian piano la Vanoli rosicchia punti agli avversari. Antisportivo a Rodriguez con l’inerzia che passa nelle mani dei locali e così Miller da tre e Cournooh in coast to coast riportano Cremona sul -4. La partita diventa esplosiva con Melli che Hall che segnano da tre punti mentre dall’altra rispondono sempre dalla distanza Harris e Miller. Nel momento decisivo Miller sbaglia la tripla del sorpasso, Mitoglou segna da due, Harris sbaglia da tre mentre il 2+1 di Melli regala a Milano +6 a 1 minuto dalla fine. Rodriguez da tre punti chiude i conti e così Milano vince 93-86.

Tabellini:

Vanoli Cremona 86-93 Armani Exchange Milano

Vanoli Cremona: Agbamu ne, Vecchiola ne, Harris 21, Sanogo 7, McNeace 11, Pecchia 5, Poeta 3, Spagnolo 5, Tinkle 5, Cournooh 11, Miller 18. All. Galbiati

Armani Exchange Milano: Melli 20, Grant 6, Rodriguez 17, Leoni ne, Tarczewski 11, Ricci, Biligha, Hall 15, Mitoglu 14, Daniels, Alviti 2, Datome 8 All.Messina