Cuore e carattere, Brindisi vince a Scafati

0

Per la prima volta in stagione la Happy Casa centra la seconda vittoria di fila e continua a credere nella lotta salvezza timbrando un successo di enorme valore visti anche i risultati dagli altri campi. La squadra di coach Sakota disputa una partita estremamente solida espugnando un campo molto difficile come quello di Scafati, cambiando completamente volto nel secondo tempo dopo i 49 punti subiti nella prima frazione e i soli 27 invece nel secondo tempo. Coach Sakota riconferma Bartley in quintetto e l’americano parte subito con due triple a segno e 8 punti nei primi quattro minuti di gioco (4-13). Brindisi raggiunge subito il bonus falli personali e Scafati ne approfitta per azzerare il gap avvicinandosi costantemente a canestro (17-17 al 8’). I canestri di Laquintana e Lombardi relegano il primo quarto sul +3 (21-24) a favore della Happy Casa. Smith alza il livello dell’impatto fisico volando sopra il ferro in più di un’occasione, Pinkins risponde per le rime dall’altra metà campo. Le tre triple consecutive di Rossato cambiano l’inerzia portando Scafati al comando della gara (47-40 al 19’) prima del finale di primo tempo timbrato dai 5 punti in fila di Bartley. Si raffreddano le percentuali al rientro in campo per Scafati che realizza solo due punti dalla lunetta nei primi cinque minuti del terzo quarto a totale appannaggio dei biancoazzurri con il parziale di 12-2 grazie ai primi canestri da oltre l’arco di Sneed e Washington (51-55 al 25’). I padroni di casa reagiscono per un 9-2 di contro break nei successivi due minuti d’incontro. Il play brindisino ispira l’attacco premiando i tiratori e mettendosi in proprio per il 63-64 a fine terzo quarto. Le difese continuano ad avere la meglio sugli attacchi nei primi sei minuti con un ridotto parziale di 4-7 (67-71 al 37’). Sono le due triple di Bartley a segnare l’allungo decisivo della Happy Casa che si porta sul +7 a 54” dalla fine. E ora sabato sera al PalaPentassuglia arriva Sassari.

IL TABELLINO

GIVOVA SCAFATI-HAPPY CASA BRINDISI: 76-84 (21-24, 49-43, 63-64, 76-84)

GIVOVA SCAFATI: Gentile 14 (7/10, 8 r.), Henry 10 (2/4, 2/5, 2 r.), Mouaha ne, Pinkins 13 (4/8, 0/2, 11 r.), Rossato 13 (1/3, 3/5, 1 r.), Robinson 12 (5/7, 0/5, 2 r.), Rivers 5 (1/3, 1/1, 4 r.), Nunge 5 (0/1, 1/2, 7 r.), Blakes 4 (2/2, 1 r.), Pini (0/2), Borriello ne, Sangiovanni ne. All.: Boniciolli.

HAPPY CASA BRINDISI: Morris 6 (0/4, 2/6, 2 r.), Laquintana 4 (0/2, 0/2, 2 r.), Sneed 10 (2/6, 2/7, 11 r.), Laszewski 14 (3/3, 2/3, 5 r.), Smith 6 (3/4, 2 r.), Riismaa (0/1), Lombardi 5 (1/1, 1/2, 2 r.), Bartley 22 (2/2, 5/10, 4 r.), Bayehe 6 (1/5, 3 r.), Washington 11 (3/5, 1/3, 3 r.), Seck ne, Malaventura ne. All.: Sakota.

ARBITRI: Baldini – Gonella – Catani.

NOTE – Tiri liberi: Scafati 11/16, Brindisi 15/18. Perc. tiro: Scafati 29/58 (7/20 da tre, ro 7, rd 30), Brindisi 28/66 (13/33 da tre, ro 10, rd 26).

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi