De Nicolao zittisce il Taliercio, Reggio espugna Venezia

Decisivo il canestro del play della Grissin Bon a 99 centesimi dalla conclusione. Per la Reyer si tratta della 3° sconfitta consecutiva in campionato.

di Andrea Ferronato

MESTRE (VE) – Vittoria in rimonta per la Grissin Bon che viola il Taliercio 73-74: un successo che permette alla banda di Menetti di tornare in piena corsa per le posizioni di vertice del campionato. Incredibile l’apporto di Reynolds uscendo dalla panca (21 punti in 12 minuti di utilizzo!), ma fondamentale anche il contributo di Della Valle e Cervi. Venezia ha sciupato un vantaggio che al 5′ aveva assunto importanti dimensioni (+15): le assenze del lungodegente Tonut e di Filloy hanno limitato le rotazioni sugli esterni. Per la Reyer si tratta del 3° stop di fila in campionato: un ko che fa scivolare i ragazzi di De Raffaele al 3° posto nella graduatoria.

Inizio clamoroso dell’Umana che con gli otto punti di McGee e il primo squillo di Bramos vola sull’ 11-0 dopo 2’32”. Venezia aumenta il divario fino al 17-2 (al 5’), poi è il neo entrato Reynolds a sbloccare l’attacco reggiano (19-9 al 7’). Un’altra tripla di Bramos, questa volta di tabella, permette agli orogranata di chiudere la prima frazione con un vantaggio sopra la doppia cifra (24-12 al 10’).

Reynolds continua ad essere un fattore anche in avvio di seconda frazione, prima di “autoescludersi” per il 3° fallo personale commesso (26-18 al 12’). La Grissin Bon non si disunisce: con Needham e De Nicolao contemporaneamente in campo, Reggio Emilia recupera diversi palloni, riesce ad essere più efficace anche in fase offensiva e, di fatto, riapre la partita (31-30 al 16’). La Reyer fatica a ritrovare ritmo e la Reggiana ne approfitta per piazzare il sorpasso proprio in chiusura di quarto con Della Valle (35-37 al 20’).

Buon approccio per Venezia uscita dagli spogliatoi (39-37 al 22’). Immediata la reazione della Grissin Bon con le triple di Della Valle (39-45 al 24’). Quest’ultimo si dimostra davvero inarrestabile con il prosieguo dei minuti ed infila altre due triple pesantissime (48-53 al 29’). Haynes ed Ejim, i più pimpanti dell’Umana in questa parte di gioco, riportano a contatto i lagunari ma è il solito Reynolds, bersagliato dai fischi del Talierico, a ridare nuova energia ai suoi (52-57 al 30’).

Reynolds si conferma fattore, Aradori e De Nicolao spingono gli ospiti addirittura sul +10 (55-65 al 32’) sfruttando un fallo antisportivo sanzionato a Bramos. Reazione dell’Umana con Haynes (60-65 al 33’), timeout Menetti. Il Taliercio diventa bollente e prova a trascinare i propri beniamini: Viggiano, con una tripla dall’angolo, concretizza la rimonta (68-67 al 37’). Nel momento di maggiore difficoltà Reynolds e Needham concretizzano due giocate che permettono alla Grissin Bon di rimettere la freccia (68-72 a 1’29” dalla conclusione). E’ Melvin Ejim a riaccendere le speranze della Reyer con una tripla (71-72 a 30”). Un’ingenuità di Needham (infrazione di doppio palleggio) regala a Venezia un insperato possesso in attacco: Haynes, in fade-away, infila la retina a 5” dalla fine (73-72). Menetti disegna l’ultimo schema per i suoi giocatori: De Nicolao, a 99 centesimi dallo scadere del tempo, appoggia il layup della vittoria. Il tentativo finale di Haynes da metà campo non va a segno. Termina 73-74.

UMANA REYER VENEZIA 73–74 GRISSIN BON REGGIO EMILIA (24-12, 35-37, 52-57)

Umana Reyer Venezia
Haynes 20, Hagins 6, Ejim 12, Peric 3, Bramos 9, Visconti, Filloy ne, Ress, Ortner, Antelli, Viggiano 5, McGee 15. All.:De Raffaele

Grissin Bon Reggio Emilia
Aradori 5, Needham 10, Polonara 3, Reynolds 21, Della Valle 15, De Nicolao 8, Strautins, Kaukenas, Cervi 12, Lever ne. All.: Menetti

MVP BASKETINSIDE.COM: Jalen Reynolds (21 punti, 8/9 da , 4 rimbalzi in 12 minuti).

Arbitri: Lanzarini, Rossi, Quarta

Note: 3405 spettatori.

Fotogallery a cura di Giacomo Martines

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy