Debacle per Torino, Avellino passa senza fatica

Notte fonda per la FIAT, ora è contestazione da parte dei tifosi gialloblu nei confronti del Vice Presidente Francesco Forni

di Fabio Gentile

Prima dell’incontro il doveroso saluto del PalaRuffini al “Professore” Dido Guerrieri scomparso 5 anni fa ed ancora nel cuore di tutti i tifosi torinesi.
Assente Lamar Patterson, scavigliatosi in settimana, non fa parte del roster odierno di FIAT.
A fine incontro la Polizia ha dovuto schierarsi a bordo campo per proteggere l’uscita della squadra e soprattutto del contestato Vice Presidente. La squadra sembra non riuscire più a reagire, oggi solo Deron Washington (che potrebbe essere in uscita dato l’arrivo di Blue) ha mostrato un po’ di “voglia” in più rispetto ai compagni di squadra. La Sidigas ha fatto la sua partita, giocando di squadra, in velocità in attacco ed aiutata soprattutto dalle praterie lasciate a disposizione dei cecchini campani ed ha chiuso con un 13/29 da 3 (Filloy 5/8) che non ha dato scampo ai ragazzi di Recalcati.
ForniQuinta sconfitta consecutiva dunque (tra campionato e coppa) per i ragazzi in gialloblu dal dopo Banchi che oggi realizzano un nuovo record stagionale negativo segnando solo 59 punti. Facce tese sia in campo che sugli spalti ed un giocattolo che sembra essersi definitivamente rotto. A partita finita tentativo di chiarimento tra Francesco Forni e la curva con il Presidente (e coniuge) che interviene per placare gli animi attorniato dalle forze dell’ordine.

QUINTETTI INIZIALI:

TORINO: Garrett, Vujacic, Washington, Okeke, Iannuzzi

AVELLINO: Leunen, Filloy, D’Ercole, Rich, Fesenko

LA CRONACA:

PRIMO QUARTO: pronti via ed è subito 0-8 per Avellino, con 2 pt di Fesenko e due triple di Filloy; sullo 0-10 arriva il primo timeout di coach Recalcati a soli 4’ da inizio match; al rientro Torino continua a litigare col ferro e la Scandone a dominare sotto le plance con Fesenko e Leunen; dopo 6’ la situazione non cambia, Filloy mette la tripla del 0-15 ed iniziano a sentirsi i primi ululati di disapprovazione dei tifosi di casa mentre Garrett realizza i primi 2 pt FIAT; Torino rincula con un break di 9-0 grazie all’ingresso di Garrett per Vujacic e di Mbakwe e Mazzola contemporanea all’uscita di Fesenko e Leunen; il quarto si chiude sul 9-19, top scorer Filloy con le sue 3 triple, Avellino 4/6 da 3, Torino 0/4.

SECONDO QUARTO: si riparte ma la colonna sonora non cambia, 0-6 ospite in avvio e sugli spalti le teste continuano a scuotersi in segno di rassegnazione, sul 9-27 timeout FIAT ed i tifosi di casa iniziano ad intonare cori contro quelli che poche settimane fa erano i loro beniamini; parziale di 11-2 con bomba di Poeta a 4’ dall’intervallo lungo ed è timeout Sidigas sul 20-29; al rientro nuova tripla di Filloy; tripla di Leunen per il 22-35 a 2’ dal riposo; ancora una tripla ospite, questa volta di Rich ed il quarto si chiude con il buzzer di Fitipaldo per il 22-40. Filloy 12pt, Scandone già con 9 uomini a referto; da 3pt Avellino 7/12, Torino 1/9, da 2pt Avellino 60%, Torino 29%.

TERZO QUARTO: subito una tripla di Rich, poi 2pt di Garrett e due bombe di Vujacic, 30-43 dopo 3’; tripla di Fitipaldo, 32-48 a metà quarto; terzo fallo di Fitipaldo su tiro da 3 di Vujacic che va in lunetta per i 3 liberi realizzandone 2; tripla di Leunen, 38-51 a 3’ da fine quarto; tripla di Scrubb ed alley-oop tra Fitipaldo e Wells, 42-58 e timeout Recalcati a 2’ da giocare; antisportivo fischiato a Vujacic e Scrubb realizza i liberi del 42-60; si va all’ultimo quarto sul 44-60.

ULTIMO QUARTO: contrariamente ai precedenti quarti è la schiacciata di Washington ad aprire il quarto; un eloquente “Francesco Forni vattene” viene scandito dai tifosi di casa; Deron Washington viene sostituito a metà quarto tra lo scrosciante applauso del pubblico che ne ha riconosciuto (forse l’unico) la voglia di lottare fino alla fine; a 4’ dal termine Mbakwe realizza il canestro del -10, 54-64, ma dura poco, D’Ercole, libero dall’angolo realizza un’altra tripla; la curva dei Rude Boys abbandona il palazzetto ad 1’30” dal termine seguita del resto dei tifosi al PalaRuffini; la partita si chiude all’urlo di “vergognatevi” da parte dei tifosi, per Torino è notte fonda, la partita finisce 59-77.

FIAT Torino – Sidigas Avellino 59-77

PARZIALI: 9-19 / 22-40 / 44-60 / 59-77

MVP Basketinside.com: Kyrylo Fesenko, dominatore sotto le plance nonostante giochi solo 22 minuti, 7/10 da 2 e 5 rimbalzi 14 di valutazione.

TABELLINO:

TORINO: Garrett 16, Vujacic 13, Poeta 5, Stephens ne, Washington 12, Okeke, Jones, Mazzola 2, Tourè ne, Mbakwe 11, Iannuzzi. – All. Carlo Recalcati

AVELLINO: Zerini, Wells 10, Fitipaldo 5, De Meo, Leunen 8, Scrubb 10, Filloy 15, D’Ercole 8, Rich 3, Fesenko 15, Ndiaye 3, Parlato ne. – All. Stefano Sacripanti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy