Dinamo che spettacolo! Teramo è battuta

0

Da menzionare la splendida prova della difesa della Dinamo e l’incredibile prova del capitano Manuel Vanuzzo, che a 37 anni, si dimostra un ragazzino mettendo a segno 14 punti con un 4/4 da due e un 2/3 da tre. Buonissima anche la prova del pivot Hunter, che tralasciando un fallo tecnico e un antisportivo commessi, mette a referto 16 punti. Il Banco si porta ora a 8 punti in classifica, mentre Teramo scivola in fondo alla classifica, e si vede sorpassata da Casale Monferrato. Nel prossimo turno la Dinamo affronterà la Virtus Bologna, mentre Teramo è chiamata al pronto riscatto contro la Scavolini Pesaro.

Il primo quarto è equilibrato, parte benissimo la Dinamo, che con una tripla di Drake Diener apre le danze portandosi subito avanti, Amoroso, con quattro punti consecutivi, non ci sta e riporta Teramo sotto, dopo che la Dinamo aveva provato a scappare con i primi due punti di Hunter. Barisov porta avanti gli ospiti, ma i primi punti ai liberi per Hosley e Hunter lanciano la Dinamo sul 9-6. Cerella da tre non sbaglia e anzi gli ospiti alla metà del quarto potrebbero sfruttare un episodio che potrebbe cambiare le sorti della prima frazione, Hunter commette un fallo antisportivo, ma Teramo scioccamente fa 0/2 ai liberi con Brandon Brown e nella rimessa successiva butta via il pallone. Nella seconda parte del primo periodo le due squadre si fronteggiano bene, anche l’ingresso di Vanuzzo per la Dinamo e di Fultz per Teramo sono positivi, Drake Diener con una tripla e Metreveli con un canestro da sotto, chiudono il quarto sul risultato di 21-15 per il Banco.

alt

Il secondo quarto è un monologo della squadra allenata da Sacchetti che prende il largo e non verrà più raggiunta da Teramo, toccando anche il +20. Si inizia con una tripla di Cerella che pare rimettere subito in gioco gli ospiti, ma Vanuzzo risponde subito dai 6,75 e Hunter lo segue subendo un canestro più fallo che porta il Banco sul +9. Teramo sbaglia due triple consecutive e la Dinamo non perdona più, anzi i giocatori di casa sono inarrestabili dalla linea dei 6,75. Prima Sacchetti, poi Travis Diener e Hosley, per ben tre volte, fanno volare la Dinamo, e come se non bastasse allo scadere Plisnic, con un tap-in, porta il banco sul +20 chiudendo il quarto sul 52-32.

Il terzo quarto è sostanzialmente un palcoscenico per Sassari, che maltratta letteralmente Teramo toccando addirittura il +32. I ragazzi si divertono, e fanno soprattutto divertire il pubblico. Un alley oop di Hosley, su assist di Sacchetti fa esplodere il Palaserradimigni. La difesa a zona di Teramo è colpita sempre di più dalle bombe di Diener e Vanuzzo che un canestro dopo l’altro rendono gli ultimi due quarti utili solo per le statistiche.

alt

Nell’ultimo periodo la Dinamo, inserisce anche l’applauditissimo Tony Binetti che segna una tripla, e gioca sostanzialmente con gli uomini della panchina. Da apprezzare le belle giocate di Polonara e Cerella, gli unici assieme a Brandon Brown che riescono a portare un po’ di onore agli ospiti. La partita si chiude con il risultato di 91-73, nonostante una piccola rimonta, Teramo ha dimostrato di non essere scesa in campo.

 

altalt

A fine partita è soddisfatto Meo Sacchetti che è riuscito abilmente a combattere la zona difensiva imposta da Ramagli giocando un secondo quarto quasi perfetto. Hunter ha fatto degli ottimi progressi, Plisnic è stato implacabile a rimbalzo e Hosley in difesa una garanzia. Per questo l’allenatore sassarese non può rimproverare nulla ai suoi.

Ramagli è invece molto provato a fine partita, la squadra, è stata letteralmente “violentata” (per sua stessa ammissione) dalla Dinamo, infortuni a parte non si può giustificare un atteggiamento simile della Banca Tercas, Sassari con 22 assist e 14 triple realizzate ha reso impossibile la vita a Brown e compagni, ed è proprio l’atteggiamento di partire sconfitti ad aver accentuato la delusione del coach teramano.

 

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Metreveli 4, Binetti 3, Hosley 15, Devecchi 3, T. Diener 8, Sacchetti 6, Plisnic 6, D. Diener 12, Vanuzzo 14, Pinton 4, Hunter 16 All. Romeo Sacchetti

 

Banca Tercas Teramo: Ricci 0, B. Brown 11, D. Brown 12, Fultz 2, Lulli 0, Green 9, Borisov 16, Polonara 5  All. Alessandro Ramagli

 

Arbitri: Roberto Chiari, Paolo Quacci, Roberto Pinto

 

MVP Basketinside: Manuel Vanuzzo

 

L’album fotografico della partita a cura di Luigi Canu:

http://www.flickr.com/photos/basketinside/sets/72157628175564003/with/6414544013/