Discovery+ Supercoppa SF – La Virtus Bologna batte una Venezia mai doma e vola in finale contro Milano

0

Una partita senza esclusioni di colpi quella tra Venezia e Virtus Bologna: fino all’ultimo le due squadre hanno battagliato con la Virtus che riesce a spuntarla nel finale per 71-72. Una partita che ha visto le due squadre fronteggiarsi senza paura, con un super Hervey da 17 punti per la Virtus e un Tonut da 16 punti per Venezia. La squadra di coach Scariolo, che per un momento ha subito le incursioni veneziane, è stava brava a reggere l’urto e a mantenere i nervi saldi nel finale per vincere la partita. Complimenti anche alla squadra di coach De Raffaele, capace di restare sempre in partita, trovarsi davanti e provare a giocarsela fino alla fine. Una partita dalle grande emozioni, preludio di un gran match anche nel campionato che verrà.

Un primo tempo di grande agonismo quello tra Virtus Bologna e Venezia, con la squadra di coach Scariolo avanti per 31-34. Ad un primo quarto dalla forte partenza virtussina, risponde un secondo di livello di Venezia che trova il primo vantaggio della partita a 2’ dalla fine prima del controsorpasso bianconero. Nel primo quarto forte impatto per la squadra bolognese di Watt e Hervey che, insieme alle triple di Teodosic e Belinelli, chiudono il tempo sul 20-11 per Bologna. Venezia, che trova difficoltà nei primi dieci minuti di gioco, reagisce ad inizio secondo quarto con Echodas (4 pt) e Sanders (6 pt) e con le due bombe da tre di Tonut che regalano il momentaneo vantaggio dei ragazzi di coach De Raffaele (prima del nuovo balzo in avanti della Virtus Bologna).  Una partita senza esclusioni di colpi, che vede i bianconeri con una percentuale al tiro del 45.2% contro una Venezia ferma al 33,3%.

Il terzo quarto si tinge subito di bianconero con due triple targate Teodosic e una schiacciata di Jaiteh che proiettano la Virtus Bologna avanti per 31-42 a 7’ dalla fine. Venezia, che in un primo momento trova difficoltà nel reagire, riesce a risalire la china e a tornare in gioco con le triple di Vitali Sanders: a 3’ dalla fine il risultato recita 42-47 per Bologna. Dopo il time-out chiamato da Scariolo, i bianconeri tornano in campo e trovano un’importante tripla di Tessitori per il 43-50. Nel finale i punti in penetrazione di Echodas e De Nicolao chiudono il quarto sul 47-50 per la Virtus Bologna.

L’ultimo quarto si apre con due punti per squadra targati Daye e Alibegovic. Una partita di grande equilibro, con uno scambio di canestri e controsorpassi da una parte e dall’altra: a 4’ dalla fine il risultato vede Venezia avanti per 57-56. Alla tripla di Tonut risponde il canestro da due di Hervey, con Venezia che mantiene il +2 di vantaggio; il contropiede di Weems restituisce la parità: 60-60 a 2’ dalla fine. Le triple di Hervey e Teodosic mandano in delirio gli spettatori: a 1’ dalla fine la Virtus Bologna è avanti per 64-68. Dopo il time-out chiamamto da De Raffaele, Venezia realizza tre dei quattro liberi guadagnati che dicono 67-68 per la Virtus. La Virtus guadagna un fallo e ai liberi Jaithe  fa 2/2; Tonut risponde con un 1/2 dalla lunetta e a 11’’ dalla fine i bianconeri sono avanti per 68-70. Nel finle i punti di Weems sono decisivi per la vittoria che recita 71-72 per la Virtus Bologna.

MVP Basketinside: Kevin Hervey

Umana Reyer Venezia: Stone 0, Tonut 16, Daye 9, De Nicolao 5, Sanders 15, Phillip 2, Echodas 6, Mazzola 0, Brooks 2, Cerella N.E., Vitali 3, Watt 13

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 5, Belinelli 6, Pajola 4, Alibegovic 2, Hervey 17, Ruzzier 2, Jaiteh 9, Alexander 2, Barbieri N.E., Weems 7, Teodosic 14, Abass 4

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here