Douglas fa gioire Bulleri, Varese si prende il derby con Brescia

Il derby lombardo tra Varese e Brescia si conclude ai supplementari con la vittoria dei biancorossi

di Manuel Berti, @ManuelBerti

Le due triple di Douglas nell’ultimo minuto dei supplementari regalano il successo a Varese, dopo che la Germani era riuscita a riacciuffare i padroni di casa al termine dei regolamentari.

Inizia il campionato con una vittoria la Openjobmetis che al termine di una gara emozionante ed estremamente equilibrata ha avuto la meglio sulla Germani Brescia con il risultato di 94 a 89. Ci è voluto un tempo supplementare ai biancorossi per risolvere il “solito” equilibrio delle sfide tra le due squadre lombarde; il tutto dopo un primo tempo con più ombre che luci. Dopo l’intervallo, Ferrero e compagni sono riusciti a trovare solidità in difesa e grazie ai contributi in attacco di Scola e De Vico hanno invertito l’inerzia del match resistendo con coraggio alle qualità di una Brescia mai doma. Varese tornerà ad allenarsi martedì per preparare il match di domenica prossima sul campo della Fortitudo Bologna (palla a due alle ore 18:30).

Brescia inizia il match con il piede sull’acceleratore e si porta sul 5 a 0 grazie ai due “cesti” consecutivi di Crawford. Bulleri ferma subito il gioco e i suoi si sbloccano con Douglas e Scola, anche se è Ruzzier, dopo il nuovo allungo ospite firmato d Kalinoski, a riportare i biancorossi sul -1 (10-11), gap che Ferrero, poco dopo, ribalta con la bomba del +3 (13-16). Nessun problema per la Germani che torna a macinare gioco e punti fino al 17-23 del 10′.
Scola accorcia in avvio di secondo periodo e poi De Vico annulla il 2/2 ai liberi di Bortolani con la bomba del -3 (22-25). Esposito chiama timeout e i suoi tornano sul parquet più arrembanti che mai grazie a Cline che li trascina sul +9 (26-35) del 17′. La Openjobmetis ha il merito di non affondare, anche se al 20′ il parziale premia ancora una volta gli ospiti: 33-44.

Ruzzier, Scola e Douglas portano Varese sul -4 (39-43) ad inizio di terzo quarto. Chery sblocca i suoi, ma i biancorossi sono abili a tener botta, serrare le maglie in difesa e a tornare nuovamente sul -1 (46-47) con De Vico. Esposito ferma il gioco, ma la Openjobmetis pareggia a quota 49 e poi sorpassa con il canestro di Jakovičs per il momentaneo 53-52. La Germani risponde, ma al 30′ è perfetta parità: 59-59.
Varese inizia l’ultima frazione sulla scia dell’entusiasmo e si porta sul 64-61 con De Vico. Brescia si esalta con Cline, mentre la Openjobmetis trova canestri con Scola e Ruzzier. Il match è equilibrato e la tensione è palpabile. A 1′ dalla sirena finale le due squadre viaggiano a braccetto a quota 76. Strautins fa 2/2 dalla lunetta mentre Scola, dopo l’errore di Chery, firma il +4 (80-76). Chery, stavolta, non sbaglia la bomba del -1; Ruzzier fa 1/2 a cronometro fermo e Crawford riporta tutto in parità con 6” ancora da giocare. Il tiro di Scola non entra; si va ai supplementari: 81-81.
Scola inaugura l’overtime con un canestro e lancia una Openjobmetis che si esalta con le triple di Strautiņš e Douglas. I tentativi di della Germani si infrangono sul ferro. Varese festeggia così il definitivo 94-89.

MVP Basketinside: Luis Scola, autore di una tripla doppia (23 punti, 11 rimbalzi, 10 falli subiti).

Openjobmetis Varese – Germani Brescia 94-89 d.t.s. (17-23, 33-43, 59-59, 81-81)

Varese: Morse 4 (2/2), Scola 23 (8/15, 0/2), De Nicolao 7 (3/4), Jakovics 2 (1/2, 0/2), Ruzzier 13 (2/2, 2/4), Andersson 3 (0/1, 1/2), Strautins 12 (0/5, 2/7), De Vico 14 (0/1, 4/6), Ferrero 5 (1/1, 1/3), Douglas 11 (1/2, 3/8), Virginio ne, Librizzi ne. Allenatore: Bulleri.

Brescia: Cline 16 (3/5, 2/3), Vitali 7 (1/1, 1/1), Parrillo (0/2 da 3), Chery 12 (1/8, 2/9), Bortolani 5 (0/1, 1/1), Ristic 8 (3/3), Crawford 19 (5/9, 2/5), Burns 2 (1/3, 0/1), Kalinoski 10 (2/3, 2/2), Moss 6 (2/2, 0/1), Sacchetti 4 (0/3 da 3), Ancellotti. Allenatore: Esposito.

Arbitri: Begnis, Grigioni, Dori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy