Dramma Pistoia: Reggio Emilia vince la sfida salvezza e ribalta la differenza canestri

Dramma Pistoia: Reggio Emilia vince la sfida salvezza e ribalta la differenza canestri

ORIORA PISTOIA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 76-80

di La Redazione

ORIORA PISTOIA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 76-80 

ORIORA PISTOIA: Bolpin, Mitchell 29, Della Rosa 4, Peak 6, Krubally 6, Auda 13, Di Pizzo, Querci, Crosariol 7, Mesicek 2, Odum 9. Allenatore: Ramagli.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Mussini 7, Allen 12, Dixon 21, Candi, Aguilar 3, Gaspardo 4, Vigori, Cervi 14, Ortner 7, Llompart 4, De Vico 8. Allenatore: Pillastrini.

Arbitri: Paternicò, Martolini, Borgo.

Parziali: 17-22; 22-18; 24-23; 13-17.

Note: fallo tecnico a Mitchell al 34′. Espulso Mesicek al 35′. Antisportivo a Llompart al 36′. Ortner esce per falli al 38’50”.

Al termine di una partita combattuta, Reggio Emilia sbanca Pistoia e trova due punti fondamentali nella corsa alla salvezza. Cervi protagonista nel finale, mentre il top scorer della Reggina è Dixon con 21 punti. Per i toscani non bastano i 29 di Mitchell, con l’OraSì che viene lasciata sul fondo della classifica, con lo scontro diretto che dice ora 1-1 ma la differenza canestri è a favore della compagine di coach Pillastrini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy