E’ festa Orlandina! Pesaro battuta e playoff conquistati!

0

BETALAND CAPO D’ORLANDO – CONSULTINVEST PESARO 98-88

 

Capo d’Orlando: Galipò 0, Iannuzzi 24, Tepić 7, Laquintana 11, Delas 7, Nicević 2, Ivanović 6, Diener 21, Donda 1, Kikowski 11, Berzins 3, Ihring 5.
Pesaro: Hazell 13, Gazzotti 2, Cassese ne, Thornton 15, Jasaitis 9, Clarke 14, Ceron 5, Bocconcelli 3, Serpilli 3, Nnoko 21, Zavackas 3.

 

Prestazione superlativa degli uomini di coach Di Carlo, che conquistano meritatamente un posto ai playoff, forti della vittoria di Venezia al Taliercio su Brindisi. Percentuali da capogiro per Iannuzzi, MVP con 24 punti (11/12 da 2) e 6 rimbalzi. Bene anche Diener e Nnoko. Gli ospiti perdono troppi palloni, impeccabile la Betaland a capitalizzare sempre al meglio. È festa al PalaFantozzi, 98-88 il finale.

 

1º quarto: Palla a due paladina con Delas che finalizza per il vantaggio Betaland. Sono Hazell e Clarke a portare avanti gli ospiti, 2-5. Prova subito l’allungo la formazione ospite, timeout Orlandina che si trova ad inseguire. Tornano ad un possesso di svantaggio i padroni di casa, con il tap-in facile di Iannuzzi, 11-13. È un’altra Betaland quella uscita dal timeout, Diener e lo stesso lungo irpino la trascinano sul 20-16 alla prima sirena.

2º quarto: In avvio di quarto è buono lo scarico fuori di Kikowski a premiare Tepic, tre punti a referto per l’ex Panathinaikos. Alza la parabola Ihring, dall’altra parte segna l’ex Jasaitis, 35-26. Gioco da tre punti completato da Delas, Nnoko con l’aiuto del ferro tiene però in vita Pesaro. Ennesima palla persa dagli ospiti, Kikowski non sbaglia, 48-37 all’intervallo lungo.

3º quarto: Sale sempre più in cattedra Iannuzzi, sei punti in fila, +17 e timeout Pesaro. Hazell da due, Ivanovic risponde da casa sua, Orlandina in fuga. È preciso Clarke in lunetta, ospiti sul -20. Si fa male Kikowski, costretto ad uscire. Mani calde dall’arco, Berzins prima, Ceron poi infiammano le retine del PalaFantozzi. Ancora Ceron, sfruttando un rimbalzo offensivo, 79-65 all’ultimo riposo.

4º quarto: Diener da una parte, Nnoko dall’altra, ritmi alti anche nell’ultimo quarto. Assist spettacolare di Iannuzzi, Laquintana finalizza dal pitturato. Tripla di Jasaitis, 85-72 a 6′ dalla fine, match riaperto. Costano ancora caro le palle perse a Pesaro, Diener e Laquintana rispondono a Thornton. 91-74. Betaland ancora impeccabile al tiro, Diener sentenzia nuovamente Pesaro, 97-80. C’è spazio anche per i giovani Galipò e Donda nel finale. L’Orlandina vince e conquista i playoff, 98-88 il finale.

 

MVP: Antonio Iannuzzi, con 24 punti, 6 rimbalzi e 2 assist.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here